Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Tipo Di Storie Tra Il Numero 695 Del Settantennale E Il Numero 700


ciro
 Share

Recommended Posts

John Deere, mi permetto di risponderti perchè credo che il precedente a cui ti riferisci mi riguarda (tempo fa sulla questione delle sceneggiature inviate a Boselli se ricordo bene ti scrissi la stessa frase). Per quanto mi riguarda, e conoscendo ymalpas penso che la cosa valga anche per lui, quando scrivo la frase a te tanto odiosa "Ma pensate a quello che scrivete?", non penso affatto di avere a che fare con uno sciocco, sto solo cercando di porre la tua attenzione sul fatto che stai scrivendo qualcosa senza porre la dovuta attenzione. Pu? capitare a tutti, non per questo uno è uno sciocco, ma siccome siamo in un forum cerchiamo di riportare la conversazione su ipotesi più reali. Se ci pensi con più calma ti renderai conto anche tu che l'ipotesi da te fatta di Civitelli, che tutti sappiamo impegnato per un bel p? di tempo sulla storia di Yama, è irrealizzabile quindi ymalpas ti voleva solo dire: inutile parlare di cose che sappiamo a priori non proponibili. Se te lo avrebbe detto di persona probabilmente avresti capito che nel suo tono non c'era niente di canzonatorio, purtroppo scrivendo certi dettagli sfuggono. Dopodich? se tu ti atteggi a vittima e inveisci contro il moderatore è chiaro che lui deve intervenire. Guarda che fare il moderatore in un forum non è cosa semplice e neanche una passeggiata di salute, devi sempre essere presente, in modo gratuito, leggerti tutti i messaggi, giudicare cercando di essere imparziale. Non è che i moderatori si divertano a bacchettare la gente. Neanche io mi sono divertito tempo fa a farti notare l'incongruenza di suggerire che magari la sceneggiatura alla SBE si poteva dare in nero (o qualcosa del genere ora non ricordo bene il passaggio), è solo che chi ha un p? di esperienza in più cerca di mantenere le discussioni entro un certo limite. Qui per tutti sei il benvenuto, come tutti gli altri. Dai seppellisci l'ascia di guerra, qui non serve :trapper:

Link to comment
Share on other sites

  • Collaboratori

Mi sembra che tu abbia parlato in quel messaggio di "minestrone" riguardo alle idee espresse in un mio precedente messaggio, ovvero dove dicevo di far disegnare le quattro storie comprese tra il 695 e il 700 a quattro disegnatori diversi ( ovvero 695: Civitelli; 696/697: Venturi; 698/699: Ticci e infine 700: Villa). Ecco per te questo è un "minestrone". Legittima idea. Ma cosa hai proposto invece tu? Riporto uno spezzone del tuo messaggio:

Io con una bella storia da 2-3 albi del tipo citato Pablo, disegni magnifici di Civitelli

Cio? Civitelli che sta lavorando su una tripla con il ritorno di Yama, dovrebbe fare altri due o tre albi in quattro anni. Ipotesi chiaramente fantascientifica. Da qui ti ho chiesto di riflettere prima di scrivere la prima cosa che ti passa per la mente. Non ti ho accusato di essere un imbecille. L'avvocato Monni, che su queste cose è molto più signore di me, mi ha quotato subito dopo. Che cosa volevi dire con "a me piacerebbe che Civitelli disegnasse i numeri 696/697 e 698"? Un desiderio? Sai quanto ci vuole a dire che invece a me piacerebbe che Villa disegnasse in quattro anni il 695/696/697/698/699 e già che c'è anche il 700? Lui che non riesce a fare 100 pagine di fila da quindici anni a questa parte? Quando si discute, specialmente quando lo fai sapendo di coinvolgere ANCHE persone della mia veneranda età, cerca di avere un approccio più "maturo". Vedi, io sono più "maturo" di te e non me la prendo per la serie di aggettivi poco carini che mi hai indirizzato, a cominciare da quello che sono poco simpatico. PS. Quanto allo spam: per noi spam non sono solo i messaggini di una riga stile sms, ma anche il postare tanto per... quel che forumisticamente chiamiamo il "cazzeggiare". In un precedente messaggio privato ti avevo scritto molto gentilmente che questo è un forum "serio" e non adolescenziale.
Link to comment
Share on other sites

Raccolgo l'invito di Sam Stone a tornare in topic e dopo aver letto tutto il thread propongo alcune mie considerazioni:1. Il numero 700 rappresenta indubbiamente un obiettivo che oggi appare perseguibile (meno ottimista sarei invece per l'800)

Brutto pessimista che non sei altro. :lol2: Secondo me invece, nel settembre 2028 saremo ancora tutti qui a festeggiare l'ennesimo anniversario... probabilmente con dati di vendita più modesti rispetto ad oggi (diciamo sulle 150.000 copie) ed il prezzo di copertina intorno ai 5 Euro ma ci saremo.

e il fatto che manchino ormai meno di cinque anni alla sua probabile uscita mi fa pensare che possa essere già entrato in fase di programmazione.

Nella testa di Boselli forse, ma a livello pratico assolutamente no.

2. Secondo la ormai consolidata tradizione Bonelli mi aspetto che  debba essere un albo autoconclusivo interamente a colori

Ovviamente

3. Tale ricorrenza è questa volta preceduta di poco dal settantesimo compleanno di Tex, fatto che ci ha indotto a ipotizzare la possibile celebrazione dei due eventi in modo strettamente correlato.4. La realizzazione di un albo autoconclusivo e a colori per festeggiare il decennio non rappresenta, a differenza del compimento di ogni centinaio, una tradizione dell'Editore e infatti l'abbiamo vista solo per il sessantesimo compleanno con il n. 575 (Sul sentiero dei ricordi)

Sbagli. Su Tex era autoconclusivo e celebrativo anche il n. 455 del settembre 1998 (di Nizzi & Ticci) ma non era a colori.

  per cui non vedrei del tutto scontata l'ipotesi di un nuovo albo celebrativo ad hoc.

Io sè ormai. Nelle atre serie la tradizione di festeggiare decennali e loro multipli è cominciata addirittura nel 1992 con Martin Mystere (con albi, però, in bianco e nero). Sono stati a colori i numeri del decennale e del ventennale di Dylan Dog e del cinquantennale di Zagor. Direi che anche qui si può parlare di tradizione ormai consolidata. E di questi tempi, rinunciare al richiamo del colore proprio quando le più recenti iniziative legate a Tex sono proprio a colori, sarebbe da folli.

5. Nell'eventualit? che i due albi "speciali" così ravvicinati ci vengano proposti, l'idea che possano rappresentare rispettivamente l'inizio e la fine di una storia o di una mini-saga colmata dai quattro albi che li separeranno richiede la realizzazione di tre capitoli (secondo lo schema 1-4-1) o più realisticamente di quattro (1-2-2-1) legati in un arco temporale di sei mesi, cosa peraltro già vista nella storia del 1993 Gli uomini giaguaro (581 tavole dal n.387 al n.392) in soluzione unica che ho appena riletto nella riedizione Supermiti.6. Condivido appieno l'idea di Carlo Monni di un albo con racconto flashback (come quello del sessantesimo) come prologo e pretesto della storia da sviluppare nei quattro albi successivi, mentre vedo più difficolt? a collegare coerentemente l'ultimo albo a colori con la conclusione della saga.

Il fatto che tu lo veda difficile, non significa che sia impossibile. In fondo nessuno di noi è uno sceneggiatore.

7. Se dovesse mai realizzarsi una simile catena celebrativa, dovrebbe a mio parere essere vissuta dall'intero quartetto, ma non riterrei necessario un Rendez-vous di tutti i vari amici come in SuperTex.

Necessario no, carino sè. :trapper:

Spero di non avervi annoiato con le mie banalit?.

Non a me... anche perchè non sono banalit?.
Link to comment
Share on other sites

Raccolgo l'invito di Sam Stone a tornare in topic  e dopo aver letto  tutto il thread propongo alcune mie considerazioni:1. Il numero 700 rappresenta indubbiamente un obiettivo che oggi appare perseguibile (meno ottimista sarei invece per l'800)

Brutto pessimista che non sei altro. :lol2: Secondo me invece, nel settembre 2028 saremo ancora tutti qui a festeggiare l'ennesimo anniversario... probabilmente con dati di vendita più modesti rispetto ad oggi (diciamo sulle 150.000 copie) ed il prezzo di copertina intorno ai 5 Euro ma ci saremo.
Grazie Carlo per il tuo puntuale commento alle mie considerazioni. Quanto all'essere ancora qui nel 2028 a festeggiare gli ottanta anni di Tex lo prendo come un augurio, oltre che alla testata a noi stessi, che in quella data dovremmo essere riusciti a raggiungere (forse) la pensione con la possibilità di dedicare ancora più tempo alla lettura. Ciao Marco
Link to comment
Share on other sites

Raccolgo l'invito di Sam Stone a tornare in topic  e dopo aver letto  tutto il thread propongo alcune mie considerazioni:1. Il numero 700 rappresenta indubbiamente un obiettivo che oggi appare perseguibile (meno ottimista sarei invece per l'800)

Brutto pessimista che non sei altro. :lol2: Secondo me invece, nel settembre 2028 saremo ancora tutti qui a festeggiare l'ennesimo anniversario... probabilmente con dati di vendita più modesti rispetto ad oggi (diciamo sulle 150.000 copie) ed il prezzo di copertina intorno ai 5 Euro ma ci saremo.
Estratto dal lancio pubblicitario della SBE preparato per il 2028:Cari lettori, la nostra testata principe Tex gode ottima salute, viaggiamo ormai stabilmente su un milione di copie che mensilmente raggiungono i lettori di tutto il mondo che le visualizzano sui loro ipertablet in ultracolor 3D direttamente tradotte nelle loro lingue madri tramite download satellitare alla modica cifra di 5 merkel (la nuova banconota che dal 2016 ha sostituito l'euro ndr). Ma per festeggiare il nr. 800 abbiamo pensato di distribuire l'albo in formato cartaceo ed in b/n. I testi sono dell'inossidabile Mauro Boselli mentre i disegni saranno del grande copertinista Claudio Villa che dopo aver terminato il suo Texone nel 2026 si è dato anima e cuore a questa grande storia celebrativa!P. S. Scusa Claudio per la battuta... :trapper: noi tutti aspettiamo con grande interesse il tuo Texone :inch:
Link to comment
Share on other sites

  • Rangers

Ho innescato un piccolo polverone, e non era mia intenzione.
John, se vuoi rispondere a qualcuno, usa la modalit?

, e così è più facile per tutti capire a chi vuoi rispondere.

Ieri sei uscito con la poco felice (secondo me) frase "Che simpatia per la miseria..." subito dopo un post di Anatas, e l' sono intervenuto (un po' a gamba tesa, non lo metto in dubbio) credendo tu stessi rispondendo a lui, visto che, appunto, mancava il riferimento a chi stavi dando del "simpatico".
Se non sai usare le

usa il simbolo @ prima del nome utente (esempio @Santana) così (almeno per me) non nascono più questi quiproquo.

Se vuoi, ti offro da bere al saloon e ci metto una pietra sopra. ;)

Link to comment
Share on other sites

Estratto dal lancio pubblicitario della SBE preparato per il 2028:Cari lettori, la nostra testata principe Tex gode ottima salute, viaggiamo ormai stabilmente su un milione di copie che mensilmente raggiungono i lettori di tutto il mondo che le visualizzano sui loro ipertablet in ultracolor 3D direttamente tradotte nelle loro lingue madri tramite download satellitare alla modica cifra di 5 merkel (la nuova banconota che dal 2016 ha sostituito l'euro ndr). Ma per festeggiare il nr. 800 abbiamo pensato di distribuire l'albo in formato cartaceo ed in b/n. I testi sono dell'inossidabile Mauro Boselli mentre i disegni saranno del grande copertinista Claudio Villa che dopo aver terminato il suo Texone nel 2026 si è dato anima e cuore a questa grande storia celebrativa!P. S. Scusa Claudio per la battuta...? :trapper:? noi tutti aspettiamo con grande interesse il tuo Texone? :inch:

Grande, West10! :lol2: clap Addirittura un milione di copie visualizzate mediante tecnologia ultra-moderna e impianti satellitari... Auguriamocelo davvero, un così duraturo successo, anche se io (come la maggior parte di voi, presumo) sono molto più legato al profumo e al dolce fruscio della carta che agli ipertablet. E auguriamoci anche di avere ancora nel 2028 Boselli e Villa a tenerci compagnia su Tex, sempre intenti a sfornare storie e copertine a pieno ritmo! Io intanto lavorer? sodo per entrare a far parte dello staff del Ranger come disegnatore... :D
Link to comment
Share on other sites

  • Rangers

Secondo me c'è tutto lo spazio e il tempo per pensare a questa lunga avventura proposta da Ciro. Sei albi di storie collegate tra loro, magari con un nemico che compare nel finale non è per niente una cattiva idea. Purtroppo temo che molti tradizionalisti ( :indiano: ) non l'apprezzerebbero particolarmente. Sicuramente sarebbe carina anche l'idea di una mega trasferta in stile l'ultima di Zagor, ma effettivamente durerebbe troppo e chi non legge Tex regolarmente la lascerebbe in edicola perchè la stretta continuity richiede appunto regolarit?, pazienza e buona memoria!6 albi però se ben gestiti e magari con una leggera continuity e rispettando qualche conclusione, potrebbe essere davvero interessante. Magari si potrebbe pensare al ritorno di Mefisto e ad uno scontro finale (chissà?) e l' vedremmo all'opera magari 6 autori alle prese con il nemico numero uno di Tex e numerosi suoi alleati che si scontreranno con il nostro. Staremo a vedere, io comunque temo che tutto questo non si farà! :_sigh

Link to comment
Share on other sites

Non ho letto tutti i post, quindi perdonatemi sin da subito se magari qualcuno ha già proposto o bocciato qualcosa di simile. A me piacerebbe una storia che segua un unico filo conduttore tipo l'odissea zagoriana a spasso per l'America di questi anni. Due o tre disegnatori ( io adoro Ticci e Villa solo per fare due nomi), ed il Grande Nord (perdonatemi sono fissato.........) Canada, Alaska, stretto di Bering.... e Gros Jean, Brandon e Dawn ( è un personaggio che amo molto). In inverno of course :-)

Link to comment
Share on other sites

Una storia tipo il tranello ! con tex e company che si trovavano dal Morisco partono, dove tex racconta il primo incontro con questo nemico avvenuto da giovane, passando per Frisco e raggiungono il Canada, all'inseguimento di questo :bisonte: cattivone che ne combina delle grosse e che si allea con Big Bear (uscito dal carcere). che ne dite è ma di idee ne troviamo a centinaia ::evvai::

Link to comment
Share on other sites

Sarebbe entusiasmante una storia celebrativa da sei albi, cinque in b/n, l'ultimo a colori !!!!!!!!!!!!!!

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.