Jump to content
TWF - Tex Willer Forum
  • 0

Leggere le ultime uscite e collezionare


Satanasso96
 Share

Question

Ciao ragazzi, mi sono da poco iscritto, conosco pochissimo il mondo di Tex, ora mi sono messo in testa di collezionarlo però nel mentre vorrei leggere gli albi che stanno uscendo ora, ho finito adesso il 754, wolfman è figo come personaggio. Bello anche il 753 mentre  Il 753bis non mi è piaciuto moltissimo ma i disegni erano davvero carini.

 

Secondo voi  rischio di rovinarmi qualcosa se mentre recupero gli albi dal numero 1 nel mentre leggo quello che esce in edicola ogni mese? 

Vorrei stare al passo e poi ci metterò davvero tanto a recuperarli tutti.  

 

 

Nel mentre mi informo sulle ristampe ecc... Credo che i primi 150/200 numeri prenderò ristampe perché hanno prezzi un po'esagerati per me.

Edited by Satanasso96
Link to comment
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0
  • Rangers

Tex è una serie che non ha una continuity così stretta.

Quindi no, secondo me non ti rovini nulla se leggi le storie attualmente in edicola.

In alcuni casi spefici (tipo Wolfman) ci saranno cattivi o personaggi che arrivano da storie del passato, ma direi che puoi leggere tranquillo!

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0

Buona caccia e buona lettura. Tranne forse i primissimi cinquanta numeri e gli ormai numerosi "Il ritorno di...", gran parte delle avventure di Tex possono essere lette a caso, man mano che si trovano gli albi precedenti o successivi per avere la storia completa. I pochissimi riferimenti storici o vignette dove erano presenti date sono spesso fuorvianti se non anacronistici, quindi neanche da prendere in considerazione.

Diverso il discorso della recente "Tex Willer" che è da leggere obbligatoriamente con l'ordine di uscita e dove Boselli cerca di ficcare Tex in un western più aderente alla vera Storia.

Link to comment
Share on other sites

  • 0
4 ore fa, Sam Stone dice:

Tex è una serie che non ha una continuity così stretta.

Quindi no, secondo me non ti rovini nulla se leggi le storie attualmente in edicola.

In alcuni casi spefici (tipo Wolfman) ci saranno cattivi o personaggi che arrivano da storie del passato, ma direi che puoi leggere tranquillo!

 

Grande, grazie mille, infatti con wolfman ho capito. 

 

3 ore fa, texwiller.cover dice:

Auguri!

Grazie, ci vorrà tempo 😊

3 ore fa, Dix Leroy dice:

Buona caccia e buona lettura. Tranne forse i primissimi cinquanta numeri e gli ormai numerosi "Il ritorno di...", gran parte delle avventure di Tex possono essere lette a caso, man mano che si trovano gli albi precedenti o successivi per avere la storia completa. I pochissimi riferimenti storici o vignette dove erano presenti date sono spesso fuorvianti se non anacronistici, quindi neanche da prendere in considerazione.

Diverso il discorso della recente "Tex Willer" che è da leggere obbligatoriamente con l'ordine di uscita e dove Boselli cerca di ficcare Tex in un western più aderente alla vera Storia.

 

Grazie mille, Tex Willer ho letto che è fatto molto bene ma sto in fissa da tempo con Tex.

Devo averla 🤣

Edited by Satanasso96
Link to comment
Share on other sites

  • 0

@Satanasso96 Se la tua intenzione è collezionare, allora non puoi prescindere dagli albi cartacei, in ristampa preferibilmente (gli originali, almeno fino al nr 100, costicchiano...). Ma se invece il tuo interesse è sulla lettura più che sul possesso materiale, non trascurare la possibilità di sottoscrivere l'abbonamento mensile (se vuoi provare) o annuale (se sei già convinto) a "Bonelli Digital Classic" e potrai leggere su un comune tablet TUTTI gli albi di Tex (e di molti altri personaggi!) usciti fino a 6 mesi prima. Ti costerà anche molto meno che recuperare tutti gli albi, però dipende appunto da quanto tu valuti il piacere di sfogliare la carta, sentirne la consistenza e apprezzarne la resa visiva rispetto alla visualizzazione su uno schermo elettronico.

Link to comment
Share on other sites

  • 0
21 minuti fa, PapeSatan dice:

@Satanasso96 Se la tua intenzione è collezionare, allora non puoi prescindere dagli albi cartacei, in ristampa preferibilmente (gli originali, almeno fino al nr 100, costicchiano...). Ma se invece il tuo interesse è sulla lettura più che sul possesso materiale, non trascurare la possibilità di sottoscrivere l'abbonamento mensile (se vuoi provare) o annuale (se sei già convinto) a "Bonelli Digital Classic" e potrai leggere su un comune tablet TUTTI gli albi di Tex (e di molti altri personaggi!) usciti fino a 6 mesi prima. Ti costerà anche molto meno che recuperare tutti gli albi, però dipende appunto da quanto tu valuti il piacere di sfogliare la carta, sentirne la consistenza e apprezzarne la resa visiva rispetto alla visualizzazione su uno schermo elettronico.

 

Amo il cartaceo, pure per i libri, poi mi piace troppo vederli in libreria 😀 sono un po' fissato.

 

Ora sto guardando in giro su eBay, non so prendere le ristampe però con la costina bianca o prendere direttamente Nuova Ristampa o Tutto Tex. 

NR costa molto meno. 

L'unica differenza sarebbe che poi in libreria i volumi avrebbero lo stesso aspetto una volta integrati con le prime edizioni, mi sbaglio ? 

Spero di essere stato chiaro ☺️

 

 

Grazie per il consiglio ☺️

Edited by Satanasso96
Link to comment
Share on other sites

  • 0
<span style="color:red">10 ore fa</span>, Satanasso96 dice:

 

Amo il cartaceo, pure per i libri, poi mi piace troppo vederli in libreria 😀 sono un po' fissato.

 

Ora sto guardando in giro su eBay, non so prendere le ristampe però con la costina bianca o prendere direttamente Nuova Ristampa o Tutto Tex. 

NR costa molto meno. 

L'unica differenza sarebbe che poi in libreria i volumi avrebbero lo stesso aspetto una volta integrati con le prime edizioni, mi sbaglio ? 

Spero di essere stato chiaro ☺️

 

 

Grazie per il consiglio ☺️

L'attuale mensile in edicola ha la costina tutta bianca, quindi se vuoi avere completa uniformità estetica in libreria dovresti procurarti le ristampe con costina bianca, ai mercatini (operazione lunga e difficile, soprattutto per i primi numeri) o in blocchi su ebay. Le costine di Nuova Ristampa e Tutto Tex sono differenti. Al limite puoi fare a blocchi: primi 100-200 numeri in edizione NR, il resto costina bianca.

Se vuoi una bella collezione da libreria, puoi anche valutare la Collezione Storica a Colori di Repubblica uscita di recente in grande formato, con copertine tutte inedite e con interessanti articoli introduttivi in testa a ciascun volume. Sono 256 volumi che però coprono solo fino al nr. 648 della collana mensile, si trovano in blocco su ebay praticamente nuovi a prezzi scontatissimi, esteticamente fanno la loro figura e quindi sono perfetti per una libreria, a patto che tu ce l'abbia capiente.

Link to comment
Share on other sites

  • 0
<span style="color:red">18 minuti fa</span>, PapeSatan dice:

Se vuoi una bella collezione da libreria, puoi anche valutare la Collezione Storica a Colori di Repubblica uscita di recente in grande formato, con copertine tutte inedite e con interessanti articoli introduttivi in testa a ciascun volume. Sono 256 volumi che però coprono solo fino al nr. 648 della collana mensile,

Io feci proprio così qualche anno fa. Dall'1 al 600 in CSAC e il resto in edicola 

Link to comment
Share on other sites

  • 0

Io so per esperienza che la "collezione" pur completa ma proveniente da varie edizioni non è soddisfacente.

La completai così (nel senso che colmai) i buchi nell'ormai lontano 1990, e forse ne fui contento per un paio di mesi.

Mi accorsi che alle fiere gli albi originali che io avevo in versione "TuttoTex" esistevano eccome e dovetti sborsare altri soldi e buttare le ristampe.

Poi mi accorsi di quanto stonassero le costine con le "Tre Stelle" (la prima ristampa ufficiale) e di nuovo a cambiare pure quegli albi.

Non sostituisco i primissimi solo perché prendere la versione spillata significherebbe prosciugare il conto in banca e avere albi fragilissimi da non toccare.

 

Link to comment
Share on other sites

  • 0

@dario63tranquillo, comunque ho 27 anni, proprio non ci riesco a leggere in digitale, magari con il Kindle che la resa è molto simile alla carta ma non mi va giù.

 

@PapeSatanavevo letto un po' di critiche per questa collezione e l'avevo esclusa, ho visto che ha dei prezzi davvero buoni però non sono convinto. Mi piace più in b/n, sono un po' rompi palle 🤣

Credo che che farò come hai detto: prenderò i primi 200 in ristampa e poi cercherò di averli prima edizioni, tanto non c'è fretta.

 

@Dix Leroy Si infatti, mi piacerebbe avere una collezione più uniforme possibile.

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • 0

Di tutte le collezioni di fumetti, quella di Tex è ancora quella più facile da recuperare. Può essere una cosa lunga e dispendiosa, ma impossibile ancora no.

Sapevo di collezioni che si tramandavano di padre in figlio (tipo la mia), ma poi arriva il nipote sciagurato, la moglie che vuole spazio per le scarpe oppure la coppia di gemellini in arrivo, e così gli albi tanto amati vengono messi su Ebay, svenduti alle fiere o ai mercatini o portati al rigattiere.

Sta a noi stare sempre vigili e accaparrarsi i pezzi migliori.

Una piccola "cattiveria" per restare sul titolo della discussione: compra gli albi nuovi e leggili subito, perché sono molto diversi da come Tex veniva raccontato in passato. Io che l'ho conosciuto nella sua epoca storica ne ho molta nostalgia, mentre c'è una "bella" fetta di collezione (si parla di quasi vent'anni fa), che si potrebbe definire "trascurabile".

Cominciando dal Tex moderno il giudizio complessivo potrebbe essere più obbiettivo e preferire questa epoca alle precedenti.

Edited by Dix Leroy
  • Thanks (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0

Vuoi leggere Tex? Bene. 

Vuoi collezionarli? Aspetta, potresti spendere soldi per niente. Nel senso che dopo un certo numero di albi potrebbe non piacerti più. 

Se a te serve solo leggerli, opterei per quelli meno costosi. 

Se, invece vuoi tutti con le costine bianche, auguri, spenderai si puramente di più. 

Quindi, parti dai ultimi albi in edicola per alcuni mesi, e poi vedi cosa fare. 

Non si è parlato di albi non "giganti", ci sono un sacco di collane aggiunte, ti interessano pure quelle? 

In conclusione hai davanti un migliaio di albi da comprare, la storia sarà sicuramente lunga, tanto lunga. 

Ma come ti ha già detto qualcuno, auguri ;) :old:

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0
Il 9/8/2023 at 16:53, Satanasso96 dice:

Secondo voi  rischio di rovinarmi qualcosa se mentre recupero gli albi dal numero 1 nel mentre leggo quello che esce in edicola ogni mese?

È esattamente quello che sto facendo io, leggo quello che esce in edicola (tutte le collane tranne TW) e nel frattempo recupero i vecchi numeri.

Della regolare in 2 anni ho recuperato i primi 80 numeri, ma sto procedendo con molta calma.

Della altre collane ho già recuperato i ¾ degli albi.

Link to comment
Share on other sites

  • 0

Grazie a tutti per i consigli.

Senza leggervi per quanto riguarda le storie moderne  ho preso i 15 numeri iniziali, costa bianca, li ho pagati 3,50 l'uno. Lire 350, ditemelo se ho fatto una cagata 😅 Sono in ottime condizioni.

 

@Loriano LorenzuttiPer ora mi interessa solo la serie regolare, magari se c'è qualche volume cartonato che racconti la storia di Carson, come si è conosciuto con Tex ecc..  posto che questi avvenimenti non siano presenti nella serie regolare 😊

Non li prenderò subito però li segno, ogni consiglio è buono.

Poi magari se volete leggere Batman ve lo do io qualche consiglio 🤣

 

@KitWiller ottimo allora, io per ora solo la regolare.

Edited by Satanasso96
Link to comment
Share on other sites

  • 0
1 ora fa, Satanasso96 dice:

Grazie a tutti per i consigli.

Senza leggervi per quanto riguarda le storie moderne  ho preso i 15 numeri iniziali, costa bianca, li ho pagati 3,50 l'uno. Lire 350, ditemelo se ho fatto una cagata 😅 Sono in ottime condizioni.

 

In ottime condizioni sono un buonissimo prezzo. Se facevano parte di un unico blocco omogeneo, tutti a L. 350, è pressochè certo che siano stati ordinati come arretrati tra ottobre 1974 e agosto 1977 (periodo in cui il prezzo degli albi in edicola era appunto di L. 350) da un unico acquirente, che poi li ha custoditi con cura.

Edited by PapeSatan
Link to comment
Share on other sites

  • 0
2 ore fa, Satanasso96 dice:

Non li prenderò subito però li segno, ogni consiglio è buono.

No però ascolta, ti do un consiglio spassionato che credo in molti possano corroborare: la serie Tex Willer vale la pena recuperarla e leggerla, al netto della cronologia sereata e di tutti i grandi capolavori storici presenti in 750 numeri della regolare! È vero che il "Tex originale" è quello della regolare, ma per uno che si approccia a Tex oggi per la prima volta, secondo me la serie Tex Willer può aiutare, piacere e invogliare parecchio!

 Inoltre, anche i cartonati alla francese sono qualcosa di eccezionale, poi per tutte le altre testate il discorso può cambiare.

PS. Per tutte tranne ovviamente per i texoni😂altri capolavori imprescindibili!

Edited by texwiller.cover
Link to comment
Share on other sites

  • 0

boh, ognuno la intende come preferisce, ma quando si parla di "Collezione di Tex" si parla soltanto della Seconda collana Gigante.

Il resto sono extra/collaterali/speciali che magari aggiungono spessore, ma non valore alla raccolta.

Gli albi "vecchi" sarebbe preferibile fossero prezzati L.200, anche perché in grandissima parte non li troverai originali ugualmente.

Adesso mi è difficile controllare, ma il primo aumento (a L.250) avvenne soltanto nei primi anni settanta, quindi albi del primo centinaio a

L.350 sono ristampe dai tardi anni settanta, mentre uscirono la prima volta quasi vent'anni prima.

Edited by Dix Leroy
  • Thanks (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0
<span style="color:red">8 minuti fa</span>, Dix Leroy dice:

boh, ognuno la intende come preferisce

Certo, è soggettivo! Ad esempio, nel mio caso, ho fatto anni (fino a tarda adolescenza) a leggere Tex da collezioni di anziani amici e soprattutto da una fornitissima biblioteca: tentando possibilmente di andare in fila, recuperando le storie che mi mancavano da leggere solo quando e dove potevo. Solo più tardi ho iniziato a ricomprarli, ereditarli, cercarli e collezionarli 

Link to comment
Share on other sites

  • 0
<span style="color:red">36 minuti fa</span>, texwiller.cover dice:

Certo, è soggettivo! Ad esempio, nel mio caso, ho fatto anni (fino a tarda adolescenza) a leggere Tex da collezioni di anziani amici e soprattutto da una fornitissima biblioteca: tentando possibilmente di andare in fila, recuperando le storie che mi mancavano da leggere solo quando e dove potevo. Solo più tardi ho iniziato a ricomprarli, ereditarli, cercarli e collezionarli 

Per dire: se il buon Satanasso96 avesse esordito con "Mi interessa Tex come personaggio, ma ho visto che sono usciti mille e più titoli e la cosa per me è improponibile", anche io avrei consigliato la serie "Tex Willer", perché è più in sintonia con i gusti moderni, riscrive la mitologia aggiungendo coerenza e soprattutto sono meno albi, meno pagine e meno soldi da spendere!

Link to comment
Share on other sites

  • 0
<span style="color:red">1 ora fa</span>, PapeSatan dice:

In ottime condizioni sono un buonissimo prezzo. Se facevano parte di un unico blocco omogeneo, tutti a L. 350, è pressochè certo che siano stati ordinati come arretrati tra ottobre 1974 e agosto 1977 (periodo in cui il prezzo degli albi in edicola era appunto di L. 350) da un unico acquirente, che poi li ha custoditi con cura.

 

Grande, grazie per l'informazione, si sono in ottimo stato tranne l'8 e il 6 che hanno qualche difetto nella costina, ma poca roba. 

 

<span style="color:red">57 minuti fa</span>, texwiller.cover dice:

No però ascolta, ti do un consiglio spassionato che credo in molti possano corroborare: la serie Tex Willer vale la pena recuperarla e leggerla, al netto della cronologia sereata e di tutti i grandi capolavori storici presenti in 750 numeri della regolare! È vero che il "Tex originale" è quello della regolare, ma per uno che si approccia a Tex oggi per la prima volta, secondo me la serie Tex Willer può aiutare, piacere e invogliare parecchio!

 Inoltre, anche i cartonati alla francese sono qualcosa di eccezionale, poi per tutte le altre testate il discorso può cambiare.

PS. Per tutte tranne ovviamente per i texoni😂altri capolavori imprescindibili!

 

Sisi, ho letto belle recensioni su Tex Willer però ora vado piano, non voglio mettere troppa carne al fuoco.

 

<span style="color:red">45 minuti fa</span>, Dix Leroy dice:

Gli albi "vecchi" sarebbe preferibile fossero prezzati L.200, anche perché in grandissima parte non li troverai originali ugualmente.

Ah ok, perfetto, vedo se riesco a trovarli a buone condizioni e ad un prezzo accettabile. Ci sta che siano albi parecchio datati ma alcuni privati fanno dei prezzi fuori di testa per lo condizioni in cui si trovano. 

Link to comment
Share on other sites

  • 0
15 minuti fa, Satanasso96 dice:

Ah ok, perfetto, vedo se riesco a trovarli a buone condizioni e ad un prezzo accettabile. Ci sta che siano albi parecchio datati ma alcuni privati fanno dei prezzi fuori di testa per lo condizioni in cui si trovano. 

I prezzi "fuori di testa" vanno (giustamente) applicati ad albi spillati primissima stampa senza difetti. Agli altri che propinano Tex sopra i venti euro l'uno digli pure che sono loro fuori di testa. Gira, interessati e abbi pazienza: in ogni via d'Italia esiste una collezione di Tex più o meno completa e prima o poi verrà smembrata e rimessa in commercio.

Edited by Dix Leroy
  • Like (+1) 1
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0
<span style="color:red">2 ore fa</span>, Dix Leroy dice:

I prezzi "fuori di testa" vanno (giustamente) applicati ad albi spillati primissima stampa senza difetti. Agli altri che propinano Tex sopra i venti euro l'uno digli pure che sono loro fuori di testa. Gira, interessati e abbi pazienza: in ogni via d'Italia esiste una collezione di Tex più o meno completa e prima o poi verrà smembrata e rimessa in commercio.

 

Si infatti procedo con calma, non vorrei fare acquisti impulsivi tanto ci vorrà molto tempo 😊

Link to comment
Share on other sites

  • 0
  • co fondatore
Il 10/8/2023 at 08:44, dario63 dice:

Non conosco la tua età

Perdonate l'OT, faccio notare questa cosa che mi ha fatto sorridere: Dario63 che non riesce a intuire l'età di Satanasso96... Con simpatia :) .

Link to comment
Share on other sites

  • 0
<span style="color:red">40 minuti fa</span>, Mister P dice:

Perdonate l'OT, faccio notare questa cosa che mi ha fatto sorridere: Dario63 che non riesce a intuire l'età di Satanasso96... Con simpatia :) .

Hai perfettamente ragione! Sono stato frettoloso e poco perspicace.

D'altra parte, se hai visto il mio nickname, e hai intuito la mia età, tutto questo non dovrebbe stupirti più di tanto! :P :D

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.