Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

I romanzi di Tex di Letizia


Recommended Posts

Il 5/11/2022 at 15:50, ymalpas dice:

Questa discussione nasceva come proposta di soggetti riassumibili in cinque righe, cioè discussione atta a presentare idee potenzialmente sfruttabili per una sceneggiatura. Vedo ora messaggi chilometrici contenenti divagazioni sul tema: non è la discussione giusta. Apritene una nuova e ripulite questa, grazie.

Niente in contrario che un amministratore sposti i miei commenti OT in apposita sezione.

Io non posso.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

spacer.png

 

Il nostro amico @Condor senza meta ha realizzato, a seguito di una mia spudorata richiesta, questa splendida tavola che rappresenta la scena madre del mio racconto "L'urlo del Falco".

E' una tavola talmente bella che ho voluto condividerla con voi tutti.

Spoiler

Credo che farò il possibile per rovinarla con un po' di colore e un po' di tagli per adattarla al formato della copertina che andrà a sostituire la vecchia nella nuova edizione che sto preparando.

Ringrazio pubblicamente l'amico @Condor senza meta e vi anticipo una chicca: sta lavorando, nel suo poco (purtroppo) tempo libero, per realizzare altri capolavori simili.

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Letizia dice:

spacer.png

 

Il nostro amico @Condor senza meta ha realizzato, a seguito di una mia spudorata richiesta, questa splendida tavola che rappresenta la scena madre del mio racconto "L'urlo del Falco".

E' una tavola talmente bella che ho voluto condividerla con voi tutti.

  Scopri testo nascosto

Credo che farò il possibile per rovinarla con un po' di colore e un po' di tagli per adattarla al formato della copertina che andrà a sostituire la vecchia nella nuova edizione che sto preparando.

Ringrazio pubblicamente l'amico @Condor senza meta e vi anticipo una chicca: sta lavorando, nel suo poco (purtroppo) tempo libero, per realizzare altri capolavori simili.

 

 

La butto li: ma al povero Kit bisogna per forza 'appioppare' sempre o una squaw destinata a fare una brutta fine o una "svalvolata bipolare" come Manuela Montoya?

 

Ma allora perchè non una Calamity Jane (ma meno 'cessa') o comunque una simil Lupe, che sappia però tirar di pistola, di fucile ed andare a cavallo come un'amazzone, e che lo tenga sempre sulla coda? :mazza:

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">49 minuti fa</span>, gilas2 dice:

 

La butto li: ma al povero Kit bisogna per forza 'appioppare' sempre o una squaw destinata a fare una brutta fine o una "svalvolata bipolare" come Manuela Montoya?

Si vede che non hai letto il mio romanzo.:indiano:

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">3 ore fa</span>, Letizia dice:

Ringrazio pubblicamente l'amico @Condor senza meta e vi anticipo una chicca: sta lavorando, nel suo poco (purtroppo) tempo libero, per realizzare altri capolavori simili.

 

Grazie a te cara Letizia, troppo buona. :)

 

Essendo un disegnatore amatoriale, sono consapevole di non poter ambire alla realizzazione di capolavori.

Cerco sempre di metterci passione e impegno, ma sono consapevole dei miei limiti.

 

Ho voluto pure omaggiare il grande Civitelli, uno dei miei più grandi maestri di riferimento.

Spero di essere riuscito a ottenere un buon esito. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">2 ore fa</span>, Letizia dice:

Si vede che non hai letto il mio romanzo.:indiano:

E già ;)

Link to comment
Share on other sites

Bravissimi ragazzi: apprezzo il vostro lavoro. 

Avevo letto i tuoi romanzi, prima del 2020. Potresti dirmi, anche in privato, l'indirizzo della pagina su cui sono pubblicati? @Letizia

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">4 ore fa</span>, ElyParker dice:

Bravissimi ragazzi: apprezzo il vostro lavoro. 

Avevo letto i tuoi romanzi, prima del 2020. Potresti dirmi, anche in privato, l'indirizzo della pagina su cui sono pubblicati? @Letizia

 

https://pecosbill.altervista.org/romanzi.php

Link to comment
Share on other sites

Ringrazio pubblicamente @ymalpas per aver creato una sezione apposita per discutere dei miei racconti e per mostrare disegni, molti dei quali inediti.

 

Link to comment
Share on other sites

Per chi fosse interessato alla lettura di Tex di Terra2, nel mio sito https://pecosbill.altervista.org/romanzi.php è ora presente una nuova edizione speciale del romanzo "L'urlo del Falco" con la splendida copertina realizzata dal nostro amico @Condor senza meta, che non mi stancherò mai di ringraziare.

All'interno il romanzo contiene la tavola originale in BN di cui potete vedere l'anteprima nei commenti precedenti.

 

A proposito del Tex di Letizia, ci terrei a precisare alcune cosette.

Il Tex di Letizia non è il vero Tex?

Lo è eccome.

Ho solo tolto alcuni paletti.

La SBE ha deciso che Tex non si deve più innamorare e rimanere fedele alla sua Lilyth.

E' una decisione come un'altra.

Domani la Casa Editrice decide altrimenti: Tex non è più Tex?

Lo possono pensare solo i conservatori: Tex non si tocca, se GLB nel passato Tex non ha mai fatto incontrare Tex e il feroce Jack il Guercio, guai se in Tex Willer Young compare il villain di cui nessuno sa e non ha mai saputo niente.

Ma andiamo!

Io sono progressista, è il mio lavoro: in informatica i conservatori rimangono al palo e possono solo cambiare mestiere.

Non vedrete mai il mio Tex in mutande che chiede scusa.

Vedrete però, e proprio nell'Urlo del Falco, un Tex sconfitto.

Però non da un nemico, ma dagli eventi.

Eventi che non si possono né prevedere né evitare.

Leggetelo e poi ditemi se è fantaTex.

Il figlio poi lo abbiamo già visto alle prese con il gentil sesso.

Lui può o non può fare sul serio?

Cosa dice mamma SBE?

Al diavolo anche il paletto di Kit perenne scapolo diciottenne.

Diamogli una moglie, dei figli e, perché no, anche il comando di tutta la nazione navajo (al posto di Tex).

Fantascienza?

No.

Inutili (a mio avviso) paletti divelti.

Il mio Tex è il vero Tex, che a un certo punto si ferma a riflettere e pensa: "ma che vuole da me questa SBE" e prende un'altra strada.

 

Link to comment
Share on other sites

9 minutes ago, Letizia said:

Per chi fosse interessato alla lettura di Tex di Terra2, nel mio sito https://pecosbill.altervista.org/romanzi.php è ora presente una nuova edizione speciale del romanzo "L'urlo del Falco" con la splendida copertina realizzata dal nostro amico @Condor senza meta, che non mi stancherò mai di ringraziare.

All'interno il romanzo contiene la tavola originale in BN di cui potete vedere l'anteprima nei commenti precedenti.

 

A proposito del Tex di Letizia, ci terrei a precisare alcune cosette.

Il Tex di Letizia non è il vero Tex?

Lo è eccome.

Ho solo tolto alcuni paletti.

La SBE ha deciso che Tex non si deve più innamorare e rimanere fedele alla sua Lilyth.

E' una decisione come un'altra.

Domani la Casa Editrice decide altrimenti: Tex non è più Tex?

Lo possono pensare solo i conservatori: Tex non si tocca, se GLB nel passato Tex non ha mai fatto incontrare Tex e il feroce Jack il Guercio, guai se in Tex Willer Young compare il villain di cui nessuno sa e non ha mai saputo niente.

Ma andiamo!

Io sono progressista, è il mio lavoro: in informatica i conservatori rimangono al palo e possono solo cambiare mestiere.

Non vedrete mai il mio Tex in mutande che chiede scusa.

Vedrete però, e proprio nell'Urlo del Falco, un Tex sconfitto.

Però non da un nemico, ma dagli eventi.

Eventi che non si possono né prevedere né evitare.

Leggetelo e poi ditemi se è fantaTex.

Il figlio poi lo abbiamo già visto alle prese con il gentil sesso.

Lui può o non può fare sul serio?

Cosa dice mamma SBE?

Al diavolo anche il paletto di Kit perenne scapolo diciottenne.

Diamogli una moglie, dei figli e, perché no, anche il comando di tutta la nazione navajo (al posto di Tex).

Fantascienza?

No.

Inutili (a mio avviso) paletti divelti.

Il mio Tex è il vero Tex, che a un certo punto si ferma a riflettere e pensa: "ma che vuole da me questa SBE" e prende un'altra strada.

 

delirio di onnipotenza se permetti.

Ok anche pubblicizzarsi, però non vorrei diventare un utente di un forum suoi tuoi romanzi. 

Il tuo non è il vero Tex se queste sono le premesse, ma un Tex che hai preso e modificato a tuo piacimento.

Si tratta di un Tex modificato, come si faceva con i motorini. Magari il tuo Tex va pure più veloce ma è modificato. O forse, è un po' come una borsa tarocca di quelle vendute al mare, dipende, il Tex quello della SBE sta in piedi da una vita con gli "inutili"paletti...

 

Paletti inutili? Non sono paletti, ma caratteristiche di un personaggio sulle quali si basa anche la forza del personaggio stesso.

Tex è cambiato su molte cose, per cui evitiamo anche di mandare il messaggio che ci siano dei paletti insormontabili.

Ci sono punti fermi che caratterizzano un personaggio, ma che non escludono che su molte altre cose Tex non possa cambiare.

 

Ok farsi pubblicità, ma eviterei di dire che il tuo è il vero Tex, penso sia già tanto che la Bonelli non abbia da ridire sull'uso di un loro personaggio per romanzi non ufficiali...

Capisco poi l'amore per un personaggio che porta a scrivere storie su quel personaggio, ma a questo punto non era più semplice creare un tuo personaggio senza prenderne uno celebre su cui fare le modifiche a tuo piacimento, magari sfruttandone la popolarità? Almeno eviterei di scrivere simili interventi, forse è la SBE che dovrebbe scrivere "ma cosa vuole questa Letizia da Tex?" 

Con tutto il rispetto per il tuo lavoro, ma trovo questo tuo modo di porti sulla vicenda un po' bizzarro, poi per carità serve per far parlare di se, e gli allocchi (tra cui il sottoscritto) ci cascano anche! Quindi il Tex che esce in edicola o quello lasciato da GLB sono una burla? 

 

 

  • Like (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, LedZepp dice:

delirio di onnipotenza se permetti.

No, non permetto.

Quale sarebbe questa onnipotenza?

Inoltre gradirei parole meno pesanti (delirio e onnipotenza) perché io mi limito a dire stupidaggini senza offendere nessuno.

 

3 ore fa, LedZepp dice:

Ok anche pubblicizzarsi

3 ore fa, LedZepp dice:

Ok farsi pubblicità

Pubblicità (ripetuta due volte) per cosa?

Cosa ci guadagno?

Il mio sito e i download stanno su Altervista dove (controlla) non c'è un grammo di pubblicità e quindi non guadagno nulla né con le visualizzazioni né con i download che sono diretti e non rimandano a siti a pagamento.

E' strana come pubblicità: non la pago e non mi procura guadagno.

Mah.

 

3 ore fa, LedZepp dice:

Paletti inutili? Non sono paletti, ma caratteristiche di un personaggio sulle quali si basa anche la forza del personaggio stesso.

Benissimo.

E, a mio parere, la vedovanza di Tex dopo oltre 3 lustri è una caratteristica che non rappresenta un paletto insormontabile.

Sbaglio?

E' probabile.

E sai perché?

Perché Tex non può avere una moglie che lo aspetta a casa (o nella tenda) e sta in pena per lui.

E allora si sfrutta questa necessità editoriale e la si trasforma in vedovanza devota e fedele.

Naturalmente è una mia personalissima opinione e, come tale, è opinabile.

 

3 ore fa, LedZepp dice:

magari sfruttandone la popolarità

Sfruttare significa "ricavare da un bene naturale il maggior beneficio possibile".

Quale sarebbe questo beneficio?

Ho scritto quei racconti solo per divertimento personale.

Se poi qualcuno leggendoli si è divertito, ne sono lieta.

 

3 ore fa, LedZepp dice:

la Bonelli non abbia da ridire sull'uso di un loro personaggio per romanzi non ufficiali...

Io credo invece che i miei romanzi siano un'ottima pubblicità per la SBE.

Anche se c'è una sola persona che non leggeva i fumetti (ohibò, roba da bambini) e che, dopo aver trovato interessanti i miei racconti, si sia avvicinata, stuzzicata, al mondo di Tex, io credo che la SBE possa solo esserne contenta.

 

3 ore fa, LedZepp dice:

però non vorrei diventare un utente di un forum suoi tuoi romanzi

Per fortuna esiste ancora il libero arbitrio che ti consente di non leggere i miei commenti.

 

3 ore fa, LedZepp dice:

serve per far parlare di se, e gli allocchi (tra cui il sottoscritto) ci cascano anche

A parte il libero arbitrio di cui sopra che serve anche a non cascare, se permetti il "parlare di sé" sarebbe giustificato se questa fantomatica Letizia avesse fornito generalità complete di fotografie.

Che senso ha parlare di Letizia quando tra me e lei ci potrebbe essere un abisso?

Io potrei essere una timida cicciona che in pubblico non riesce proferire verbo e solamente quando si ritrova sola nella sua cameretta riesce a tirar fuori la sua grinta.

Potrei essere, anzi sono, del tutto diversa da come mi immaginate.

E allora?

Che ci faccio con gli "allocchi" che parlano di me?

Già, ma allora che ci fai da queste parti, mi chiederete?

Sono sempre tra i piedi.

I motivi sono due: molto tempo libero e mi diverto.

Edited by Letizia
Link to comment
Share on other sites

Ma almeno @Letizia , ovviamente se puoi e vuoi rispondere, sei comunque una donna o meno? Non cambierebbe molto, però sarebbe un giocare comunque a carte scoperte sapere se anagraficamente sei una ... Letizia :laugh:

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">9 minuti fa</span>, Jeff_Weber dice:

Ma almeno @Letizia , ovviamente se puoi e vuoi rispondere, sei comunque una donna o meno? Non cambierebbe molto, però sarebbe un giocare comunque a carte scoperte sapere se anagraficamente sei una ... Letizia :laugh:

Un uomo???

E da dove l'hai presa questa assurda ipotesi?

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">9 minuti fa</span>, Letizia dice:

Un uomo???

E da dove l'hai presa questa assurda ipotesi?

 

 

Nessuna ipotesi, volevo soltanto avere conferma che indipendentemente dal tuo nickname, sei comunque una fan di Tex di genere femminile :D

Link to comment
Share on other sites

E' ovvio che ci troviamo al cospetto di quelle che in gergo si chiamano Fan Fiction, ovvero storie di fantasia non ufficiali scritte dai fans con protagonisti i propri eroi preferiti.

Storie partorite solo per passione e che non hanno il minimo scopo di lucro, di conseguenza non credo che a un editore possa interessare di passare per vie legali per un simile hobby, a tal punto dovrebbe querelare pure il bambino o l'amatore che ricopia un disegno di Tex per metterlo in cameretta.

Cambierebbe il discorso se si pubblicassero sotto Isbn per vendita, in tal caso l'autore sarebbe soggetto a querela per plagio non autorizzato, ma non è di certo il caso in questione.

 

Essendo amante di anime giapponesi anni '80, ho notato che il web è pieno zeppo di fan fiction che si rifanno a serie famose come "Kimagore Orange Road" e similari e anche in tal caso i fans suppongo che non lo facciano minimamente per quattrini.

 

Si dovrebbe tornare a non prendere tutto dannatamente sul serio, anche qui sul forum. L'ironia è una dote preziosa che purtroppo sta pian piano svanendo. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">50 minuti fa</span>, Jeff_Weber dice:

 

Nessuna ipotesi, volevo soltanto avere conferma che indipendentemente dal tuo nickname, sei comunque una fan di Tex di genere femminile :D

Certo.

Sono una donna e mi piace Tex.

Ovvio.

E tu?

Sei un uomo e ti piace Tex?:wub:

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">4 ore fa</span>, LedZepp dice:

Capisco poi l'amore per un personaggio che porta a scrivere storie su quel personaggio, ma a questo punto non era più semplice creare un tuo personaggio senza prenderne uno celebre su cui fare le modifiche a tuo piacimento, magari sfruttandone la popolarità? 

Non per fare l'avvocato difensore (Letizia non ne ha affatto bisogno visto il caratterino :D) ma la sua opera migliore è, a mio avviso, "Due Amori" un romanzo che non ha nulla a che vedere con il mondo di Tex. Oltretutto leggeremo in futuro una storia con un suo soggetto come anticipatoci da Mauro, evidentemente la nostra pard ama e sa scrivere. 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">11 minuti fa</span>, Condor senza meta dice:

opera migliore è, a mio avviso, "Due Amori"

E' vero.

Tra l'altro è il primo romanzo che ho scritto anche se l'ho terminato dopo il mio primo Tex.

E' rimasto in fieri per più di due anni.

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Letizia said:

No, non permetto.

Quale sarebbe questa onnipotenza?

Inoltre gradirei parole meno pesanti (delirio e onnipotenza) perché io mi limito a dire stupidaggini senza offendere nessuno.

 

Pubblicità (ripetuta due volte) per cosa?

Cosa ci guadagno?

Il mio sito e i download stanno su Altervista dove (controlla) non c'è un grammo di pubblicità e quindi non guadagno nulla né con le visualizzazioni né con i download che sono diretti e non rimandano a siti a pagamento.

E' strana come pubblicità: non la pago e non mi procura guadagno.

Mah.

 

Benissimo.

E, a mio parere, la vedovanza di Tex dopo oltre 3 lustri è una caratteristica che non rappresenta un paletto insormontabile.

Sbaglio?

E' probabile.

E sai perché?

Perché Tex non può avere una moglie che lo aspetta a casa (o nella tenda) e sta in pena per lui.

E allora si sfrutta questa necessità editoriale e la si trasforma in vedovanza devota e fedele.

Naturalmente è una mia personalissima opinione e, come tale, è opinabile.

 

Sfruttare significa "ricavare da un bene naturale il maggior beneficio possibile".

Quale sarebbe questo beneficio?

Ho scritto quei racconti solo per divertimento personale.

Se poi qualcuno leggendoli si è divertito, ne sono lieta.

 

Io credo invece che i miei romanzi siano un'ottima pubblicità per la SBE.

Anche se c'è una sola persona che non leggeva i fumetti (ohibò, roba da bambini) e che, dopo aver trovato interessanti i miei racconti, si sia avvicinata, stuzzicata, al mondo di Tex, io credo che la SBE possa solo esserne contenta.

 

Per fortuna esiste ancora il libero arbitrio che ti consente di non leggere i miei commenti.

 

A parte il libero arbitrio di cui sopra che serve anche a non cascare, se permetti il "parlare di sé" sarebbe giustificato se questa fantomatica Letizia avesse fornito generalità complete di fotografie.

Che senso ha parlare di Letizia quando tra me e lei ci potrebbe essere un abisso?

Io potrei essere una timida cicciona che in pubblico non riesce proferire verbo e solamente quando si ritrova sola nella sua cameretta riesce a tirar fuori la sua grinta.

Potrei essere, anzi sono, del tutto diversa da come mi immaginate.

E allora?

Che ci faccio con gli "allocchi" che parlano di me?

Già, ma allora che ci fai da queste parti, mi chiederete?

Sono sempre tra i piedi.

I motivi sono due: molto tempo libero e mi diverto.

Delirio di onnipotenza non è un'offesa qui. Ma come definire qualcuno che afferma che il suo Tex è quello vero scrivendo romanzi non ufficiali e pretendo di storpiare un personaggio? Quindi ci vieni a dire che la SBE pubblica un Tex fasullo ed il tuo è vero? E non è un delirio? Beh per me lo è. 

 

Farsi pubblicità non deve avere finalità economiche. Ti fai pubblicità qui, e se ti è concesso dagli admin va benissimo, per pubblicizzare (ergo mettere in bella vista) i tuoi lavori! E poi, chissà, magari se un tuo romanzo dovesse venir pubblicato automaticamente avrebbe finalità economiche, o se diventassi una sceneggiatrice di Tex (quello vero). Non dico che punti a questo, e sarebbe anche lecito e ne avresti pure le capacità, ma la pubblicità non è in generale fatta solo per soldi.

Non prendiamoci in giro. 

 

Sulla vedovanza nemmeno io avrei problemi se Tex dovesse cedere al fascino di una donna, ma se la SBE decide diversamente quello è il Tex ufficiale, mica il tuo. Questo intendo. 

Ne puoi offrire una tua versione, se te lo concedono e non ti fanno beghe sui diritti, ma trovo bizzarro che tu dica che il tuo è il vero Tex, perché a quanto pare non scherzi, ma ci credi pure.

 

Se qualcuno legge Tex grazie ai tuoi romanzi, rischia di restare deluso; il tuo Tex, l'unico vero e inimitabile diventa quello falso nei fumetti...un palloso vedovo fossilizzato da 70 anni.

In ogni caso, non sapevo tu portassi addirittura lettori alla SBE. Mi ricorda il "ma non voglio mi si dica grazie" Crozziano. Se è così, mica mi dispiace, rileggi il mio commento io giro intorno al "Il vero Tex è il mio". Posso dire che è una roba che non ha senso?

 

Non commento l'ultima parte del tuo post, lungi da me entrare nella tua psicologia, e tu giustamente libera di sfogare il tempo libero come ti aggrada. Mica ho mai parlato di questo io! Anzi specifico, che ci sta scrivere romanzi su un personaggio che si ama. 

 

Sono libero di evitare i tuoi commenti? tu sei libera di evitare i miei e di non ripiccarti se esprimo un'opinione legittima.

Non ho mica detto che non devi scrivere romanzi, ho criticato legittimamente quello che per me diventa uno spam dei tuoi romanzi che se fatto con eleganza passa inosservato ai non interessati, e chi ti dice nulla, ma se fatto alla "il mio è il vero Tex", anche no.

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">52 minuti fa</span>, Letizia dice:

Certo.

Sono una donna e mi piace Tex.

Ovvio.

E tu?

Sei un uomo e ti piace Tex?:wub:

 

Ho scritto che sei fan di Tex ... e confermo ... anch'io sono un seguace di questo personaggio. Non ho mica offeso nessuno, ovviamente non era intenzione neppure da parte tua lanciare frasi ambigue ;)

 

Lasciami però concordare con @LedZepp che la tua frase  "il mio è il vero Tex" sia un pò provocatoria, oppure soltanto ironica ... spero.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">57 minuti fa</span>, LedZepp dice:

qualcuno che afferma che il suo Tex è quello vero

A quanto pare non ci siamo capiti.

In matematica booleana esiste sia XOR sia AND.

XOR è un operatore esclusivo: solo uno dei due è il vero Tex.

AND invece è un operatore inclusivo: tutti e due sono il vero Tex.

Ho detto forse che il vero Tex è solo il mio?

Non mi pare.

Se fosse così smetterei di comprarlo e mi metterei a scrivere io l'unico vero Tex.

Adesso capisco il delirio e l'onnipotenza.

Ho solo detto che il Tex che descrivo nei miei romanzi è il vero Tex ma non ho detto l'unico.

Ho solo detto, almeno così mi è parso, che il mio Tex si comporta come Tex, è il Tex canonico, è il Tex di GLB, il Tex di Boselli...

Cosa fa il mio Tex, di diverso dal Tex canonico?

Ama un'altra donna: credo fermamente sia possibile.

Ha avuto un figlio quando era un giovane scavezzacollo: credo fermamente che sia possibile.

 

<span style="color:red">1 ora fa</span>, LedZepp dice:

E poi, chissà, magari se un tuo romanzo dovesse venir pubblicato automaticamente avrebbe finalità economiche, o se diventassi una sceneggiatrice di Tex (quello vero).

Non succederà mai.

Non voglio né compensi economici né gloria.

Non voglio neanche venir citata con "da un'idea di Letizia".

Non mi interessa.

Se ci credi bene, se no, amen.

Ma io non prendo in giro nessuno.

Su cose serie.

Quando si scherza è un'altra cosa, l'ironia è un'altra cosa.

 

<span style="color:red">1 ora fa</span>, LedZepp dice:

In ogni caso, non sapevo tu portassi addirittura lettori alla SBE. Mi ricorda il "ma non voglio mi si dica grazie" Crozziano.

Crozziano davvero.

Mi accorgo che, quando si parla o si scrive, bisogna stare molto attenti perché c'è il rischio che, leggendo tra le righe, si possano interpretare le affermazioni in mille modi diversi

Davvero pensi che io sia convinta di portare lettori alla SBE con dei romanzi che sono stati letti da poche decine di persone?

Mi credi così stupida?

 

<span style="color:red">1 ora fa</span>, LedZepp dice:

ma trovo bizzarro che tu dica che il tuo è il vero Tex, perché a quanto pare non scherzi, ma ci credi pure.

Sai, mi piacerebbe che tu argomentassi le tue affermazioni e che trovassi nei miei scritti anche un solo punto in cui Tex non si comporta da vero Tex.

Ma il fatto è che dovresti leggerli e lungi da me una proposta del genere.

Sai, davo per scontato che tu li avessi letti, ma ora non ne sono più sicura.

Comunque la prossima volta, a scanso di equivoci, dirò che il mio è un vero Tex.

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Jeff_Weber dice:

Ho scritto che sei fan di Tex ... e confermo ... anch'io sono un seguace di questo personaggio. Non ho mica offeso nessuno, ovviamente non era intenzione neppure da parte tua lanciare frasi ambigue ;)

 

Dai, scherzavo.:P

Tex piace a tutti, è risaputo.:clapping:

Link to comment
Share on other sites

Mi sei piaciuta ancora di più @Letiziaquando hai citato l'algebra di Boole.

 

sono sicuramente uno che ha apprezzato i tuoi romanzi, e visto che sono trascorsi anni e altre esperienze, li rileggerò prossimamente. 

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Similar Content

    • By ymalpas
      Dopo 700 numeri scrivere nuove e originali storie di Tex diventa sempre più difficile.
       
      Vi propongo dunque questa discussione a mo' di gioco.
       
      Suggerite la vostra storia, ma attenti!
       
      1 )  Deve essere rispettosa dei canoni della serie.
       
      2 ) Deve  al massimo contenere un'idea iniziale di partenzao  suggerire un tema, ma non sviluppare la trama per intero.
       
      3 ) Deve essere sviluppata in poche righe, fino a un massimo di cinque !
       
       
      Ecco il mio primo contributo, un po truculento. E' texiano o zagoriano ?
       
       
       
       
      ALBA DI SANGUE
       
      Nei dintorni della riserva navajo e all'interno della stessa riserva Tex e Carson sono chiamati a indagare su una serie di strani omicidi che riguardano giovani donne indiane, suppliziate in maniera barbara. Poco alla volta riusciranno a scoprire il movente e le misteriosi relazioni che coinvolgono le ragazze uccise e quindi a dare un'identità al colpevole, togliendo dai guai alcuni indiziati del tutto innocenti, tra cui figura un amico di Kit Willer già apparso in altre storie. (4 righe)
       
       
       
       
       
       
       
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.