Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

I romanzi di Tex di Letizia


Recommended Posts

1 hour ago, Letizia said:

Ma ce l'hai con me?

Le mie sono opinioni, non dati di fatto.

Le tue sono opinioni non dati di fatto.

Puoi pensare quello che vuoi, ma sei pregato di non insultare perché se poi comincio io, ci bagnano tutti e due.

Interlocutice scorretta è un insulto, non lo capisci?

Se invece di "scorretta" tu avessi usato "poco rispettosa delle regole" il risultato non sarebbe cambiato ma non sarebbe stato un insulto. 

Stai attento alle parole, per cortesia.

E speriamo, non solo che tutti desistano dal fare concorrenza alla SBE scrivendo pseudoromanzi di pseudoTex, ma che non siano tutti come te altrimenti sto fresca.

Conservatore poi non è un'offesa.

Significa voler conservare lo status quo e non desiderare cambiamenti, almeno nelle cose considerate immutabili.

I romanzi di Tex, del vero Tex?

O non hai capito o mi sono espressa male.

Sono i romanzi di Letizia su Tex.

Il vero Tex, se non lo si considera nel contesto, sembra: il vero Tex è il mio e non quello della SBE che chiede scusa in mutande.

E allora cercherò di spiegarmi meglio.

Il Tex che scrivo è il mio e solo il mio, fa cose che decido io e le fa come decido io.

Ma il fatto è che il comportamento del "mio" Tex, calato nelle situazioni in cui lo calo io, non si comporta diversamente da come si comporterebbe il Tex di GLB in situazioni analoghe.

Quando dico "il vero Tex" intendilo come "il vero comportamento di Tex".

Per finire: la pubblicità.

Il 90% della pubblicità ai miei romanzi, su questo sito, l'hai fatta tu con i tuoi numerosi interventi che hanno solleticato la curiosità dei forumisti.

Grazie. 

Ti ho già risposto, no non ce l'ho con te. Inizio a pensare, leggendo le tue risposte che tu nemmeno legga quello che scrivo. Non voglio pensare tu lo ignori volutamente.

Ho anche scritto e ribadito spesso "secondo me", "questa è la mia opinione" etc etc., per cui che le mie sono opinioni per le quali rivendico la libertà di espressione non solo ne sono consapevole, ma l'ho anche scritto.

 

Interlocutrice scorretta un insulto? No, ti percepisco come tale e ti ho abbondantemente spiegato perché e per come.

 

Per me interlocutrice scorretta (nel caso specifico) può essere una persona che dice una cosa e poi il contrario di quella, che fa ironia dando per scontato che tutti la capiscano, e trincerandovisi dietro, o chi risponde senza leggere ciò che scrivo o che peggio mi rispondi dandomi del conservatore o facendo altre affermazioni palesemente smentite da ciò che scrivo, o anche che tu insista a dire che ce l'ho con te, quando ti ho pure risposto su questo, ed esprimere una critica ad una tua frase non significa avercela con te per forza di cose (ripeto, manco so chi tu sia!).

 

Rileggiti i punti dove ti dico "Viva l'arte" in riferimento al fatto che per me puoi scrivere tutto ciò che vuoi e che il punto è un altro. Te lo devo pure aver scritto che per me il problema non è ciò che tu fai o scrivi nei romanzi, e che è anche comprensibile per un fan ciò che fai ( e ce l'avrei con te o col fatto che scrivi romanzi con Tex?), ma è il modo in cui si presenta questo lavoro che non condivido!

Ed è un'opinione che tu invece di ignorare o alla quale hai offerto una tua diversa opinione e finita lì, hai preferito annullarla, come se fosse una puttanata che io scrivo perché conservatore o perché ce l'ho con te! Mischiando tutto, quando il punto è uno, che sempre secondo me, sei tu a dover fare attenzione alle parole che usi.

O per evitare inutili discussioni, se io fossi stato al posto tuo, avrei evitato qualsiasi frase che possa creare ambiguità sui tuoi romanzi perché lo reputo più corretto. 

 

Io ti percepisco quindi come interlocutrice scorretta verso di me, e con tutto il rispetto non ti sto insultando, ma ti faccio presente una cosa spiegandoti il perché.

 

Invece "poco rispettosa delle regole" come tu suggerisci cosa significa? Per me sarebbe stato sbagliato se avessi detto questo, perché le regole, qui, non le faccio io e non ho neanche la minima idea se tu abbia violato una qualche regola. Siccome la conversazione è nata tra noi due, io faccio riferimento a come ti percepisco nel modo che hai di fregartene bellamente del mio punto di vista, stravolgendolo. 

Per cui, ti reputo scorretta verso di me, ma non pretendo che qualcun altro condivida la mia opinione. Te lo dico e ti invito a non rigirare il senso delle mie affermazioni.

Io fino a prova contraria mi sono basato invece su quanto da te scritto, prendendoti sul serio e non avendo elementi per dire che stavi scherzando (visto che hai pure insistito).

 

Leggo poi la tua spiegazione che scrivi ora sul tuo modo di intendere i tuoi romanzi, e ti dico, è ben diversa dalla premessa con cui partivi che non mi sembravano affatto ironiche, e su cui hai anche insistito per un po'. L'avresti potuto chiarire subito e meglio, e questa è sempre la mia opinione ma si sarebbe evitato di tirarla per le lunghe.

 

Apprezzo il tuo chiarimento e se ti ho fatto pubblicità come dici tu, con queste nuove premesse, sono contento. Appena potrò, li leggerò i tuoi romanzi, molto fa il modo di porsi di un autore anche e le motivazioni che lo spingono.

 

Saluti

 

Edited by LedZepp
Link to comment
Share on other sites

@LedZepp, tutto è nato da una tua interpretazione non autentica di ciò che ho scritto.

Non sono mai stata incoerente come tu hai interpretato (se credi di voler citare le mie frasi che si contraddicono, fai pure).

Link to comment
Share on other sites

23 minutes ago, Letizia said:

@LedZepp, tutto è nato da una tua interpretazione non autentica di ciò che ho scritto.

Non sono mai stata incoerente come tu hai interpretato (se credi di voler citare le mie frasi che si contraddicono, fai pure).

Non insisto perché penso andremmo a finire davvero per le lunghe. Ti ho già scritto sopra dove per me non sei stata chiara e avresti potuto esserlo prima. E anche dove hai detto una cosa (forse ironicamente ma non sembrava proprio e poi hai rivoltato la tua frase).

Sono dell'idea che la colpa non possa essere di chi "interpreta" perché nel caso specifico io mi sono rifatto alle tue parole senza pensare ad interpretare concetti che hai espresso anche in modo netto all'inizio.

Hai chiarito meglio il tuo punto di vista nel tuo ultimo intervento e come vedi non interpreto e mi baso su quanto da te chiarito e lo apprezzo. Non puoi incolparmi di averti mosso una critica sulla base di quanto hai scritto. 

 

Se scrivi "I romanzi di Tex" e io muovo la critica dicendoti che sono "I romanzi di Letizia su Tex" secondo me e sarebbe meglio chiarirlo, ma tu insisti non capendo che quello è il mio unico punto, e poi solo dopo mille risposte mi dici che intendevi che i tuoi sono i romanzi su Tex di Letizia, beh il problema non è come ti interpreto io...

 

avoglia a rispondersi a vicenda, in questo ho percepito un modo scorretto di dialogare, perché secondo me il punto era chiaro fin dall'inizio... 

Però va be, e conservatore non è un'offesa, ma non è vero.

 

In Tex Willer son contento di vedere la presenza femminile.

Su Tex maturo la reputo sbagliata (se sfocia in una relazione). Non perché lo dice GLB a prescindere o la SBE, ma perché reputo che questa scelta non darebbe nulla al personaggio, ma anzi, toglierebbe quell'alone di sofferenza che molti pretendono di non vedere, ma che il pard si porta dietro e che lo ha portato ad essere così come è.

Non è un atteggiamento conservatore, ma valuto cosa secondo me è funzionale al personaggio pur restando aperto se dovessero esserci novità.

Su Kit Willer invece sarebbe interessante un po' più di coraggio, non per forza facendolo ammogliare, ma restaurando il personaggio e valorizzandolo.

Non a caso la storia con la Montoya mi è piaciuta come altre dove non fa la parte del rapito e ha un ruolo.

Mi stava sulle scatole, quando ben valorizzato mi accorgo che val la pena usarlo e non è affatto la semplice copia del padre.

 

Ma se i pards principali hanno raggiunto un equilibrio e lo mantengono, evidentemente è perché funzionano così. 

Per un romanzo o due, può funzionare diversamente e magari è anche un espediente interessante ma Tex sposato da oggi in poi per (si spera) centinaia di numeri... a che pro? Per avere un personaggio in più? 

 

Al di là di ciò che sia imposto o meno, lo stesso GLB aveva quasi messo Tex in pensione tra i Navajo, con la moglie e il figlio ( chiaramente questo lo fa narrare a Tex), ma dalla morte di Lylith è come se assumesse una missione universale e il suo cuore non potesse trovare pace.

Questo suo essere uomo, più che eroe, in cosa guadagnerebbe in termini di umanità sposandosi ? Non la trovo una cosa rivoluzionaria, proprio perché Tex parte quasi da lì. 

Per me sarebbe la fine del mito, e forse potrebbe essere una bellissima storia ma per quando si deciderà di chiudere Tex.

Lo fai sposare e gli fai trovare finalmente la pace interiore, e magari vai avanti con la serie Tex Willer se dovesse vendere di più.

Ma la SBE non lo farà mai, ma ci sta, sarebbe coraggioso. Come sarebbe coraggioso investire su Kit Willer e dargli più peso. Se un personaggio comprimario è amato, non penso desti problemi

 

Link to comment
Share on other sites

Adesso capisco!

Ce ne ho messo, ma ce l'ho fatta.

Poca memoria e dura di comprendonio.

Mi chiedevo: ma dove l'ho mai detto che i miei sono i "romanzi di Tex"?

Io ho sempre scritto "i miei romanzi" o "i romanzi di Letizia".

Oggi ci ho perso un'ora buona a cercare questa benedetta frase che ha scatenato 'sto pandemonio.

E non l'ho trovata.

Poi mi è caduto l'occhio sul titolo della sezione: I romanzi di Tex di Letizia.

Eccolo lì, ben visibile in ogni pagina, come un drappo rosso agitato davanti a un toro.

Peccato che:

- la sezione non l'ho creata io, non mi sarei mai permessa

- il titolo non l'ho deciso io.

Fine della discussione.

 

 

 

Edited by Letizia
Link to comment
Share on other sites

On 11/18/2022 at 7:54 PM, Letizia said:

Tu ignori l'effetto farfalla.

Letizia che scrive un nuovo romanzo di Tex scatena un uragano alle Bahamas.

L'avevo letto qui, Letizia che scrive un romanzo di Tex.

Ma non è che mi sia impuntato qui, in generale la discussione era già partita su altre esternazioni che nell'insieme mi sono sembrate fuorvianti, sia prima che dopo, quando sarebbe bastato il tuo ultimo messaggio a chiarire il tuo punto di vista. Soprattutto perché di fronte alla mia critica, abbastanza centrata su un punto chiaro, ci si è girato intorno.

 

Al di là della memoria, e del contesto scherzoso di questo post, è l'insieme delle tue risposte che proprio non ho capito a fronte dell'ultimo chiarimento.

 

Ma va bene così!

 

una buona serata

Edited by LedZepp
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">9 minuti fa</span>, LedZepp dice:

L'avevo letto qui, Letizia che scrive un romanzo di Tex.

Ma non è che mi sia impuntato qui, in generale la discussione era già partita su altre esternazioni che nell'insieme mi sono sembrate fuorvianti, sia prima che dopo, quando sarebbe bastato il tuo ultimo messaggio a chiarire il tuo punto di vista. Soprattutto perché di fronte alla mia critica, abbastanza centrata su un punto chiaro, ci si è girato intorno.

 

Al di là della memoria, e del contesto scherzoso di questo post, è l'insieme delle tue risposte che proprio non ho capito a fronte dell'ultimo chiarimento.

 

Ma va bene così!

 

una buona serata

No no no.

Quel commento l'ho scritto dopo pagine e pagine di commenti tuoi dove facevi riferimento ai miei romanzi di Tex.

 

Link to comment
Share on other sites

Secondo me era chiarissimo fin dall'inizio cosa voleva dire Letizia quando scriveva "Il mio Tex è il vero Tex", ossia non che il suo fosse l'unico vero Tex e il migliore tra quelli apparsi finora (sarebbe veramente e incredibilmente megalomane!:lol:), ma che il suo fosse un Tex fedele all'originale, il più possibile simile - come carattere e modo d'agire - a quello di GL Bonelli. 

Era evidente. L'ha anche spiegato subito dopo. Era ovvio.

Anche altri sono intervenuti spiegandolo, per es. Condor senza meta, con post pacati e chiari che ovviamente sono stati ignorati perché si è preferito proseguire invece una polemica aggressiva e assurda.

Oppure post come questo:

21 ore fa, Betta 53 dice:

A me i romanzi di Letizia sono piaciuti.

Ci ho visto Tex, il suo modo di agire, il suo modo di pensare, le sue priorità (il figlio, la giustizia, i Navajos, gli amici)

Letizia ha aggiunto episodi della vita di Tex che non vedremo mai nella serie normale, ma che non "snaturano" Tex.

Leggendoli ho pensato che sì Tex si sarebbe comportato così in quelle situazioni.

Consiglio di leggerli, sono un Tex "in più" non un Tex "diverso".

Più chiaro di così!

Solo che, appunto, post pacati come questo (e scritti tra l'altro da chi sa di cosa sta parlando), sono stati ignorati, per poter continuare polemiche e accuse di presunzione, distorsione del personaggio e presunto "sfruttamento della sua popolarità" a non si sa bene quale scopo, avanzando addirittura l'ipotesi che la Bonelli potrebbe essere scocciata da tali romanzi apocrifi (ha talmente da ridire la casa editrice che il qui presente Boselli ha commissionato a Letizia un soggetto!!) .

Ragazzi, stiamo parlando di Fan fiction, non di megalomania o lesa maestà!!!!

Un po' di leggerezza e ironia non farebbe male...

 

 

Edited by Poe
  • Like (+1) 1
  • +1 2
Link to comment
Share on other sites

42 minutes ago, Poe said:

Secondo me era chiarissimo fin dall'inizio cosa voleva dire Letizia quando scriveva "Il mio Tex è il vero Tex", ossia non che il suo fosse l'unico vero Tex e il migliore tra quelli apparsi finora (sarebbe veramente e incredibilmente megalomane!:lol:), ma che il suo fosse un Tex fedele all'originale, il più possibile simile - come carattere e modo d'agire - a quello di GL Bonelli. 

Era evidente. L'ha anche spiegato subito dopo. Era ovvio.

Anche altri sono intervenuti spiegandolo, per es. Condor senza meta, con post pacati e chiari che ovviamente sono stati ignorati perché si è preferito proseguire invece una polemica aggressiva e assurda.

Oppure post come questo:

Più chiaro di così!

Solo che, appunto, post pacati come questo (e scritti tra l'altro da chi sa di cosa sta parlando), sono stati ignorati, per poter continuare polemiche e accuse di presunzione, distorsione del personaggio e presunto "sfruttamento della sua popolarità" a non si sa bene quale scopo, avanzando addirittura l'ipotesi che la Bonelli potrebbe essere scocciata da tali romanzi apocrifi (ha talmente da ridire la casa editrice che il qui presente Boselli ha commissionato a Letizia un soggetto!!) .

Ragazzi, stiamo parlando di Fan fiction, non di megalomania o lesa maestà!!!!

Un po' di leggerezza e ironia non farebbe male...

 

 

Perdonami avvocato Poe, io stavo rivolgendo una critica su una questione e la diretta interessata mi ha evidentemente risposto non prendendomi sul serio con affermazioni (argomentate) che ipotizzano da una possibile pubblicità positiva alla SBE a "inutili paletti" della SBE rimossi nel vero Tex.

Tra i commenti di altri utenti si cita appunto l'ironia di Letizia, che però io non conosco e che a me pare abbastanza criptica. Resto dell'idea che chi fa un affermazione ha tutto l'interesse a non essere frainteso e debba parlar chiaro se si palesano incomprensioni e ambiguità. Se poi la critica è stata mossa in modo sanguigno e Letizia si sia offesa le offro simbolicamente una bevuta al bancone. Ma mi pare abbia discusso alla pari e senza bisogno di avvocati.

 

Le ho detto che ho trovato poco corretto il suo modo di interloquire, avendo avuto la forte sensazione che abbia ignorato quanto le stessi dicendo e lei lo ha preso per un insulto. Questo credo sia stato il massimo conflitto raggiunto e non credo ci sia stato affatto alcun insulto. Direi che non serve fare una tragedia!

 

La polemica non è aggressiva e tantomeno assurda, se a richieste di chiarimento si ricevono risposte a quanto pare date tanto per, per poi cambiar versione al commento successivo, il tutto per ironia. Va bene, ora ho capito che devo interpretare e interpreterò. E se capirò male sarà colpa e non di chi scrive una roba e poi scherza dicendo l'opposto. Boh.

La mia opinione generale resta valida per me.

C'è modo e modo di usare un personaggio su cui esistono dei diritti d'autore. 

Nel suo ultimo commento Letizia si è spiegata e lo apprezzo. Finita li. Era quello che avevo criticato sin dall'inizio, ci sono voluti tanti post ironici per avere una risposta seria. 

Per me si chiude lì, ma in genere non mi affido agli avvocati difensori, mi basta il chiarimento di Letizia dato che a lei ho rivolto la critica. Per cui solo da lei può venire la versione di ciò che pensa, non da te...

 

Penso fosse chiaro anche il mio punto di vista fin dall'inizio, ma questo conta meno per te.

 

Posso lasciare questa sezione se non c'è altro.

Chiedo di evitare re-quote, se avete rimostranze, in privato. Sono stanco di dover ripetere sempre le stesse cose e sentirmi rispondere che sono un conservatore. Fate come volete! Grazie

 

 

ps: per gli avvocati, la mia critica parte principalmente da questa frase di Letizia, che precede ogni mio commento critico e alla quale manco per un cavolo segue un chiarimento ma evidentemente tanti post ironici e ambigui.

Che no, non significa "il mio Tex pur facendo cose diverse si comporta come quello della SBE". Questo Letizia lo ha chiarito un bel po' di messaggi dopo. Giusto per non passare da scemo. Questa è la frase a cui ho mosso la critica, perché credo si debba aver rispetto del lavoro altrui e evitare ambiguità. Ci vuol poco a finire su un sito web e pensare di essere di fronte a qualcosa di ufficiale, se non si è abbastanza scafati. Poi fate voi. Ho anche detto, se a SBE frega nulla meglio così, ma questo non è Poe o Letizia a darlo per scontato..

 

"Il mio Tex è il vero Tex, che a un certo punto si ferma a riflettere e pensa: "ma che vuole da me questa SBE" e prende un'altra strada"

 

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, LedZepp dice:

cambiar versione

Vedo che continui con commenti chilometrici.

Te l'ho chiesto una volta  te lo richiedo.

Con gentilezza.

Dimmi dove ho detto una cosa e dove ho detto l'opposto.

Altrimenti devo pensare che dici inesattezze.

Nota che ho detto inesattezze e non stupidaggini.

Link to comment
Share on other sites

Il 17/11/2022 at 19:14, Letizia dice:

Ho solo detto che il Tex che descrivo nei miei romanzi è il vero Tex ma non ho detto l'unico.

Ho solo detto, almeno così mi è parso, che il mio Tex si comporta come Tex, è il Tex canonico, è il Tex di GLB, il Tex di Boselli...

Cosa fa il mio Tex, di diverso dal Tex canonico?

Ama un'altra donna: credo fermamente sia possibile.

Faccio notare che l'imputata Letizia ha spiegato in modo chiaro, di fronte a tutti, in questo forum in cui tutti parlano a tutti, il suo pensiero ben due giorni fa, il 17/11/2022 alle ore 19 e 14 minuti. Quindi non solo oggi, 19/11, come invece affermato dall'accusa nel seguente post:

1 ora fa, LedZepp dice:

Nel suo ultimo commento Letizia si è spiegata e lo apprezzo. Finita li. Era quello che avevo criticato sin dall'inizio, ci sono voluti tanti post ironici per avere una risposta seria. 

1 ora fa, LedZepp dice:

manco per un cavolo segue un chiarimento ma evidentemente tanti post ironici e ambigui.

La "risposta seria" dell'imputata - priva di ogni ambiguità e ironia - è arrivata subito, quindi, non solamente un'ora o due fa. Spero che la giuria ne tenga conto.

 

In ogni caso su un fatto non si può che essere d'accordo:

1 ora fa, LedZepp dice:

Se poi la critica è stata mossa in modo sanguigno e Letizia si sia offesa le offro simbolicamente una bevuta al bancone.

Ecco, io la chiuderei saggiamente qui, al bancone. :lol:

Edited by Poe
Link to comment
Share on other sites

51 minutes ago, Letizia said:

Vedo che continui con commenti chilometrici.

Te l'ho chiesto una volta  te lo richiedo.

Con gentilezza.

Dimmi dove ho detto una cosa e dove ho detto l'opposto.

Altrimenti devo pensare che dici inesattezze.

Nota che ho detto inesattezze e non stupidaggini.

Ho già risposto. Hai dato per scontato che dovessi capirti al volo, anche quando dicevi che il tuo Tex è il vero Tex e ha preso una strada diversa da quello SBE, ma poi sono entrambi veri (sono d'accordo su AND/OR ma non qui, due strade diverse, non parallele, ma diverse come da te scritto, ed il tuo Tex è quello vero, scrivi tu; forse hai generato un'ambiguità di cui è lecito chiederti conto?) ti vergogni addirittura anche a doverlo chiarire che entrambi i Tex sono veri (e perché? fino a quel punto parli di inutili paletti della SBE e del tuo Tex come quello che ha preso una strada diversa ed è il vero Tex!), ma poi alla fine chiarisci finalmente che il tuo Tex è solo il tuo Tex. 

 

Ti ho fatto l'esempio di quando argomenti che i tuoi romanzi potrebbero essere una pubblicità per la SBE ma che poi è ovvio che non lo pensi ma nemmeno farai loro danno. Ok, ne sono convinto anche io ma a me da fastidio parlare con chi da per scontato che tutti debbano capire cosa passi nella testa degli altri.

Mica stiam parlando di persona che si capisce se sei seria o cazzeggi. Se non la vuoi tirar per le lunghe spiegati. 

 

Per me non era chiaro da quella frase che ti ho riportato "che il Tuo Tex è solo il Tuo Tex e si comporta come quello SBE ma sono entrambi veri o il tuo è solo una interpretazione di quello vero".

Suona ben diversa e dal primo post all'ultimo di chiarimento ci sono delle belle differenze. 

 

E non credo che quella frase sia chiara per tutti gli utenti che capitano a caso a leggere quelle parole . O almeno, opinione mia, al tuo posto mi porrei di più il problema. Chiarisco che non vuole essere un invito a far nulla o moderarsi, ognuno fa quel che gli pare, ma ho espresso la mia opinione infastidito da quella frase che non reputo affatto elegante e che io avrei evitato.

 

Sui post chilometrici, o li ignori o li leggi prima di rispondere, perché hai dimostrato di non aver letto e compreso quale critica ti avessi mosso, dandomi fino all'ultimo del conservatore.

 

Ho dovuto rispiegare il mio punto di vista e la stessa critica diverse volte perché non amo che si mi mettano in bocca cose diverse da quanto scritto, e da diversi post ho specificato di voler chiudere la questione avendo avuto un chiarimento che apprezzo e penso, avendoti già risposto. Dici che può andar bene?

 

E chilometrica sei anche te eh, ti hanno creato una sezione apposta per i post chilometrici fatti nella sezione dei soggetti degli utenti e anche qui non scherzi con certe risposte :) 

 

 

 

 

 

 

17 minutes ago, Poe said:

Faccio notare che l'imputata Letizia ha spiegato in modo chiaro, di fronte a tutti, in questo forum in cui tutti parlano a tutti, il suo pensiero ben due giorni fa, il 17/11/2022 alle ore 19 e 14 minuti. Quindi non solo oggi, 19/11, come invece affermato dall'accusa nel seguente post:

La "risposta seria" dell'imputata - priva di ogni ambiguità e ironia - è arrivata subito, quindi, non solamente un'ora o due fa. Spero che la giuria ne tenga conto.

 

In ogni caso su un fatto non si può che essere d'accordo:

Ecco, io la chiudo qui, al bancone. :lol:

Si ma il 17 era il mio compleanno (così risposta a caso). Ma è vero, lo era. 

 

Bella difesa, ma in quel pezzo che citi Letizia dice che "ha solo detto che il suo Tex fa XXXXX", ma Letizia ha esordito dicendo ben altro. La frase che ha fatto scattare tutto non dice proprio quello che poi Letizia riporta. 

Se poi devo essere onesto, questo post forse potrebbe essermi sfuggito o appunto averlo trovato contradditorio con quella prima frase e quindi averlo trovato un po' paraculo (termine usato bonariamente), nel mezzo di dimostrazioni matematiche e altre divagazioni.

 

Avvocà, Io sono già al bancone, metti sul mio conto ;) 

notte

 

e ovvio, rinnovo invito anche a @Letizia, a meno che non voglia chiedermi di nuovo in cosa la trovo contradditoria e proseguire la discussione infinita.

Si brinda al Tex sposato, ovviamente.

Figlie femmine? Mi piacerebbe vederlo con una figlia, più che con un altro maschio.

 

ps ps: chiudo dicendo che per mia curiosità personale ho fatto una ricerca sui social usando termini di ricerca come "I romanzi di Tex" o robe simili e mi sono imbattuto in post di gente che chiede informazioni su questi romanzi pensandoli come ufficiali, e di seguito altra gente che commenta, tra chi ne conosce la natura amatoriale e chi forse li scambia per prodotti ufficiali.

Ecco, per questo forse bisognerebbe essere un po' più chiari nelle parole, secondo me ne vale la pena, anche se l'ironia è bella...poi putroppo tanta gente non capisce comunque anche quando si parla chiaro, ma quella è un'altra storia.

 

notte notte di nuovo

Edited by LedZepp
Link to comment
Share on other sites

Dai, se la si finisce di portare a lungo l'equivoco e di citare avvocati difensori, querele, diritti d'autore e deliri di onnipotenza, la bevuta al banco la offro io. 

Non sia mai che, per galanteria, si faccia pagare una donna. :)

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">8 minuti fa</span>, Condor senza meta dice:

Dai, se la si finisce di portare a lungo l'equivoco e di citare avvocati difensori, querele, diritti d'autore e deliri di onnipotenza, la bevuta al banco la offro io. 

Non sia mai che, per galanteria, si faccia pagare una donna. :)

 

Bravo @Condor senza meta :clapping: Benché io faccia parte di questo forum da meno di un anno, fin dagli esordi ho provato subito simpatia per @Letizia e @LedZepp per il loro dialogo sempre diretto, rispettoso del prossimo e tante piccole sfumature che talvolta riusciamo a comprendere fra le righe.

 

Con @Letizia ho anche corrisposto privatamente e conoscendo un pò per volta anche @LedZepp sto apprendendo con stupore che abbia in comune con me 2/3 cose fondamentali, quasi un mio gemello, sebbene certamente più giovane.

 

Comprendo il disappunto di @LedZepp ad alcune affermazioni di @Letizia, ma sento perfettamente che sono dette in buona fede e senza alcuna arroganza.

 

Può capitare che da lettori diventiamo particolarmente esigenti in termini di soggetti e sceneggiature, per cui immaginiamo o, come fa per piacere personale @Letizia, inventiamo noi stessi trame alternative che riteniamo forse più in linea con il personaggio delle vicende ufficiali. Certamente @Letizia non fa male a nessuno, ma posso comprendere però anche il sentimento di @LedZepp sebbene credo abbia preso troppo a cuore questa vicenda, forse proprio perché secondo il suo punto di vista ... che condivido, il vero e unico Tex sia quello pubblicato, per quanto talvolta certe storie non ci soddisfino completamente.

 

Quindi immagino pace fatta (se qualche attrito c'e stato) e ringrazio io stesso @Condor senza meta per essere intervenuto per rasserenare definitivamente gli animi :D

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">10 ore fa</span>, Jeff_Weber dice:

Quindi immagino pace fatta (se qualche attrito c'e stato) e ringrazio io stesso @Condor senza meta per essere intervenuto per rasserenare definitivamente gli animi :D

Amigo Jeff unisciti anche tu al bancone: per te faccio portare birra o whisky? :P:D

Link to comment
Share on other sites

A quest' ora per me whisky, grazie!

Di quello buono però, quello che tieni sotto il bancone!:smile:

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">15 ore fa</span>, Condor senza meta dice:

Amigo Jeff unisciti anche tu al bancone: per te faccio portare birra o whisky? :P:D

 

Birra, grazie @Condor senza meta. La tua generosità mi dicono sia proverbiale :)

  • Thanks (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

Il 20/11/2022 at 23:44, Letizia dice:

Whisky?

Beth, anche tu?:indiano:

 E di quello buono!

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Similar Content

    • By ymalpas
      Dopo 700 numeri scrivere nuove e originali storie di Tex diventa sempre più difficile.
       
      Vi propongo dunque questa discussione a mo' di gioco.
       
      Suggerite la vostra storia, ma attenti!
       
      1 )  Deve essere rispettosa dei canoni della serie.
       
      2 ) Deve  al massimo contenere un'idea iniziale di partenzao  suggerire un tema, ma non sviluppare la trama per intero.
       
      3 ) Deve essere sviluppata in poche righe, fino a un massimo di cinque !
       
       
      Ecco il mio primo contributo, un po truculento. E' texiano o zagoriano ?
       
       
       
       
      ALBA DI SANGUE
       
      Nei dintorni della riserva navajo e all'interno della stessa riserva Tex e Carson sono chiamati a indagare su una serie di strani omicidi che riguardano giovani donne indiane, suppliziate in maniera barbara. Poco alla volta riusciranno a scoprire il movente e le misteriosi relazioni che coinvolgono le ragazze uccise e quindi a dare un'identità al colpevole, togliendo dai guai alcuni indiziati del tutto innocenti, tra cui figura un amico di Kit Willer già apparso in altre storie. (4 righe)
       
       
       
       
       
       
       
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.