Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[Tex Willer N.56/57] Comstock Lode


MacParland
 Share

Recommended Posts

59 minutes ago, Ombra Silenziosa said:

@DiableroLa scena di cui parlavo io è a PAG 42!!!!!!!!!!!!!! Siccome non penso che tu non ti sia preso la briga di controllare tutto l'albo, ora dimmi te se uno non si deve incaxxare? 

C'è ANCHE quella (che onestamente non ricordavo, ma l'avevo detto che il primo albo mi era piaciuto di più...), ma non per questo non c'è quella che ho postato (e pensavo ti riferivi a quella, se sai che hai messo due "pistole fatte volare via dalla mano" nello stesso albo almeno chiarisci quella a cui ti riferisci...)

 

Io cercando la scena a cui ti riferivi ho ripreso l'albo (che non avevo riletto, la storia era abbastanza semplice da seguire lo stesso), visto che da come ne parlavi sembrava che ci fosse solo quella, una volta trovata la scena del vicolo (che mi ricordavo, infatti l'avevo citata anche nei post precedenti) non ho proprio pensato che ce ne fossero altre.

 

59 minutes ago, Ombra Silenziosa said:

mio modo di concepire Tex (visto che lo leggo probabilmente da più tempo di te!!!!)

Ne dubito, a meno che non lo leggevi prima di nascere...  (1970, giusto?)  :lol:

Edited by Diablero
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Diablero dice:

Quella credo fosse stata realizzata apposta per il numero zero...

Le pagine sono due. La prima e l'ultima. 🙋‍♂️

Link to comment
Share on other sites

Il mio primo Tex l'ho preso in mano nel 1975 L'ora della violenza. Non sapevo ancora leggere e me lo ricordo ancora. Ci sono cresciuto con Tex!

 

27 minuti fa, Diablero dice:

C'è ANCHE quella (che onestamente non ricordavo, ma l'avevo detto che il primo albo mi era piaciuto di più...), ma non per questo non c'è quella che ho postato

 

Vedi che cosa intendo? Tu dovresti solo dire "SCUSA, hai ragione. HO SBAGLIATO!" Perché questa scena che tu hai messo solo per tirare l'acqua al tuo mulino non c'entra un piffero!  Se c'è ANCHE questa cosa vuol dire? Ora Tex non si può far sparare addosso più? mai? Deve sparare sempre per primo? Ma lo vedi come sei assurdo?

Edited by Ombra Silenziosa
Link to comment
Share on other sites

4 minutes ago, Ombra Silenziosa said:

Il mio primo Tex l'ho preso in mano nel 1975 L'ora della violenza. Non sapevo ancora leggere e me lo ricordo ancora. Ci sono cresciuto con Tex!

Idem. Imparato a leggere sui Tex prima ancora di andare a scuola. Ma un po' di anni prima...  B)

Link to comment
Share on other sites

Per mè Tex può sparare a volte prima  e a volte dopo, dipende dalla situazione, l'importante  e che non si trovi davanti troppi avversari a distanza ravvicinata  senza un riparo e ne esca vivo, perché non sarebbe credibile.🙋‍♂️

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, Diablero dice:

 

 

Come pure...

 

Tex-Willer-N-57-58.jpg

 

 

 

 

@DiableroPer completezza. Qui Tex era girato ad affrontare gli altri. Non c'entra se nell'ultima vignetta si è voltato ad affrontare i nuovi. Era in una situazione di svantaggio esattamente come dicevo. Ma anche qui sono sicuro che lo sai benissimo, ma fai il furbo.

Edited by Ombra Silenziosa
Link to comment
Share on other sites

Sull'edit che hai aggiunto dopo:

1 hour ago, Ombra Silenziosa said:

Vedi che cosa intendo? Tu dovresti solo dire "SCUSA, hai ragione. HO SBAGLIATO!"

Scusa ma...  sei serio?

 

Questa discussione si è infiammata una pagina fa perchè hai risposto tutto infuriato a qualcosa che PENSAVI avessi detto. Anche dopo che l'ho spiegato con esempi hai continuato SENZA NEMMENO FARMI LA CORTESIA DI LEGGERE COSA AVEVO SCRITTO, continuando a rispondere con un tono fra lo sprezzante e l'insultante a quello che "credevi" dicessi (senza leggermi). Tanto che, a parte il tono, non sapevo che cavolo risponderti perchè non aveva alcuna attinenza con quello che stavo dicendo...

 

Ecco la critica che avevo fatto al finale della storia:

On 7/22/2023 at 3:55 PM, Diablero said:

Secondo albo ancora più scialbo e prevedibile del primo.  Le speranze che ci fosse qualcosa di più interessante del racconto della vedovella si sono rivelate vane, le troppe coincidenze e gli attorcigliamenti di trama non sono segno del fatto che mentiva, li ha messi direttamente l'autore.

 

Capita un po' troppo spesso: ci sono storie, come questa, magari modeste e senza troppe ambizioni che che comunque presentano alcune cose interessanti. Qui la maniera cui Tex rimane invischiato nella vicenda, il personaggio della vedova, il bandito con la vendetta privata, sembravano promettere qualcosa di meglio. E invece il finale si sgonfia. Una sparatoria stra-telefonata dopo l'altra, Tex che fa fuori tutti.

 

Chiudere bene una storia è sempre stato più difficile che iniziarla. All'inizio puoi promettere tante cose, poi ti tocca mantenerle. Eppure, è proprio il finale che lascia l'ultima impressione al lettore. Un buon finale può salvare una storia scialba, un pessimo finale può affossare una storia che prometteva di meglio. Molti autori famosi e celebrati sono stati soprattutto autori di grandi finali (uno era proprio GL Bonelli, che partiva "lento" ma aveva spesso finali indimenticabili). Mentre invece troppo spesso vedo oggi storie di Tex che si smontano proprio sul finale...

 

P.S.: ho visto recentemente una insensata polemica sul fatto che su Tex non mettono gli "zip" delle pallottole ogni volta. Ma se non lo mettevano nella prima vignetta a pagina 6 era meglio, quello "zip" con la sua prospettiva "dadaista" rovina tutta la scena... 

 

Notare che DA NESSUNA PARTE ho stigmatizzato il problema di Tex lento a sparare, e non ho nemmeno chiesto un "finale a sorpresa con colpo di scena"

 

Tu mi rispondi così:

On 7/22/2023 at 4:56 PM, Ombra Silenziosa said:

Non mi pare che la storia promettesse chissà quali roboanti rivelazioni (del resto l'hai detto tu stesso che il primo albo era scialbo e  prevedibile);) la vicenda è semplice e va esattamente dove diceva di andare.

Ma poi, scusa... Non eri te quello che ce l'aveva con i twist e i finali a sorpresa? Mettiti d'accordo con te stesso una buona volta ;)

 

E allora provo a spiegarmi meglio...

On 7/24/2023 at 12:27 AM, Diablero said:

Dai, se mi dai per scontato che l'unica alternativa al "pam pam tutti morti Tex vince" sia il solito "colpo di scena", finisci per confermare tutti i miei pregiudizi sui nuovi sceneggiatori (e invece io vorrei proprio sbagliarmi...)

 

Ci sono mille maniere per rendere più interessante una storia o un finale, mica solo il "colpo di scena finale"...  e infatti, anche se il primo albo mi aveva fatto sospettare che la vedova mentisse (per le troppe coincidenze di una storia in cui tutto pareva essere messo apposta per giustificare una situazione improbabile), se fosse stato così e il tutto si fosse risolto il lei che alla fine nelle ultime pagine fa il "colpo di scena", sarei stato deluso uguale perchè sarebbe stata la maniera più banale e scontata di giocarsela. Sarebbe stato invece uno spunto utilizzabile per caratterizzare la vedova e generare tensione lungo il viaggio, se i sospetti fossero aumentati man mano.

 

In generale si potevano approfondire un minimo di più i personaggi, che invece rimangono cliché dimenticabili (la fanciulla in pericolo, il bandito in cerca di vendetta, etc.). Anche la sparatoria finale, è solo una successione di gente che spara SEMPRE PER PRIMA a Tex E LO MANCA SEMPRE (ho contato SEI PERSONE che sparano PER PRIME a Tex da distanza ravvicinata, sempre nella stessa maniera, sempre ogni volta mancandolo allo stesso modo). Il povero Tex in questi tempi di codardo "buonismo" deve fare come Han Solo e non può più sparare per primo a nessuno, nemmeno se gli punta la pistola contro, deve sempre aspettare che l'altro spari per primo... e non penso che sia Boselli a pretenderlo visto che in "Minstrel Show" il suo Tex NON LO FA...

 

il primo albo, per quanto nulla di particolarmente eclatante, prometteva di meglio semplicemente perchè era scritto meglio. Più vario nei combattimenti, per esempio. Confronta l'agguato che parte da pagina 8 del primo albo con il finale con i 6 tizi che uno alla volta in ordine sparano a Tex per poi mancare il colpo da vicinissimo. Nel primo albo l'agguato ha un minimo di varietà per renderlo più avvincente, prima vediamo i tizi che seguono la donna e il suo accompagnatore, lui che dopo la botta in testa non è stordito e reagisce, la coltellata e il nome del bandito detto ad alta voce, lo strangolamento, Tex che arriva...  nulla di particolarmente originale o che dia "sorpresa", quello che dà è VARIETÀ, un combattimento in cui i vari "pezzi in movimento" fanno cose diverse, seguono sequenze di azioni, reagiscono... e non si limitato a tentare 6 volte la stessa azione fallendola ogni volta nello stesso modo...

 

La critica sul finale è la ripetitività (oltre alla banalità), e cito "en passant" anche il fatto che tutti sparano prima di Tex e che è una tendenza (INNEGABILE, dai, vuoi che facciamo la statistica?) delle storie di Tex recenti non di Borden. E imputo la cosa ad un certo "buonismo" odierno.

 

Da nessuna parte dico che è una peculiarità tua. Da nessuna parte dico che tutta la storia è così (ANZI, cito un combattimento dal primo albo per dire che È SCRITTO MEGLIO perchè PIÙ VARIO

 

E tu mi rispondi che Tex non spara a tradimento alla gente...  :blink:

 

On 7/24/2023 at 1:52 AM, Ombra Silenziosa said:

@Diablero No. Mi dispiace. Non so che fumetto tu abbia letto in tutti questi anni, ma Tex  non spara mai per primo per uccidere in uno scontro ravvicinato tra gente che si fronteggia (non che arriva di carica a cavallo), tranne rarissime eccezioni (che però non mi sovvengono, e non credo che sia un caso). Se poi Boselli nell'ultimo speciale lo fa fare a Tex (non l'ho ancora letto), non significa nulla. Vuol dire che è una novità per dare più realismo, di cui terrò conto. Ma è una novità. Di solito lo sgherro e Tex si sparano a  vicenda e il tapino lo manca (perché Tex si muove). Amen.

La sparatoria finale, è un duello. Una resa dei conti. Qualcosa che richiama alla lontana (e indegnamente) il finale del cavaliere Della Valle Solitaria. Si tratta né più né meno che un tipico finale western. Se per te in una sparatoria deve per forza accadere qualcosa di stravagante, oppure una storia è piacevole solo se la trama è intorcinata e improbabile, vuol dire forse che abbiamo una concezione molto diversa del western.  Ma non c'è niente di male.

I personaggi poi sono sempre dei cliché. Che in questo caso siano approfonditi poco (per me lo sono a sufficienza) o che la storia sarebbe stata più interessante (e non appesantita) con un bel po' di introspezione e di chiacchiere in più, è una tua opinione. Rispettabilissima, ma soggettiva.:cowboy:

 

 

A quel punto è chiarissimo che stai rispondendo a vanvera su cose che non hanno nessuna attinenza con quello che scrivo. Ma ancora ci riprovo, prima a spiegare (vanamente) che NON STO PARLANDO DI TEX CHE AMMAZZA A TRADIMENTO QUALCUNO SPARANDOGLI IN PANCIA

 

On 7/24/2023 at 3:29 AM, Diablero said:

Non giochiamo a non capirci. Nessuno ha parlato di ammazzare a sangue freddo senza provocazione.

 

Quello che sto dicendo è molto più semplice: TEX È DIVENTATO UNA SCHIAPPA LENTISSIMA! TUTTI SONO PIÙ VELOCI DI LUI!

 

QUANTE volte negli ultimi tempi ho visto la stessa scena? Tex con un arma PUNTATA su un avversario, che intima la resa. L'avversario ESTRAE, PRENDE LA MIA, E SPARA a Tex prima che Tex abbia il tempo di premere il grilletto. Tutto perchè per un sacco di nuovi sceneggiatori su Tex (non Boselli per fortuna), Tex NON PUÒ SPARARE PER PRIMO! Deve SEMPRE essere il secondo, dopo aver schivato la prima pallottola. Ed è una cosa RIDICOLA. Oltre che eccessivamente ripetitiva

 

E tutto questo lo riscriverei pari pari, perchè è una cosa EVIDENTE nelle ultime annate di Tex.

 

(Non riscriverei la battuta successiva, sul fatto che una scena come quella di "Terra Promessa" oggi non sarebbe possibile. Quella era una esagerazione nata dall'esasperazione, che ti porta a passare nella foga del discorso, alla terza volta che cerchi di spiegarlo inutilmente, a passare dal "oggi capita troppo spesso" a "oggi capita SEMPRE così", cosa che oltretutto contrasta con quello che avevo scritto prima sulle storie di Borden)

 

E poi rispondo anche ad una assurdità che dici:

On 7/24/2023 at 3:29 AM, Diablero said:

 

Ah, e a proposito di...

On 7/24/2023 at 1:52 AM, Ombra Silenziosa said:

@Diablero No. Mi dispiace. Non so che fumetto tu abbia letto in tutti questi anni, ma Tex  non spara mai per primo per uccidere in uno scontro ravvicinato tra gente che si fronteggia

 

Prova a spiegarlo a GL Bonelli...

Tex-090-079.jpg

Glielo spieghi tu a GL Bonelli che Tex, con il fucile già puntato sui tizi, doveva aspettare che gli sparassero tutti e tre prima di reagire?

 

Ma niente, ogni spiegazione è inutile, ormai sei convinto che io vorrei che Tex sparasse in pancia a chiunque e insisti con quello che assume sempre più l'aspetto di un delirio paranoico...

 

On 7/24/2023 at 6:09 AM, Ombra Silenziosa said:

@DiableroEcco, bravo. Non facciamo a non capirsi. Tu invece pare proprio che lo faccia apposta. Spiegami cosa c'entrano le scene che hai postato con quello di cui parlavamo? Si parlava di sparare PER UCCIDERE. E della scena finale della mia storia. Che Tex spari per disrmare prima che gli sparino, è ovvio e succede sempre (c'è nel mio primo albo, infatti, esattamente come nella tavola di Terra Promessa che hai postato). Ho poi specificato anche che non parlavo di gente che arriva con intenzioni bellicose alla carica... E tu hai postato subito una scena del genere tratta da La Notte Degli Assassini. Tex spara eccome per primo e ammazza, in casi del genere (a parte che in questo caso pure specifica che gli servono vivi e Tiger invece se ne frega. Però, non vorrei sbagliarmi,ma su due piedi mi pare di ricordare che lo becca a una spalla e non lo uccide neanche qui). Infine l'ultima scena è l'unica che può avere attinenza con la mia ed è infatti l'eccezione che conferma la regola... Perché non basterebbero le pagine dell'intero forum a contenere tutte le citazioni in cui Tex non spara per primo per uccidere (IN SITUAZIONI COME QUELLA DI CUI PARLAVAMO. CON GENTE CHE SI FRONTEGGIA A BOCCE FERME O QUASI). Nella scena finale della mia storia, Tex non è una schiappa, ma viene preso alle spalle OGNI VOLTA. Si sposta e fa sbaglaire il colpo all'avversario... e DOPO lo secca. 

 

Però, visto che come l'altra volta, tu sei uno a cui bisogna dare sempre ragione per forza o per amore (come si dice a Siena nelle canzoni del Palio). Dunque, facciamo così. Hai ragione e finiamola qui. Tex ammazza tutti per primo anche quando chiacchiera con l'avversario di turno. Così sei contento. ;)

 

Insomma, ricapitolando...

1) Rispondi a vanvera su quello che CREDI io abbia detto... SENZA LEGGERE I MIEI POST.

2) Insisti, anche dopo, a rispondere CONTINUANDO A NON LEGGERE QUELLO CHE SCRIVO, inventandoti di sana pianta che io voglia un Tex che uccide a tradimento chi non lo minaccia.

3) Fai affermazioni apodittiche facilmente smentibili semplicemente postando una tavola di GL Bonelli ("No. Mi dispiace. Non so che fumetto tu abbia letto in tutti questi anni, ma Tex  non spara mai per primo per uccidere in uno scontro ravvicinato tra gente che si fronteggia" è o non è una boiata?)

4) Dopo tutto questo sfoggio di onestà dialettica e di capacità di tenere una conversazione, termini insultandomi, dicendo che "tu sei uno a cui bisogna dare sempre ragione per forza", e terminando ovviamente, tetragono come una roccia, ad essere convinto delle tue allucinazioni: ("Dunque, facciamo così. Hai ragione e finiamola qui. Tex ammazza tutti per primo anche quando chiacchiera con l'avversario di turno. Così sei contento.")

 

Io a quel punto mi sono quasi convinto di parlare con uno psicopatico e che è inutile perderci altro tempo (tanto a che serve che provi ancora a spiegarmi se tu evidentemente non leggi nemmeno e vai avanti a rispondere ad un interlocutore immaginario), quando finalmente, il giorno dopo, dopo una notte di sonno, arrivano le scuse. Perché FINALMENTE hai letto quello che scrivevo invece di guardare solo le figure

 

On 7/24/2023 at 6:38 PM, Ombra Silenziosa said:

@Diablero a cui a onor del vero devo chiedere scusa perché ho in parte male interpretato il suo post con le tavole (e forse anche quello prima). Stavo lavorando in notturna causa bambini, per poter spedire il lavoro quest'oggi e ho solo guardato di fretta le tavole postate senza leggere il testo a corredo.

@DiableroPensavo volessi rispondermi che Tex spara sempre per primo per uccidere e invece l'argomentazione era leggermente diversa. Perciò... mannaggia... scusa, anche se rimango in disaccordo, perché io stesso credo di aver messo Tex che spara per primo per disarmare il pollo di turno, quasi in ogni mia storia.

 

OK, tutto chiarito, quello che chiedevo io ammetti che lo fai "in quasi ogni tua storia" quindi non era una cosa fuori dal mondo o che "non capita mai". E io non ti avevo nemmeno accusato di questo in questa ultima storia prima che la discussione trascendesse in una specie di episodio di Twilight Zone, la mia critica era che L'ULTIMO scontro, contro quei sei avversari era RIPETITIVO e ben poco appassionante (sempre con l'esempio opposto di un conflitto più vario preso dalla STESSA STORIA!)

 

Chiarito l'equivoco, si può ricominciare a parlare tranquillamente della storia?

 

Sì, magari...   :rolleyes:

 

Hai scritto:

On 7/24/2023 at 6:09 AM, Ombra Silenziosa said:

Che Tex spari per disrmare prima che gli sparino, è ovvio e succede sempre (c'è nel mio primo albo, infatti, esattamente come nella tavola di Terra Promessa che hai postato).

 

Io è dall'inizio della discussione che porto ad esempio la scena dell'agguato nel vicolo, dove Tex spara per disarmare un rapinatore (dopo che questo ha sparato un colpo), quindi naturalmente presumo che stai parlando di QUELLO. Visto che non dici NULLA per chiarire di che scena stai parlando e io l'altra proprio non me la ricordavo. (immagina se io adesso iniziassi a fare esempi tipo "la scena di Tex 165 dove sparano". Senza specificare nemmeno la scena, figurati la pagina.  E poi se non indovini la scena esatta a cui sto pensando io mi metto a accusarti, in piena paranoia, di essere un disonesto che complotta ai miei danni...)

 

Bastava dirmi "NO, non quella scena, QUEST'ALTRA!"

 

E invece, riparte la rumba!

3 hours ago, Ombra Silenziosa said:

@DiableroLa scena di cui parlavo io è a PAG 42!!!!!!!!!!!!!! Siccome non penso che tu non ti sia preso la briga di controllare tutto l'albo, ora dimmi te se uno non si deve incaxxare? 

Cioè, per come si è svolta finora la discussione (insulti ed accuse a senso unico comprese) saresti TU quello che si deve incazzare? :rolleyes:

 

3 hours ago, Ombra Silenziosa said:

Avevo torto quando dicevo che hai un modo estremamente disonesto di portare avanti le discussioni? 

 

1 hour ago, Ombra Silenziosa said:

Tu dovresti solo dire "SCUSA, hai ragione. HO SBAGLIATO!" Perché questa scena che tu hai messo solo per tirare l'acqua al tuo mulino non c'entra un piffero!

 

Si, COMPLOTTO, e i poteri forti, ed è tutta una cospirazione, sicuramente sono io che ho complottato citando la pagina sbagliata, perchè nella mia diabolicità ho pensato a tutto... tranne al fatto che potevi dirla anche dopo la pagina giusta!

 

Io sono una mente diabolica, il mio intrigo è perfetto! Tanto è ovvio che non puoi citare la pagina che intendevi e nessuno di chi ci legge potrà controllare, no?   :laughing:

 

....   :rolleyes:

 

Davvero, fra i vari insulti, mi sa che questo è il peggiore: se pensi che davvero questo è un complotto ordito da me, vuol dire che mi stai dando del totale e assoluto coglione. Ti garantisco che se volessi complottare ai tuoi danni lo farei in maniera un minimo più intelligente...

 

3 hours ago, Ombra Silenziosa said:

Quale credibilità possono avere le opinioni di uno così? Di certo non merita perderci altro tempo.

Addio.

 

Addio. Di sicuro non mi mancherà qualcuno che risponde inventandosi miei affermazioni strampalate senza nemmeno leggere i miei post e che ogni tre per due mi accusa di essere disonesto, di complottare ai suoi danni, e pretende pure che mi scusi IO per i vari "complotti" che avrei ordito. Salutami il tuo psicologo.

 

...perchè stai vedendo qualcuno per quelle fantasie paranoiche, spero! :blink:

Edited by Diablero
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">10 ore fa</span>, Ombra Silenziosa dice:

Vedi che cosa intendo? Tu dovresti solo dire "SCUSA, hai ragione. HO SBAGLIATO!"

Non ci riusciva Fonzie a dire 'ho sbagliato' vuoi che ci riesca Diablero :D

  • Haha (0) 1
Link to comment
Share on other sites

Episodio piuttosto breve che fa da ponte fra due capitoli di Boselli dedicati ai Chiricahua di Cochise e la fuga di Felix Ward del caso Bascom.

Come spesso mi accade con queste storie di intermezzo, la sensazione che mi rimane è quella di aver bevuto un bicchiere d'acqua fresca. Rauch se la cava discretamente bene a sceneggiare un soggetto piuttosto banale mentre i disegni di Giardo li ho trovati molto validi. 

Edited by SaWi
Link to comment
Share on other sites

Storia che assolve in pieno il compito con cui è stata commissionata.

 

In una serie molto particolare come "Tex Willer" in cui l'ambizione compositiva del creatore e l'interessante continuity rappresentano il nucleo del successo, gli episodi filler (minori e slegati dalla cronologia per permetterne il libero posizionamento nella saga alla bisogna) ci stanno e servono pure per "spezzare un po' il ritmo" e far tirare il fiato ai lettori.

 

Episodio breve, dalla trama lineare e poco complessa, ma piacevole nella sua dinamica leggerezza.

Rauch, a mio avviso, si riconferma un autore preparato e molto utile alla causa. Trovo le sue sceneggiature calibrate e scorrevoli e una media realizzativa finora dignitosa, tutto grasso che cola per Borden che può disporre di materiale valido per alternare le sue corpose opere e coprire il numero sempre più ampio di tavole annuali inedite da dover pubblicare.

 

Mi piacerebbe poter vedere Jacopo all'opera anche su storie più ambiziose e di punta, ma suppongo che al momento il suo impegno su Zagor non glielo permetta. Le carte in regola per farlo non gli mancano.

 

Noi lettori siamo sempre molto esigenti (come è pur giusto che sia), ma scrivere Tex non è certo una bazzeccola e non va sminuito il valore di una buona routine. Mica è così scontata mantenere un'accettabile media qualitativa!

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

Il 25/7/2023 at 22:21, Diablero dice:

Si, COMPLOTTO, e i poteri forti, ed è tutta una cospirazione,

 

Il 25/7/2023 at 22:21, Diablero dice:

di complottare ai suoi danni,

 

 

Sì, va bene. Tu stai semplicemente delirando. :laughing: Fossi in te mi darei meno importanza e comincerei piuttosto a fare una tara di tutte le sciocchezze che scrivi. Il complotto lo ordisci nei confronti del buon senso, con le tue disamine. Che porti avanti regolarmente in maniera intellettualmente disonesta (questo lo ribadisco!) per cercare di avere ragione anche quando palesemente non ce l'hai .

E' il tuo EGO, il problema. Ma non è un problema che mi riguardi. Tanti cari saluti :cowboy:

 

 

Edited by Ombra Silenziosa
Link to comment
Share on other sites

Sì, il MIO Ego...  :laughing:

 

Vogliamo guardare come hai risposto a TUTTI quelli che hanno criticato la tua storia? (tutti in malafede secondo te, ovviamente)

 

Questa era una discussione tranquilla in cui, anche se c'erano diverse critiche ad aspetti della storia, nessuno ti aveva attaccato personalmente. Eppure, abbiamo visto tutti la reazione che hai avuto da subito a qualunque critica.

 

(stavolta almeno ti sei degnato di leggere prima di rispondere, spero...)

Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, Diablero dice:

(tutti in malafede secondo te, ovviamente)

 

Malafede? Tu sei fuori come un balcone. Io ho solo sottolineato alcuni aspetti di quelle critiche su cui non ero d'accordo usando un po' di ironia (se @Sartana o @Testa di Vitello si sono offesi, mi dispiace. Non era mia intenzione, anche perché ho usato le emoticon. Non servono a  quello?). Ma infatti a mio avviso è sempre meglio restare lontani dai social, proprio per non incappare in simili fraintendimenti. Con te la faccenda è diversa. La tua è una malafede intellettuale REITERATA. Ma lascia perdere, non ti preoccupare. Continua pure su questa strada. Ma senza di me ;)

 

11 minuti fa, Diablero dice:

Questa è già la terza volta che pensavo fosse finita...

 

A uno che  mi dice che ho bisogno dello psicologo, se permetti, gli rispondo. Augurandomi per davvero che questa volta sia l'ultima.

 

 

Edited by Ombra Silenziosa
Link to comment
Share on other sites

  • co fondatore

Via, bambini, è finita la ricreazione. Alla prossima andate dal preside.

 

57 minuti fa, Diablero dice:

OK. Fine.

Sperem.

Link to comment
Share on other sites

Rauch e Giusfredi per mè sono il futuro di Tex, entrambi finora hanno scritto solo ottime storie, Ruju invece è molto altalenante.

Naturalmente  però spero che Boselli scriva storie di Tex per ancora tanti anni,...

attualmente è il migliore.🖐

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

@DiableroOra che la polvere si è posata, volevo chiederti scusa per aver perso le staffe. Non che sia una giustificazione, ma penso abbiano influito il notevole accumulo di stress e il pregresso costituito dalla estenuante discussione su la Palude del Morto.

Credo però che anche te qualche cosa l'abbia fraintesa, perché, a  parte i toni discutibili, non mi sembra di averti ricoperto di insulti e improperi come dici.

D'altro canto, sia detto senza polemica, per avere una discussione tranquilla con te bisogna darti ragione o avere la pazienza di Giobbe per non reagire alle continue provocazioni (volontarie o involontarie che siano).

Imbastisci una crociata per sostenere quanto sembri un deficiente il Tex degli autori attuali (a parte Boselli), prendendo a esempio (a torto) le scene e le tavole della mia storia... e non dovrei prenderla sul personale?... Te che dici? ;)

Forse non te ne rendi conto, ma di solito le tue argomentazioni sono un tantinello aggressive e usi toni vagamente provocatori. Ma questa è una mia impressione, perciò puoi tranquillamente ignorarla e fumartela nella pipa, come direbbe il nostro.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">8 ore fa</span>, Ombra Silenziosa dice:

@DiableroOra che la polvere si è posata, volevo chiederti scusa per aver perso le staffe. Non che sia una giustificazione, ma penso abbiano influito il notevole accumulo di stress e il pregresso costituito dalla estenuante discussione su la Palude del Morto.

Credo però che anche te qualche cosa l'abbia fraintesa, perché, a  parte i toni discutibili, non mi sembra di averti ricoperto di insulti e improperi come dici.

D'altro canto, sia detto senza polemica, per avere una discussione tranquilla con te bisogna darti ragione o avere la pazienza di Giobbe per non reagire alle continue provocazioni (volontarie o involontarie che siano).

Imbastisci una crociata per sostenere quanto sembri un deficiente il Tex degli autori attuali (a parte Boselli), prendendo a esempio (a torto) le scene e le tavole della mia storia... e non dovrei prenderla sul personale?... Te che dici? ;)

Forse non te ne rendi conto, ma di solito le tue argomentazioni sono un tantinello aggressive e usi toni vagamente provocatori. Ma questa è una mia impressione, perciò puoi tranquillamente ignorarla e fumartela nella pipa, come direbbe il nostro.

Ciao

Ciao @Ombra Silenziosa. Una curiosità inerente a questa storia (ed in generale a Tex). Le maggiori difficoltà quali sono? Trovare soggetti stuzzicanti? Seguire le "regole" del personaggio? Sceneggiare in modo classico ma accattivante?

Intanto complimenti per le tue storie su Tex. Scorrono bene e sono godibili. Manca ancora secondo me il bersaglio grosso, ma non è semplice perché sulla lunga distanza si può steccare.

Link to comment
Share on other sites

Alla luce degli ultimi avvenimenti, direi che la cosa che mi riesce più difficile è stare su internet ;)

Per il resto, è tutto difficile e io mi ci muovo molto a istinto.

Di solito uno scrive quello che gli piacerebbe leggere. Per questo gli autori non se ne capacitano e si inalberano, quando trovano qualcuno che non gradisce ;)

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">36 minuti fa</span>, Mister P dice:

Rauch rende maggiormente sulla lunga distanza.

🤞

<span style="color:red">4 minuti fa</span>, Ombra Silenziosa dice:

Alla luce degli ultimi avvenimenti, direi che la cosa che mi riesce più difficile è stare su internet ;)

Per il resto, è tutto difficile e io mi ci muovo molto a istinto.

Di solito uno scrive quello che gli piacerebbe leggere. Per questo gli autori non se ne capacitano e si inalberano, quando trovano qualcuno che non gradisce ;)

 

Ci credo 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.