Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
Guest Colonnello_Jim_Brandon

[407/409] Il Passato Di Carson

Voto alla storia  

87 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

<span style="color:red;">7 minuti fa</span>, Barbanera dice:

Tex 490 è il numero iniziale della trilogia su.Custer...a me sembra che Wyatt Earp non sia mai comparso in Tex...:huh:

 

Proprio in quel numero, non vengono fatti i nomi ma quando Tex scende dal battello ed incontra i tre tutori della legge di nero vestiti non ci vuole un grande sforzo ad immaginare di chi potrebbe trattarsi... :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

(rispondendo dopo mesi)

 

In effetti, alla prima rilettura circa due anni dopo l'uscita, pensai anch'io ai fratelli Earp. Alla seconda (e per ora ultima) rilettura credo nel 2005/6, considerando che nel frattempo ero più ferrato sulla storia del West, lo diedi per certo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Una delle più belle storie mai apparse su Tex.in quest opera fumettistica di altissimo livello,si intravedono già le caratteristiche tipiche dello stile di Boselli che verranno perfezionate più avanti.Un inizio apparentemente lento:dopo la presentazione dei cattivi principali, vengono riportati sulla scena una location e personaggi di un capolavoro di Glbonelliana memoria,"Tucson" (cui Boselli è molto legato).Dall' uccisione del gemello Dobbs superstite viene riaperto il passato di Carson.Molti personaggi particolari,il meglio dell Ovest (lo zoppo,il cannibale,lo scalpatore,l occhialuto contabile,l indiano muto,...).

Un Carson molto protagonista,forse un po' troppo (ma in una storia in cui viene rievocato il passato ci sta).Vengono svelati un po' di scoop sul passato del Vecchio Cammello.Clemmons,un personaggio grigio (nel senso di buono e cattivo insieme) ma sostanziale e fondamentale.duelli e colpi di scena si susseguono a ritmo serrato.lo scontro a Bannock è adrenalinico, con il duello a 4 finale che vorrei vedere il più possibile nelle storie del  Nostro.personaggio preferito tra i cattivi:Waco Dolan,senza dubbio! Duro,spietato,non particolarmente intelligente ma il tipico Frontier man malvagio (peccato sia morto!).

Capitolo Donna e Lena: funzionali per la storia,mi sono piaciute meno nel ritorno con Thunder.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">11 minuti fa</span>, Barbanera dice:

Un Carson molto protagonista,forse un po' troppo (ma in una storia in cui viene rievocato il passato ci sta

 

Molto protagonista, forse un po' troppo??? Sempre troppo poco,  per me!

A parte gli scherzi, se per questa storia dobbiamo usare l'avverbio "troppo", è solo per affiancarlo all'aggettivo "bella". Altri utilizzi non sono ammessi ;)

  • +1 2

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, Leo dice:

per questa storia dobbiamo usare l'avverbio "troppo", è solo per affiancarlo all'aggettivo "bella". Altri utilizzi non sono ammessi 

Sono d accordo,un capolavoro...non ci sono errori né sbavature.tutto funziona.personaggi perfetti,ben resi,una storia western tazzuta :P

 

Peccato per Waco Dolan,un ritorno di quel canaglione mi sarebbe piaciuto!

Modificato da Barbanera

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A me onestamente non ha mai detto un granchè, come anche gli Invincibili.

Sarà anche che le ha disegnate Marcello che non mi ha mai convinto.

Ci sono storie di Boselli secondo me superiori, a partire da I lupi rossi, o Patagonia.

 

Ma, come sempre, questione di gusti... ;)

  • -1 1

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">4 ore fa</span>, gilas2 dice:

A me onestamente non ha mai detto un granchè, come anche gli Invincibili.

Sarà anche che le ha disegnate Marcello che non mi ha mai convinto.

Ci sono storie di Boselli secondo me superiori, a partire da I lupi rossi, o Patagonia.

 

Ma, come sempre, questione di gusti... ;)

 

Per me stai bestemmiando (scherzo eh ;)) 

 

<span style="color:red;">4 ore fa</span>, Barbanera dice:

Per me il top di Boselli,capolavori assoluti,sono il Passato di Carson, Morte sul fiume, i Giustizieri di Vegas,(per cui  ho una venerazione,me lo rileggo tre o 4 volte l anno :inch:) ,Omicidio in Bourbon Street, il Texone "Gli Assassini"...

 

E Gli Invincibili. Per il resto d accordo con te, anche su Vegas 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">3 ore fa</span>, Leo dice:

Per me stai bestemmiando (scherzo eh ;)) 

 

"Patagonia" meglio de "Il passato di Carson"?

 

Altro che bestemmia... "questa è blasfemia... questa è follia!!!" (cit.)

Scherzo anch'io... :P :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, virgin dice:

 

"Patagonia" meglio de "Il passato di Carson"?

 

Altro che bestemmia... "questa è blasfemia... questa è follia!!!" (cit.)

Scherzo anch'io... :P :D

 

Sono entrambi due capolavori di Boselli. Eppure il primo non mi ha mai preso, immagino per l'ambientazione troppo inconsueta, mentre il secondo, dopo un avvio stentato (all'inizio stavo trovando la storia pesante), è stato una folgorazione. Ho con Il Passato di Carson un rapporto continuo, quasi una storia d'amore, visto che lo leggo almeno una volta all'anno da ventiquattro anni a questa parte, e sì che potrei farne a meno, visto che lo conosco praticamente a memoria...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Capolavoro assoluto (di Boselli metto al di sopra solamente "Sulla pista di Forte Apache") con un Kit Carson incontrastato dominatore della scena, e non mi riferisco alla parte che racconta il suo passato, altrimenti la mia sarebbe una frase ovvia e scontata, ma anche allo scontro finale nella città fantasma di Bannock. Fa fuori, da solo, il giocatore (salvando la vita a Tex), Grimes e nientedimeno che Waco Dolan, il pistolero del gruppo.
A parte questo, complimenti a Boselli che ha il coraggio di inserire, finalmente, delle donne (in pianta stabile, direi, visto che sono tornate e torneranno ancora) nella saga di Tex, anche se alla fine le farà flirtare, rispettivamente con Carson e con Kit. Nel senso che il coraggio di "inventare" una donna per Tex ancora non l'ha trovato, e probabilmente non lo troverà mai.
Interessante anche lo stratagemma di non raccontare soltanto il passato di uno dei protagonisti - come si usava fare e si é fatto per Tex, Tiger, Zagor, Mark ecc. - ma di inserire lo stesso in un contesto attuale, come una prosecuzione, quasi come se i venticinque anni non fossero mai passati.
Scontata, per Boselli e solo per lui, la accurata caratterizzazione dei personaggi, dal più importante al più insignificante, che tale alla fine non risulta, proprio a causa della cura che l'Autore mette nel tratteggiare gli aspetti psicologici di ognuno.
Disegni di Marcello assolutamente perfetti. Non riesco a trovare alcun difetto. E' merito anche loro, a mio parere, se la storia ha un consenso così elevato.
Voto alla storia: 10
Voto ai disegni: 10

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.