Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[Magazine N.11 - 2024] Le due prigioniere - Wampyr


MacParland
 Share

Recommended Posts

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Dix Leroy dice:

provati, una volta tanto, a essere critico su quanto ti appresti a leggere.

 

Io lo sono sempre, ma essere critico non significa non apprezzare mai quello che si legge.

 

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Dix Leroy dice:

Magari perderai punti in redazione,

 

Qesta è un'offesa bella e buona. Mette in dubbio, se non peggio, la mia onestà intellettuale e lo trovo assolutamente intollerabile.

Hai decisamente perso qualsiasi stima avessi nei tuoi confronti. 

Sono serissimo e molto arrabbiato sia chiaro.

E qui finisco per non dire cose di cui poi potrei pentirmi.

Link to comment
Share on other sites

Sono entrambe storie che si lasciano leggere. Quindi le promuovo. Come al solito reputo invece inutili i redazionali. 

Quello su El Morisco l'ho letto a tratti qua e là, ma sono tutte cose che sapevo, quello sulle donne con la pistola (qui, Georg Groddek potrebbe insegnarci qualcosa :) ) non mi interessa e non l'ho letto.

Edited by Angelo1961
Link to comment
Share on other sites

Questo magazine, mi sta piacendo, anche se devo finire la storia con El Morisco, l'avventura di Tex in solitaria mi ha divertito, avrebbe potuto essere proposta sulla serie regolare con più pagine in modo da liquidare i cattivi con un po' più di pathos e sviluppare meglio anche la storia delle due coprotagoniste, speriamo di rincontrare la bionda/Dallas (perdonatemi, ma mi sfugge il nome) in qualche nuova avventura.

Link to comment
Share on other sites

Come avevo previsto, alla fine questo Magazine non mi è dispiaciuto.

La storia principale è carina. Nulla di eccezionale intendiamoci, ma si lascia leggere piacevolmente. Da avvocato ho storto un po' il naso sulla scena in tribunale, ma è un peccato veniale tutto sommato.

Molto buona la storia di Boselli che introduce ufficialmente i vampiri anche su Tex. Sviluppo prevedibile? Certo, ma non per questo meno interessante almeno per me.

Capitolo disegni : Saudelli è... Saudelli. Chi apprezza il suo stile lo apprezzerà anche qui. Chi non lo digerisce, non sarà soddisfatto.

A me non è dispiaciuto ed io non sono tra i suoi grandi fan.

Bocci è bravissimo come sempre .

Link to comment
Share on other sites

8 minutes ago, Carlo Monni said:

Capitolo disegni : Saudelli è... Saudelli. Chi apprezza il suo stile lo apprezzerà anche qui.

No.

 

Questo Saudelli mi piace molto:

 

th?id=OIP.Yrr6Nyt1OWBAq-Kzad9gTQHaG4%26p

 

Questo, molto meno:

1703254626668.jpg--.jpg?1703254627000

 

 

 

  • Haha (0) 1
  • +1 3
Link to comment
Share on other sites

Il 30/1/2024 at 14:19, Carlo Monni dice:

 

 

Quante storie per una battuta.

 

Carlo. mi chiedo se tu sia juventino

Edited by San Antonio Spurs
  • Haha (0) 1
Link to comment
Share on other sites

E sbagli. Calcio e fumetti sono le passioni più belle che possiamo avere. :D

 

Però, piuttosto che juventino è meglio non interessarsi al calcio...

  • Like (+1) 3
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">22 ore fa</span>, Angelo1961 dice:

E sbagli. Calcio e fumetti sono le passioni più belle che possiamo avere. :D

 

Però, piuttosto che juventino è meglio non interessarsi al calcio...

 

<span style="color:red">23 ore fa</span>, Carlo Monni dice:

Il calcio non mi ha mai interessato.

Era una battuta, Juventino sono io.

  • Thanks (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">4 ore fa</span>, San Antonio Spurs dice:

 

Era una battuta, Juventino sono io.

 

Mio padre era juventino, ma non fanatico. Era un appassionato di sport e da giovane ha perfino giocato a calcio ed a rugby da dilettante. In seguito ha fatto l'arbitro in serie C e D ed il guardialinee in B e forse anche in A fino ai primi anni 60. Stando a quanto mi ha raccontato, mollò in polemica con la commissione di designazione degli arbitri perché promuoveva solo i suoi favoriti. Ho sorriso amaro pensando a cosa avrebbe detto se fosse stato ancora vivo quando scoppiò lo scandalo delle designazioni arbitrali.

Era forse il più grande esperto di calcio che abbia mai conosciuto oltre che un incredibile conoscitore della geografia. Sarà per quello che ho sviluppato una notevole idiosincrasia sia per l'uno che per l'altra=:lol2:Da lui ho comunque il metodo e l'ho applicato ai fumetti ed alla Storia.

E dopo questo sfogo autobiografico, perché non torniamo in topic?:)

 

Link to comment
Share on other sites

Il 30/1/2024 at 13:02, Dix Leroy dice:

provati, una volta tanto, a essere critico su quanto ti appresti a leggere.

Magari perderai punti in redazione, ma ne acquisterai da noi.

Questo magazine è proprio duro da mandar giù.

Non ho mai capito il perchè, quando qualcuno non è "critico su quanto si appresta a leggere", allora lo fa per guadagnare qualche tipo di "benefit"...

Che poi... che ragionamento è "essere critico su quanto ti appresti a leggere"? vorrebbe dire essere prevenuti perchè, non avendolo ancora letto, già ci si predispone ad essere critico.

E' un ragionamento fuori da ogni logica

  • Confused (0) 1
Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, Enrico dice:

Non ho mai capito il perchè, quando qualcuno non è "critico su quanto si appresta a leggere", allora lo fa per guadagnare qualche tipo di "benefit"...

Che poi... che ragionamento è "essere critico su quanto ti appresti a leggere"? vorrebbe dire essere prevenuti perchè, non avendolo ancora letto, già ci si predispone ad essere critico.

E' un ragionamento fuori da ogni logica

Io sono bollato come una brutta persona, non puoi pretendere una logica dai miei ragionamenti.

Se non è stato scritto e disegnato almeno sessant'anni fa a me non piace niente e troverò qualsiasi bazzecola per non farmi piacere nulla che sia inedito. E accumulo commenti dispregiativi nei miei confronti come fosse acqua fresca. Ogni tanto mi sfogo pure io.

Ma ricevo simpatiche faccine di approvazione quando lo faccio.

Edited by Dix Leroy
  • Like (+1) 1
  • Thanks (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">2 ore fa</span>, Dix Leroy dice:

Io sono bollato come una brutta persona, non puoi pretendere una logica dai miei ragionamenti.

 

Le due cose non sono incompatibili, sai? 

 

<span style="color:red">2 ore fa</span>, Dix Leroy dice:

Se non è stato scritto e disegnato almeno sessant'anni fa a me non piace niente e troverò qualsiasi bazzecola per non farmi piacere nulla che sia inedito.

 

Questa è una cosa che sospetto da tempo.

 

<span style="color:red">2 ore fa</span>, Dix Leroy dice:

E accumulo commenti dispregiativi nei miei confronti come fosse acqua fresca.

 

Ti sei mai fermato a pensare che forse li meriti ?

Già non mi è andato giù che con il tuo atteggiamento hai spirito Boselli ad abbandonare il forum, ma potevo anche passarci sopra, poi però mi hai insultato personalmente insinuando che i miei giudizi e pareri siano orientati in un certo modo per compiacere la redazione e questo non lo tollero né da te né da chiunque altro.  Non avrai commenti dispregiativi da me, perché, semplicemente, non ne avrai più. 

Non mi metterò più al tuo livello.

E con questo chiudo. 

Link to comment
Share on other sites

Il 30/1/2024 at 20:50, Carlo Monni dice:

Come avevo previsto, alla fine questo Magazine non mi è dispiaciuto.

La storia principale è carina. Nulla di eccezionale intendiamoci, ma si lascia leggere piacevolmente. Da avvocato ho storto un po' il naso sulla scena in tribunale, ma è un peccato veniale tutto sommato.

Molto buona la storia di Boselli che introduce ufficialmente i vampiri anche su Tex. Sviluppo prevedibile? Certo, ma non per questo meno interessante almeno per me.

Capitolo disegni : Saudelli è... Saudelli. Chi apprezza il suo stile lo apprezzerà anche qui. Chi non lo digerisce, non sarà soddisfatto.

A me non è dispiaciuto ed io non sono tra i suoi grandi fan.

Bocci è bravissimo come sempre .

 

Ovviamente @Carlo Monni non ha bisogno di difensori o sostenitori, ma dico ... come lo si può accusare di essere di parte anche dopo un giudizio imparziale come quello a questo magazine? Non tutti si esprimono gettando fango sul lavoro altrui, ma se si legge tra le righe il commento è evidente che non vi sia stato un gradimento eclatante per questo numero.

Link to comment
Share on other sites

@Carlo Monni è una persona discreta ed è proprio con discrezione che sa dare la propria opinione sul volume senza necessariamente offendere o schierarsi. Non potendo e non volendo sbilanciarsi con un "mi è piaciuto" preferisce un più morbido "non mi è dispiaciuto". Si lascia sfuggire un "nulla di eccezionale", ma poi recupera subito con un "ma si lascia leggere" così da bilanciare. Ancora, si espone con un "Sviluppo prevedibile?" per poi correggere con un "ma non per questo meno interessante".

A chi vuole a tutti costi vedere posizionamenti netti e battaglie commenti come i suoi risulteranno antipatici, fastidiosi, poco obiettivi, forse addirittura paraculi. Ognuno è libero di cercare quello che vuole. Io quando vedo la discrezione in una persona, la apprezzo.

Link to comment
Share on other sites

Vi ringrazio per la gentilezza e la solidarietà 

Io cerco sempre di essere equilibrato e soprattutto di non offendere anche perché si può benissimo evitare di farlo quando si esprime la propria opinione quindi perché non farlo.

Confesso poi di non capire perché se dici che una storia ti è piaciuta allora sei allineato o peggio ancora un lecchino. 
Se il Tex attuale mi piace perché non dovrei dirlo?

Trent'anni fa avevo deciso che il n. 400 sarebbe stato l'ultimo numero che avrei comprato e la sua lettura non bastò da sola a farmi cambiare idea, ma nel 401 iniziava una storia di Canzio, autore che apprezzavo e raramente mi aveva deluso, poi ci sarebbe stata una storia di Medda e la curiosità mi spinse a comprare anche i numeri successivi. Infine arrivò "Il passato di Carson" e fu una folgorazione. Sono rimasto un lettore sopportando perfino il ritorno di  Nizzi ed eccomi ancora qui per la vostra gioia .:P

 

<span style="color:red">18 minuti fa</span>, San Antonio Spurs dice:

Carlo è una persona squisita che riesce ad arricchire ogni contributo al forum anche andando fuori tema.

 

Ora non esagerare che mi fai arrossire.:lol:

Tu, a cui era diretta, hai capito che la mia era una battuta, ma altri, uno in particolare, si sono sentiti in dovere di intervenire in modo anche offensivo .

In ogni caso, avevo ragione: le due storie , più la seconda che la prima a dire il vero, mi sono tutto sommato piaciute ed anche se ha indubbiamente avuto performance migliori, Saudelli non è stato affatto male.:lol:

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Allora...Interessanti alcuni articoli però il vecchio Almanacco era tanta roba. L'articolo sul Morisco pieno di spoiler.😁

 

Passando alle due storie...

 

Quella di Ruju è godibile, un po' scontata e con disegni discreti (Saudelli è particolare).

 

Quella del Bos è di grande atmosfera e i disegni di Bocci sono perfetti. Da un po' mi sto avvicinando a Dampyr e quindi non mi è dispiaciuta. El Morisco ed Eusebio fanno il loro, un po' stonata l'infatuazione rapida del brujo di Pilares.

 

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ho trovato carine entrambe le storie.

 

Quella che mi è piaciuta di più è quella di Ruju: veloce, briosa, brillante e impreziosita dai disegni di un Saudelli che è come sempre impareggiabile nel far “recitare” i personaggi (soprattutto quelli femminili).

Qui però mi tocca aprire una parentesi: ci si lamenta sempre che non ci sono più grandi autori disponibili a cimentarsi con il Texone e si arruola uno come Saudelli (uno dei grandi autori italiani degli anni ‘80 e ‘90: Porfiri, La Bionda, ecc.) per fargli fare una storiella di 70 pagine pubblicata in un Magazine???

Mi pare che ormai la filosofia dei Texoni sia andata completamente a farsi benedire: non più una vetrina per grandi disegnatori extra-serie che danno la loro versione del personaggio, ma una sorta di premio fedeltà per i disegnatori interni della serie.

 

Carina anche la storia di Boselli-Bocci, anche se, forse per deformazione professionale, sui vampiri Boselli gioca molto con le atmosfere alla Dampyr: zanne, artigli, poteri mutaforma, eccetera.

Curioso l’inciso che chiarisce che Eusebio ha origini sia maya che azteche: tempo fa, non ricordo a proposito di quale storia, era nata una piccola polemica perché Boselli aveva attribuito a Eusebio origini azteche piuttosto che maya o viceversa, e probabilmente con questo escamotage ha voluto chiudere la questione dando un colpo al cerchio e uno alla botte (per me dovrebbe fregarsene di queste fisime, ma tant’è).

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Magic Wind dice:

Qui però mi tocca aprire una parentesi: ci si lamenta sempre che non ci sono più grandi autori disponibili a cimentarsi con il Texone e si arruola uno come Saudelli (uno dei grandi autori italiani degli anni ‘80 e ‘90: Porfiri, La Bionda, ecc.) per fargli fare una storiella di 70 pagine pubblicata in un Magazine???

 

Ti è passato per la mente che magari glielo hanno chiesto di fare un Texone e la sua risposta sia stata: "No, grazie . 224 pagine per me sono troppe."?

Che è poi la risposta che hanno dato tanti autori internazionali o comunque extra Bonelli.

Consolati quest'anno con Palumbo, ma renditi conto che d'ora in avanti il massimo che puoi sperare è qualche disegnatore "prestato" da qualche altra serie Bonelli.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Carlo Monni dice:

 

Ti è passato per la mente che magari glielo hanno chiesto di fare un Texone e la sua risposta sia stata: "No, grazie . 224 pagine per me sono troppe."?

 

Mi è passato per la mente, ma essendo lui abbastanza un habitué della Bonelli (ha disegnato di recente pure per Zagor), una risposta di questo tipo mi suonerebbe abbastanza strana. Sai per certo che gli è stato offerto il Texone, o la tua è solo una supposizione?

Link to comment
Share on other sites

Il 27/2/2024 at 14:17, Magic Wind dice:

Mi è passato per la mente, ma essendo lui abbastanza un habitué della Bonelli (ha disegnato di recente pure per Zagor)

 

Ma sempre una storia breve o comunque non più lunga di 62 pagine (un albo standard della miniserie Darkwood Novels), giusto?

 

Il 27/2/2024 at 14:17, Magic Wind dice:

Sai per certo che gli è stato offerto il Texone, o la tua è solo una supposizione?

 

Una supposizione basata sui precedenti specifici (Manara, Serpieri, Moebus per dirne alcuni) ed ho un vago ricordo di aver sentito fare anche il suo nome anni fa, ma non ci metterei la mano sul fuoco.

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.