Jump to content
TWF - Tex Willer Forum
Pedro Galindez

[324/326] Attentato A Washington

Voto alla storia  

34 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

Riletta questa divertentissima storia. Il soggetto è nuovo, dei falchi assassini addestrati per uccidere. La trama è semplice e lineare, nulla che faccia gridare al miracolo. Si procede su binari di massima classicità in una storia cittadina, comunque con un soggetto nuovo e interessante.

Quello che reca divertimento, come spesso accade con il Nizzi in forma, sono i dialoghi, qui davvero irresistibili. Dialoghi che ad ogni vignetta fanno sorridere e sobbalzare. Insulti, epiteti, batture, ironie a non finire. E un Carson che, da par suo, fa ammazzare dalle risate, a un certo punto infila persino un mazzetto di dollari in bocca al cameriere per farlo star zitto.

Un'altra cosa bellissima sono i continui pestaggi di Tex, con i nemici che svolazzano ricoperti di insulti per tutta la stanza. In cotanta meraviglia di dialoghi e divertimento la trama finisce per essere quasi secondaria, ma comunque anche quella risulta abbastanza piacevole devo dire.

Mi sto poi ricongiungendo con Letteri, che ho sempre mal sopportato, ma che sto cominciando ad apprezzare a riletture più mature e ponderate. Poi ci sono i cinesi e quindi va benissimo.

Nizzi 8

Letteri 8

Edited by valerio
  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un Nizzi (nuovamente) in gran spolvero che confeziona un'altra storia godibilissima. Ma soprattutto divertente da leggere per come sa rendere pieni di brio tutti i dialoghi, non solo quelli più comici. Il "clima cittadino" della capitale non mitiga assolutamente la verve dei nostri che, anzi, picchiano duro come non mai, sbatacchiando a destra e a manca gli sfortunati avversari. L'unica particolarità è che ci sono meno morti del solito (i due sicari iniziali) e più ossa rotte. A parte i falchi-aquila che, ahiloro, si scontrano tutti con le pallottole dei due pard.

Ben caratterizzata la figura del capitano di polizia che vive in costante apprensione per le iniziative di Tex e Carson, toccando vertici di ansia quando deve sbattere in galera pure un senatore. Letteri (un altro dei miei disegnatori storici preferiti) si conferma in grande forma, sempre a suo agio quando ci sono di mezzo scenari cittadini e cinesi. Secondo me tratteggia bene anche i falchi (Nizzi gli aveva mosso alcune critiche), rendendo anche l'ultima scena dell'attacco in solitaria a Tex molto ben costruita e con la giusta dose di drammaticità.

Stupende poi le caratterizzazioni delle espressioni di Tex quando snocciola una serie di mezze verità (per non dire altro) per incastrare i suoi avversari, in particolare nel dialogo con il capo della polizia, assolutamente spassoso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per combinazione, mi è capitato di leggere questa storia mentre mentre su un altro topic del forum si parlava dei rapporti difficili tra Letteri e Nizzi e del fatto che al grande disegnatore non andasse giù di dover disegnare così tanti animali (a partire dal gatto de La locanda del fantasma).

Eppure, in questa vicenda come in altre il team sceneggiatore-disegnatore funziona molto bene, con disegni ottimi al servizio di una trama che forse non è difficile da prevedere, ma che è ben congegnata e che, soprattutto, è condita da dialoghi sempre frizzanti.

 

On 15/9/2018 at 10:11, Andrea67 dice:

Quello che non mi piace di questa storia, e di molte altre di Nizzi, é il modo in cui viene delineato Carson. Partono dagli stessi elementi, hanno le stesse carte in mano, eppure é Tex che capisce tutto, glielo spiega, e Carson si meraviglia pure, come se quello che accade non appartenesse alla realtà.

 

La mia opinione è differente da quella di Andrea67. E' vero che è Tex a sbrogliare la matassa, ma in questa storia Carson ha un ruolo da vero coprotagonista, e non è ancora la macchietta cui sarà ridotto nelle storie posteriori da Nizzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 10/1/2021 at 03:32, F80T dice:

Per combinazione, mi è capitato di leggere questa storia mentre mentre su un altro topic del forum si parlava dei rapporti difficili tra Letteri e Nizzi e del fatto che al grande disegnatore non andasse giù di dover disegnare così tanti animali (a partire dal gatto de La locanda del fantasma).

Eppure, in questa vicenda come in altre il team sceneggiatore-disegnatore funziona molto bene, con disegni ottimi al servizio di una trama che forse non è difficile da prevedere, ma che è ben congegnata e che, soprattutto, è condita da dialoghi sempre frizzanti.

 

 

La mia opinione è differente da quella di Andrea67. E' vero che è Tex a sbrogliare la matassa, ma in questa storia Carson ha un ruolo da vero coprotagonista, e non è ancora la macchietta cui sarà ridotto nelle storie posteriori da Nizzi.

Avrai anche un'opinione diversa, ma io, per questa storia, ho citato dei fatti, non opinioni. Tex capisce, Carson no. Tex glielo spiega, Carson si meraviglia. Non sono opinioni, sono fatti.

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Andrea67 dice:

Tex capisce, Carson no. Tex glielo spiega, Carson si meraviglia. Non sono opinioni, sono fatti.

se sia Tex che Carson capissero semore tutto, non ci sarebbero dialoghi. Che Tex sia più intelligente di Carson io lo trovo scontato,non ho mai pensato che Carson fosse bravo quanto Tex.

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">3 ore fa</span>, Grande Tex dice:

se sia Tex che Carson capissero semore tutto, non ci sarebbero dialoghi. Che Tex sia più intelligente di Carson io lo trovo scontato,non ho mai pensato che Carson fosse bravo quanto Tex.

Si ma non sono neanche Jerry Lewis e Dean Martin. :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh qui non lo sono

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, Grande Tex said:

se sia Tex che Carson capissero semore tutto, non ci sarebbero dialoghi. Che Tex sia più intelligente di Carson io lo trovo scontato,non ho mai pensato che Carson fosse bravo quanto Tex.

 

Sia GL Bonelli che borden riescono benissimo a fare dialoghi esplicativi senza bisogno di presentare un Carson che non capisce niente.  Con GL Bonelli c'era per esempio la classica battuta con CARSON che diceva qualcosa e la classica risposta di Tex "tu l'hai detto e io l'ho pensato", oppure quando discutono sui pro e contro delle varie piste. E non è nemmeno sempre vero che quando sono in disaccordo abbia ragione sempre Tex (anche se il più delle volte ovviamente è così, essendo il protagonista)

 

Avere la trama spiegata dal protagonista che capisce tutto all'assistente che non ci arriva va bene per Sherlock Holmes, ma in generale è la soluzione più semplice e banale, non certo l'unica.

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">16 minuti fa</span>, Diablero dice:

 

Sia GL Bonelli che borden riescono benissimo a fare dialoghi esplicativi senza bisogno di presentare un Carson che non capisce niente.  Con GL Bonelli c'era per esempio la classica battuta con CARSON che diceva qualcosa e la classica risposta di Tex "tu l'hai detto e io l'ho pensato", oppure quando discutono sui pro e contro delle varie piste. E non è nemmeno sempre vero che quando sono in disaccordo abbia ragione sempre Tex (anche se il più delle volte ovviamente è così, essendo il protagonista)

 

Avere la trama spiegata dal protagonista che capisce tutto all'assistente che non ci arriva va bene per Sherlock Holmes, ma in generale è la soluzione più semplice e banale, non certo l'unica.

Dai Diablo, invece di cincischiare, vai nel topic di là e scrivi le tue 5 storie preferite di Nizzi :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">5 minuti fa</span>, valerio dice:

Dai Diablo, invece di cincischiare, vai nel topic di là e scrivi le tue 5 storie preferite di Nizzi :)

A Naso secondo me mette:

1) I Fucili di Shannon

2) Mefisto!

3) I Fratelli Donegan

4) Moctezuma

5) La Rupe del Diavolo

(Ovviamente scherzo, non voglio prendere in giro nessuno)

  • Haha (0) 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">33 minuti fa</span>, MacParland dice:

A Naso secondo me mette:

1) I Fucili di Shannon

2) Mefisto!

3) I Fratelli Donegan

4) Moctezuma

5) La Rupe del Diavolo

(Ovviamente scherzo, non voglio prendere in giro nessuno)

Ovviamemte alle 4 di mattina ;) 

(continuando a scherzare) 

Però anch'io vorrei sapere quali sono, pura curiosità :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">38 minuti fa</span>, MacParland dice:

A Naso secondo me mette:

1) I Fucili di Shannon

2) Mefisto!

3) I Fratelli Donegan

4) Moctezuma

5) La Rupe del Diavolo

(Ovviamente scherzo, non voglio prendere in giro nessuno)

E quella di cane giallo dove la metti?:lol: E Fort Sahara?

Fort Sahara mi fa venire il voltastomaco anche solo a nominarla...

Just now, Loriano Lorenzutti dice:

Ovviamemte alle 4 di mattina ;) 

(continuando a scherzare) 

Però anch'io vorrei sapere quali sono, pura curiosità :lol:

 

Eh ce lo deve dire assolutamente.

Mi pare di aver capito che "Tex il grande" non lo ha fatto rabbrividire.:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non rileggo da anni le storie di Nizzi che mi erano piaciute, per paura di dovermi ricredere sulle mie capacità di giudizio dell'epoca (infatti quando l'ho fatto per "fuga da anderville" il mio voto è precipitato, con quel Tex isterico da burletta che starnazza come un oca di fronte al nemico vincitore, placido e tranquillo, che l'ha completamente umiliato. All'epoca era semplicemente una caratterizzazione sbagliata, adesso è una scena insopportabile, quello non è Tex). Inoltre sarebbe piuttosto da specificare se si vogliono "le cinque migliori storie che hanno la sceneggiatura scritta da Nizzi" (cioè, NONOSTANTE Nizzi, tipo il Texone di Magnus in gran parte riscritto dal Maestro) e le prime cinque sceneggiature di Nizzi, non importa chi le ha disegnate... (ho l'impressione che nel sondaggio Nizzi si prenda spesso meriti altri, basta vedere quante storie disegnate da Ticci o Villa vengono votate rispetto alle altre...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non gliene piace nessuna, come sospettavo :rolleyes:

<span style="color:red;">29 minuti fa</span>, Diablero dice:

Non rileggo da anni le storie di Nizzi che mi erano piaciute, per paura di dovermi ricredere sulle mie capacità di giudizio dell'epoca (infatti quando l'ho fatto per "fuga da anderville" il mio voto è precipitato, con quel Tex isterico da burletta che starnazza come un oca di fronte al nemico vincitore, placido e tranquillo, che l'ha completamente umiliato. All'epoca era semplicemente una caratterizzazione sbagliata, adesso è una scena insopportabile, quello non è Tex). Inoltre sarebbe piuttosto da specificare se si vogliono "le cinque migliori storie che hanno la sceneggiatura scritta da Nizzi" (cioè, NONOSTANTE Nizzi, tipo il Texone di Magnus in gran parte riscritto dal Maestro) e le prime cinque sceneggiature di Nizzi, non importa chi le ha disegnate... (ho l'impressione che nel sondaggio Nizzi si prenda spesso meriti altri, basta vedere quante storie disegnate da Ticci o Villa vengono votate rispetto alle altre...)

Non ho ben capito la cosa del nonostante Nizzi o di Nizzi.

Non mi pare nessuno abbia citato la Valle del terrore tra le prime cinque (che è comunque una solida sceneggiatura), quindi nessuno sta pensando al sondaggio dal punto di vista dei disegnatori.

Quanto al fatto che si scelgano storie disegnate da Ticci e Villa, non credo abbia nessuna importanza. Le storie migliori di solito sono anche disegnate dai migliori disegnatori, dato che quelle più ambiziose, in genere, presentano anche un apparato visivo all'altezza sin dall'inizio. Poi magari vanno male, riescono malamente, ma sulla carta si sa quali siano le storie più ambiziose e il disegnatore arriva di conseguenza.

Io quando voto una sceneggiatura non mi curo minimamente del disegnatore, quindi si, quando si votano le storie migliori del tal sceneggiatore, si vota la sceneggiatura, la storia, non i disegni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">2 ore fa</span>, valerio dice:

Dai Diablo, invece di cincischiare, vai nel topic di là e scrivi le tue 5 storie preferite di Nizzi :)

Confesso che è l'unico motivo per cui ho creato l'apposito thread:P

  • Haha (0) 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">14 minuti fa</span>, Juan Ortega dice:

Confesso che è l'unico motivo per cui ho creato l'apposito thread:P

:lol: tremendo. Ma il Diablero non ci casca. 

<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Diablero dice:

Inoltre sarebbe piuttosto da specificare se si vogliono "le cinque migliori storie che hanno la sceneggiatura scritta da Nizzi" (cioè, NONOSTANTE Nizzi, tipo il Texone di Magnus in gran parte riscritto dal Maestro) e le prime cinque sceneggiature di Nizzi, non importa chi le ha disegnate... (ho l'impressione che nel sondaggio Nizzi si prenda spesso meriti altri, basta vedere quante storie disegnate da Ticci o Villa vengono votate rispetto alle altre...)

Non solo non ti dice le storie migliori ma contrattacca da par suo. ;)

  • Haha (0) 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque Diablo, io ti consiglierei di rileggerle, tanto peggio di così la tua opinione di questo autore non potrebbe essere, quindi di cosa hai paura, che ti scada?:lol:

Poi, con i tuoi parametri, ti sei andato a rileggere proprio Anderville, dove, caso più unico che raro, Nizzi si discosta palesemente dal "dettato" (parlo del Nizzi di quegli anni)?

Certamente potrai trarre maggior soddisfazione dalle storie "classiche" di Nizzi, piuttosto che da questa, ma se anche così non fosse che ti frega, tanto al massimo confermerai i tuoi pessimi giudizi sull'autore.

 

<span style="color:red;">39 minuti fa</span>, Juan Ortega dice:

Confesso che è l'unico motivo per cui ho creato l'apposito thread:P

Le stiamo provando tutte ma niente.

Il Diablero è un essere invincibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa che non sopporto da qualunque sceneggiatore è quando Kit Carson viene fatto passare per uno scemo a cui bisogna sempre spiegare tutto. Ma non era stato presentato dal suo creatore come una leggenda del West? Ok che il fumetto si chiama Tex ma i suoi pards non dovrebbero essere da meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">2 ore fa</span>, Diablero dice:

All'epoca era semplicemente una caratterizzazione sbagliata, adesso è una scena insopportabile, quello non è Tex

solo perchè Glb non l ha mai fatto e non l' avrebbe fatto non significa che non sia Tex. Non c'è nessuna caratterizzazione sbagliata, per tutti è un capolavoro, fatti qualche domanda.

 

<span style="color:red;">2 ore fa</span>, Diablero dice:

Texone di Magnus in gran parte riscritto dal Maestro)

ma che cosa dici? riscritto dove? Magnus ha avuto un paio di cambiamenti nei disegni che poi hanno portato a nuove idee da parte di Nizzi

<span style="color:red;">51 minuti fa</span>, Claude dice:

La cosa che non sopporto da qualunque sceneggiatore è quando Kit Carson viene fatto passare per uno scemo a cui bisogna sempre spiegare tutto. Ma non era stato presentato dal suo creatore come una leggenda del West? Ok che il fumetto si chiama Tex ma i suoi pards non dovrebbero essere da meno.

è sempre stato, con Glb, il pard meno importante

si vede benissimo che lui preferiva kit e Tiger

<span style="color:red;">4 ore fa</span>, Diablero dice:

 

Sia GL Bonelli che borden riescono benissimo a fare dialoghi esplicativi senza bisogno di presentare un Carson che non capisce niente.  Con GL Bonelli c'era per esempio la classica battuta con CARSON che diceva qualcosa e la classica risposta di Tex "tu l'hai detto e io l'ho pensato", oppure quando discutono sui pro e contro delle varie piste. E non è nemmeno sempre vero che quando sono in disaccordo abbia ragione sempre Tex (anche se il più delle volte ovviamente è così, essendo il protagonista)

 

Avere la trama spiegata dal protagonista che capisce tutto all'assistente che non ci arriva va bene per Sherlock Holmes, ma in generale è la soluzione più semplice e banale, non certo l'unica.

beh in questo caso la scena ci sta bene per me

  • Confused (0) 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, valerio said:

Certamente potrai trarre maggior soddisfazione dalle storie "classiche" di Nizzi, piuttosto che da questa, ma se anche così non fosse che ti frega, tanto al massimo confermerai i tuoi pessimi giudizi sull'autore.

 

Dopo quasi trent'anni di cinturoni slacciati, killer incapaci di cui comunque Tex non si accorge mai, salvataggi da parte di bambini, animali, vecchietti, paralitici e chiunque passi di lì, texoldi sbaffini con pagine e pagine di patatine, e più in generale di storie ridicole e demenziali prive di senso, ritmo e interesse, credi che abbia bisogno di "conferme" sul mio giudizio su questo autore? :lol:

Direi che mi meraviglia piuttosto chi continua a mettere il dito sul fuoco per trent'anni... "ahia! ma magari la prossima volta non fa male... Ahia! ma magari la prossima volta non fa male... Ahia! ma magari la prossima volta non fa male... Ahia! ma magari la prossima volta non fa male... Ahia! ma magari la prossima volta non fa male... Ahia! ma magari la prossima volta non fa male... Ahia! ma magari la prossima volta non fa male... Ahia! ma magari la prossima volta non fa male... Ahia! ma magari la prossima volta non fa male... Ahia! ma magari la prossima volta non fa male... " e così via per centinaia di albi...  :rolleyes:

 

P.S.:

8 minutes ago, Grande Tex said:
3 hours ago, Diablero said:

All'epoca era semplicemente una caratterizzazione sbagliata, adesso è una scena insopportabile, quello non è Tex

solo perchè Glb non l ha mai fatto e non l' avrebbe fatto non significa che non sia Tex. Non c'è nessuna caratterizzazione sbagliata, per tutti è un capolavoro, fatti qualche domanda.

 

Qualche domanda me la faccio, tipo "ma Grande Tex sarà mica il nipote di Nizzi?" :laughing:

Edited by Diablero
  • Haha (0) 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">2 minuti fa</span>, Diablero dice:

Dopo quasi trent'anni di cinturoni slacciati

facciamo dieci scarsi

Share this post


Link to post
Share on other sites

A volte, leggendo Grande Tex, mi viene da pensare che nel '75 abbassare la maggior età dai 21 ai 18 anni fu un errore :old:.

  • Haha (0) 1
  • +1 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, Mister P dice:

A volte, leggendo Grande Tex, mi viene da pensare che nel '75 abbassare la maggior età dai 21 ai 18 anni fu un errore :old:.

adesso non esagerare! se non ti va bene quello che ho scritto,  legittimo, ma non mettere in discussione la mia maturità e/ o intelligenza solo perchè non la pensi come me! :capoguerra:

Edited by Grande Tex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è questione di pensarla uguale (sono un cattolico reazionario e i più bei e pacati confronti ce li ho col bibliotecario marxista-leninista del mio paese... anche se, in effetti, a parte la religione la pensiamo allo stesso modo su praticamente tutti i temi :D ), quanto di saper articolare e argomentare ciò che si pensa. E lì devi ancora un po' maturare, @Grande Tex. ;)

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, virgin dice:

Non è una questione di pensarla uguale (sono un cattolico reazionario e i più bei e pacati confronti ce li ho col bibliotecario marxista-leninista del mio paese... anche se, in effetti, a parte la religione la pensiamo allo stesso modo su praticamente tutti i temi :D ),

Ma non eri di religione ebraica (non sono antisemita, non sono nulla, mica mi chiamo Alessandro terzo)?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.