Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[673/675] Il segno di Yama


Sam Stone
 Share

La storia, i disegni, i personaggi  

80 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

  • Collaboratori

A voler essere pignoli il braccio c'è, anche se occultato in larga misura dalla roccia e con le pieghe del tessuto che si mimetizzano con la vegetazione circostante.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Nel secondo albo ci sono alcune vignette durante l'apparizione di Yama a casa di el Morisco in cui è disegnato senza baffi. Piccola svista di Civitelli.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Dopo la lettura di tutta la saga di Yama e Mefisto sono arrivato finalmente alla trilogia in cui Boselli ha ripreso in mano la pesantissima eredita' della saga delle due nemesi di Tex. Dal momento che la coppia di autori e' tra le mie preferite in assoluto in casa Bonelli, le aspettative erano ovviamente molto alte ma purtroppo sono state in gran parte deluse.
Nella storia ho trovato un Boselli poco ispirato che ha riproposto molti cliche' che forse funzionavano nelle storie di GLB di piu' di mezzo secolo fa ma che oggi non risultano per nulla convincenti, in primis i vari complici dell'antagonista della storia che accettano di intraprendere un missione praticamente suicida in cui non hanno nulla da guadagnare e tutto da perdere, come puntualmente avviene. 

A parte questo la storia nei primi due albi scorre senza che Tex & Co. si diano troppo da fare o abbiano grandi meriti ma si limitano invece a seguire gli avvenimenti con qualche colpo di culo qua e la'. Un'altra nota dolente e' il finale molto affrettato che risolve tutta la questione nelle ultime 10-15 pagine.

Sul versante disegni Civitelli ha fatto un ottimo lavoro come sempre, ma per le atmosfere magiche e i vari demoni avrei preferito un autore dal tratto meno pulito.

 

Se dovessi trovare una collocazione per questa storia nella saga pluridecennale dedicata a Mefisto e Yama in quanto a gradimento, starebbe tra la pasticciatissima Tex contro Yama (che reputo la peggiore in assoluto) e la bistrattata storia del ritorno di Mefisto di Nizzi e Villa.

Voto generale: 2.5/5.

On 1/10/2017 at 2:58 PM, borden said:

Ho provato a mettere ordine in una serie di poteri un po' confusi e contraddittori, diciamo così-  L'ho fatto apposta. I tradizionalisti mi impicchino pure, se riescono a prendermi.

 

E qui ti vanno fatti i complimenti perche' effettivamente i poteri del temibile duo sono fin dall'inizio della saga trattati in modo piuttosto elastico, a seconda della necessita' della singola scena.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Mi sono riletto l'avventura che mi ha fatto reinnamorare di Tex, dopo il lungo stop di oltre venti anni.

Sinceramente non capisco molte critiche che leggo. La trovo una ottima storia. Effettivamente per il primo albo e mezzo mi sono annoiato (molto meglio il primo albo del Mefisto! Nizziano) e temevo di ritrovare la storia non come la conoscevo. Invece dalla fine del secondo albo (all'incirca da quando Yama va a casa del Morisco e  fa un casino col coltello) la storia cresce moltissimo e da li in poi è bellissima e senza un momento di tregua, con momenti mozzafiato.

L'ultimo albo, in particolare, è stupendo. Un ottimo lavoro su Yama di Boselli, che mi incuriosisce moltissimo per il ritorno di Mefisto.

Stupendi i disegni del maestro Civitelli, per il quale i superlativi non sono mai troppi.

Boselli 8.50

Civitelli 950.

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
On 12/1/2017 at 15:51, borden dice:

Ho già spiegato. i poteri di Yama erano incomprensibili e contradditori. La continuity non è una catena, SE ci sono errori e contraddizioni A MONTE. Per es. la Guerra di Secessione RISCRITTA in Tex, non va bene? Certo che va bene, se la prima era sbagliata.

Mandrake aveva poteri magici assurdi, poco alla volta Lee Falk lo fa diventare un ipnotizzatore di genio, Okay!  Il passato di Jeff Hawke viene riscritto. Okay! E sono cambiamenti ben più epocali - questi tre-di una semplice "limatura" di alcune caratteristiche magiche. Se non avessi messo un po' d'ordine , mi sarebbe stato impossibile scrivere la storia. Non ci avrei creduto neanch'io, come è successo ad altri. Ed è per questo che mi pagano,  per far quadrare il cerchio e scrivere storie avvincenti, non per dare retta a ogni fisima immaginabile  o no di quelli che Decio Canzio chiamava con una certa alterigia (da me non condivisa) "fanzinari"... ;)

 

On 13/1/2017 at 10:16, Havasu dice:

Confermo la bontà della storia,la bravura di Boselli sia sul "come" abbia recuperato il personaggio Yama,sia ponendo già le basi per un "secondo tempo" con lui ed il suo diabolico padre. Leggendo le vostre osservazioni,posso tranquillamente affermare,però,che KitWiller79 in qualche punto non ha tutti i torti. 

 

On 9/1/2017 at 17:58, Gas Gas dice:

Vedo con piacere che la storia nel complesso è piaciuta molto.

Personalmente credo si tratti di una storia discreta. Il compito di Boselli non era certo facile e ha raggiunto lo scopo solo in parte.

La seconda parte del primo albo si dilunga troppo in sparatorie e in situazioni che poco hanno a che vedere direttamente con Yama.

L'albo dei 4 cavalieri manca di approfondire proprio le caratteristiche di quelli che si riveleranno degli avversari molto modesti ( Lefeuvre a parte).

Non so, dopo tanti anni mi aspettavo qualcosa di più, evitando magari di far finire i pards in trappole troppo telefonate; Il ruolo di Shakti è quello più

ovvio visto che era già stato spiegato tutto prima.Yama con la sua testa pelata risulta un poco ridicolo, lo preferivo con il suo casco spaziale.

Se l'avessi letta a 14 anni credo che mi sarebbe piaciuta molto ma a 40 suonati.....

Civitelli al solito bravo ma il suo segno chiaro poco si adatta alla storia.

 

On 9/1/2017 at 18:11, pecos dice:

Leggo, qui e altrove, alcune critiche dovute alla pretesa modestia degli aiutanti di Yama, o di un piano troppo cervellotico ma in fin dei conti poco efficace di Yama (trappole telefonate, scrive l'amico Gas Gas qui sopra). Personalmente non sono per niente d'accordo, anzi credo che sia questa una delle avventure in cui i pards sono messi maggiormente in difficoltà. Le trappole in cui cadono - a partire dall'apparizione di Yama a casa del Morisco, per proseguire con le bambole Vudù, i demoni marini e i serpentoni finali - sono decisamente pericolose e mettono a dura prova il fisico di Tex e pards, che ne escono (vivi, ma non propriamente illesi) solo grazie alle loro straordinarie capacità e a una buona dose di fortuna.

Ma poi è ovvio che deve finire tutto in un certo modo, i piani di Yama non possono certo andare a buon fine! O qualcuno vorrebbe che finalmente uno dei pards ci lasciasse le penne? Questo è ovviamente un limite di queste storie, in cui già in partenza si sa come andrà a finire, ma il bello sta nel vedere cosa succede in mezzo...

 

On 10/1/2017 at 14:58, borden dice:

Ho provato a mettere ordine in una serie di poteri un po' confusi e contraddittori, diciamo così-  L'ho fatto apposta. I tradizionalisti mi impicchino pure, se riescono a prendermi.

Allora...Letti in pochi giorni sia il 501(ritorno di Mefisto di Nizzi/Villa) e questo. Ho la pancia piena di magia 🙂 . Civitelli (con Villa) è il mio disegnatore preferito, certe tavole sono quadri. Il Boss aveva (ha) un compito complesso. Dare un seguito credibile e stuzzicante a Yama, preparare il gran finale con tutta la famiglia al completo. Per fare questo usa espedienti, ambientazioni, personaggi e trovate. Globalmente la storia mi ha preso, mi sono piaciute alcune trovate (i quattro cavalieri) ma avrei gradito qualche approfondimento in più (c'è tanta carne) ed un finale meno "dinamico". Comunque far quadrare il cerchio ed appassionare è difficile. Soprattutto a 38 anni e con un bagaglio di albi sulle spalle. Non siamo più ragazzinini purtroppo.

 

P.S.

Ma a qualcuno (GLB, Sergio, Nizzi, Boselli), magari dopo qualche bicchiere, è passato per la testa di far " morire " qualche big? Non uno dei pards ma gli altri. Stavolta ho sperato in Eusebio. I film o le serie con qualche big morto mi piacciono. 🙂 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">8 minuti fa</span>, Diablorojo82 dice:

 

 

 

 

Allora...Letti in pochi giorni sia il 501(ritorno di Mefisto di Nizzi/Villa) e questo. Ho la pancia piena di magia 🙂 . Civitelli (con Villa) è il mio disegnatore preferito, certe tavole sono quadri. Il Boss aveva (ha) un compito complesso. Dare un seguito credibile e stuzzicante a Yama, preparare il gran finale con tutta la famiglia al completo. Per fare questo usa espedienti, ambientazioni, personaggi e trovate. Globalmente la storia mi ha preso, mi sono piaciute alcune trovate (i quattro cavalieri) ma avrei gradito qualche approfondimento in più (c'è tanta carne) ed un finale meno "dinamico". Comunque far quadrare il cerchio ed appassionare è difficile. Soprattutto a 38 anni e con un bagaglio di albi sulle spalle. Non siamo più ragazzinini purtroppo.

 

P.S.

Ma a qualcuno (GLB, Sergio, Nizzi, Boselli), magari dopo qualche bicchiere, è passato per la testa di far " morire " qualche big? Non uno dei pards ma gli altri. Stavolta ho sperato in Eusebio. I film o le serie con qualche big morto mi piacciono. 🙂 

Macchè, se muoiono poi risorgono, vedi Mefisto e la Tigre nera😂

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">4 ore fa</span>, valerio dice:

Macchè, se muoiono poi risorgono, vedi Mefisto e la Tigre nera😂

Valerio io intendevo qualcuno dei "buoni". 🙂

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">27 minuti fa</span>, Diablorojo82 dice:

Valerio io intendevo qualcuno dei "buoni". 🙂

Ah beh, forse sono tutti troppo utili..magari eliminarne proprio uno poco utile come Eusebio al massimo.

Non puoi far fuori Morisco o Gross Jean o Montales così a cuor leggero.. sono personaggi che periodicamente ritornano e servono.

Certo, veder morire uno dei grandi amici dei nostri sarebbe un pugno nello stomaco e una situazione davvero interessante...

Ma qui può rispondere solo Borden.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">54 minuti fa</span>, valerio dice:

Ah beh, forse sono tutti troppo utili..magari eliminarne proprio uno poco utile come Eusebio al massimo.

Senza Eusebio , El Morisco non esiste.

E poi perchè farli morire? Se non servono si fa a meno di usarli.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">4 minuti fa</span>, Tim Birra dice:

Senza Eusebio , El Morisco non esiste.

E poi perchè farli morire? Se non servono si fa a meno di usarli.

Beh, il collega penso che volesse dire che una storia siffatta sarebbe molto eccitante...

Link to comment
Share on other sites

Just now, valerio dice:

Beh, il collega penso che volesse dire che una storia siffatta sarebbe molto eccitante...

Forse per voi ma non per me.

 

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

Eusebio non deve morire

 

misery non deve morire

<span style="color:red;">6 ore fa</span>, Diablorojo82 dice:

Ma a qualcuno (GLB, Sergio, Nizzi, Boselli), magari dopo qualche bicchiere, è passato per la testa di far " morire " qualche big? Non uno dei pards ma gli altri. Stavolta ho sperato in Eusebio. I film o le serie con qualche big morto mi piacciono. 🙂 

 

Nei serial alcuni personaggi muoiono non per esigenze di copione, ma semplicemente perchè gli attori che li interpretavano non avevano interesse a proseguire l'esperienza.

Nel fumetto questo, per fortuna, non avviene.

Per far morire un personaggio ricorrente della saga ci vuole un'idea forte che NE GIUSTIFICHI l'eliminazione.

Link to comment
Share on other sites

Ma roba da matti... chi ha tirato in ballo 'sta roba? l'azteco non si tocca, e come lui nessuno dei personaggi storici.

Per fare storie eccitanti ci vogliono idee eccitanti, mica queste cazzate.

  • Like (+1) 1
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">7 minuti fa</span>, navajo warrior dice:

Ma roba da matti... chi ha tirato in ballo 'sta roba? l'azteco non si tocca, e come lui nessuno dei personaggi storici.

Per fare storie eccitanti ci vogliono idee eccitanti, mica queste cazzate.

Ah ah, nessuno tocchi l'azteco.

D'altra parte se non ci è riuscito Mefisto ad ammazzarlo non ci riesce nessuno.

Link to comment
Share on other sites

43 minutes ago, Tim Birra said:

Forse per voi ma non per me.

 

 

:ok:

 

25 minutes ago, navajo warrior said:

Ma roba da matti... chi ha tirato in ballo 'sta roba? l'azteco non si tocca, e come lui nessuno dei personaggi storici.

Per fare storie eccitanti ci vogliono idee eccitanti, mica queste cazzate.

 

:ok::ok:

 

Sono gli scrittori mediocri e incapaci quelli che per fare storie drammatiche, non trovano altra maniera che non l'uccidere personaggi storici. (in pratica, significa che visto che non sono capaci di trasmettere emozioni, "vanno all'incasso" delle emozioni legate ad un personaggio creato da altri, distruggendolo e impoverendo la serie).

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">17 ore fa</span>, valerio dice:

Ah beh, forse sono tutti troppo utili..magari eliminarne proprio uno poco utile come Eusebio al massimo.

Non puoi far fuori Morisco o Gross Jean o Montales così a cuor leggero.. sono personaggi che periodicamente ritornano e servono.

Certo, veder morire uno dei grandi amici dei nostri sarebbe un pugno nello stomaco e una situazione davvero interessante...

Ma qui può rispondere solo Borden.

 

<span style="color:red;">16 ore fa</span>, Tim Birra dice:

Senza Eusebio , El Morisco non esiste.

E poi perchè farli morire? Se non servono si fa a meno di usarli.

 

<span style="color:red;">16 ore fa</span>, valerio dice:

Beh, il collega penso che volesse dire che una storia siffatta sarebbe molto eccitante...

 

<span style="color:red;">16 ore fa</span>, Tim Birra dice:

Forse per voi ma non per me.

 

 

<span style="color:red;">16 ore fa</span>, navajo warrior dice:

Ma roba da matti... chi ha tirato in ballo 'sta roba? l'azteco non si tocca, e come lui nessuno dei personaggi storici.

Per fare storie eccitanti ci vogliono idee eccitanti, mica queste cazzate.

 

<span style="color:red;">16 ore fa</span>, valerio dice:

Ah ah, nessuno tocchi l'azteco.

D'altra parte se non ci è riuscito Mefisto ad ammazzarlo non ci riesce nessuno.

 

<span style="color:red;">16 ore fa</span>, natural killer dice:

 

Calma calma...:-) Non voglio far morire nessuno. In primis chiedevo se a qualcuno degli autori era mai venuto in mente, magari a cena dopo un buon rosso 🙂 . Poi le morti eccellenti non sempre sono dovute a problemi degli attori. In una grande serie TV tipo Breaking Bad o GOT muoiono personaggi forti per sceneggiatura non per altro. 

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">11 minuti fa</span>, Piombo Caldo dice:

😢😢😢Già io ero inc....quando Boselli mi ha fatto morire Bronco Lane.🤢

E di Shane? 

Link to comment
Share on other sites

Io ero e sono ancora addolorata per la morte di Lylith.

Vuoi mettere sapere che al Villaggio centrale oltre a Nuvola Rossa ad aspettare i pards ci fosse anche lei?

Link to comment
Share on other sites

Tex è stato molto sfortunato in questo senso. Perde la madre da bambino. Quando è ancora molto giovane nel giro di poche ore vengono uccisi sia il padre e poi quello che considera un secondo padre:Gunny Bill. Dopo poco tempo viene ucciso anche il fratello Sam. Si sposa e dopo pochi anni muore la moglie. Durante la guerra perde uno dei più cari amici. Rod. Un suo potenziale pard, Arkansas Joe, un collega ranger, viene ucciso. Perde anche il suocero per vecchiaia. A suo figlio muore la sposa indiana, al suo più caro amico navajo succede lo stesso. Direi che può bastare.

Link to comment
Share on other sites

Se Lylith fosse ancora viva Tex dovrebbe rientrare tutte le sere per ĺora di cena e non potrebbe più scorazzare per il West.😃 Shane ci sta che in quella storia muoia.Bronco invece muore nella sua seconda storia., quando io già lo consideravo un personaggio ricorrente.Speriamo che Boselli non mi faccia morire anche Nehdi.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">3 ore fa</span>, Piombo Caldo dice:

Se Lylith fosse ancora viva Tex dovrebbe rientrare tutte le sere per ĺora di cena e non potrebbe più scorazzare per il West.😃 

 

Risultati immagini per tex by night

  • Haha (0) 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red;">3 ore fa</span>, Tim Birra dice:

Tex è stato molto sfortunato in questo senso. Perde la madre da bambino. Quando è ancora molto giovane nel giro di poche ore vengono uccisi sia il padre e poi quello che considera un secondo padre:Gunny Bill. Dopo poco tempo viene ucciso anche il fratello Sam. Si sposa e dopo pochi anni muore la moglie. Durante la guerra perde uno dei più cari amici. Rod. Un suo potenziale pard, Arkansas Joe, un collega ranger, viene ucciso. Perde anche il suocero per vecchiaia. A suo figlio muore la sposa indiana, al suo più caro amico navajo succede lo stesso. Direi che può bastare.

Sicuramente ha già dato tanto...

Link to comment
Share on other sites

E della morte del primo pard di Tex, ovvero Dinamite, ne vogliamo parlare? Al Bos non gliela perdonerò mai. 😧

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.