Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Sondaggio su Tex (4)


ymalpas
 Share

Il nuovo sondaggione promosso dal forum per l'autunno 2023  

53 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

  • Collaboratori

Nuovo sondaggio per quest'autunno 2023 che fa seguito ai precedenti tre con nuove domande inedite su Tex e il suo mondo. Questa volta ho ridotto un poco il numero delle domande e (data anche la difficoltà di reperirne sempre di nuove) ne ho inserito anche di leggere o molto leggere rispetto al sondaggio numero 3 che in molti tra voi avevano ritenuto troppo letterario.

 

Buon divertimento (spero!)

 

(Il sondaggio chiude domenica 29 ottobre 2023)

 

 

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

1) il problema di un supernemico è che Tex deve vincere. Il supernemico richiede che beffi l'eroe in ogni singola storia, almeno riguardo alla sua cattura. Non è un caso che GL Bonelli abbia fatto fuori Mefisto dopo 3 sole storie da "mago" in cui ogni volta era stato totalmente debellato (e quindi non era un nemico ricorrente, era uno che era stato totalmente debellato due volte e GL Bonelli aveva trovarto il modo di farlo tornare con poteri diversi). il cattivo che scappa gridando "mi vendicherò" è la negazione di Tex e del senso del personaggio. Tex non è Peter Parker.

 

2) Eccheccavolo... proprio c'è una scelta sola? Le voterei tutte...  :blink:

Ma onestamente, se devo dire quello che davvero mi ha fatto infuriare al punto di pensare di piantare Tex definitivamente, è la "5". Anche se non direi "in chiave moderna" - quello accade in Tex Willer e mi va benissimo senza problemi. Direi piuttosto la "riscrittura insensata in cui si cambiano cose per scopi assurdi"

 

5) Ci sono cose che mi danno molto, molto più fastidio (40 pagine di "pum pum", botte in testa e piccionate, SuperHiggins che non era morto...), ma non sono fra le opzioni. Fra le cose elencate voto le tematiche "woke"  perchè le altre alternative non mi darebbero grande fastidio, però sottolineo che non sono le tematiche in sè, quanto la maniera pesante, didascalica, paternalistica e dottrinale con cui vengono di solito presentate (insomma, non mi avrebbe dato il minimo fastidio scoprire per esempio che Pearl era lesbica se fosse stata solo questione di vederla con una donna, mi avrebbe dato molto fastidio il pistolotto edificante per i lettori che sarebbe ovviamente seguito...)

 

15) Voto 3, ma il mio voto reale in realtà è "qualunque cosa, metteteci anche una copertina bianca, ma basta con le opzioni 1 e 2, hanno rotto!". Della tre la cosa migliore è che la copertina può mostrare scene non prese dall'interno (sì! Che nostalgia di copertine come "Chinatown" o "morte di un soldato"...), del Tex che si deve notare non me ne frega nulla.

 

 

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

  • Rangers

I miei voti:

 

1- E' un personaggio molto appariscente dal punto di vista grafico, comunque ben caratterizzato come nemico.

Le altre opzioni sono cose già viste, questa mi sembra abbastanza originale perchè di super nemici "strani dal punto di vista grafico", su Tex ne abbiamo visti pochi (o almeno non come su Zagor, dove ormai affollano). Mi viene in mente Jack Thunder e la sua banda, ecco mi piacerebbe qualche cattivo di quel genere.

 

2- Attualmente non ho di che lamentarmi.

 

3- Tex con la barba, o anche Carson con la barba :P

Successo raramente, sarebbe quindi abbastanza originale.

L'importante non togliere baffi e pizzo a Carson o rendere Tiger pelato. Sarebbe come togliere i baffetti a Cico (che comunque è successo )!

 

4-Una giovane navajo, una medicine woman della sua riserva, con cui inizia una relazione stabile

Perchè no?

 

5-Certe tematiche oggi molto sentite (Woke, LGBT e altro)

Non perchè mi danno fastidio le tematiche sopracitate, ma perchè su Tex verrebbero messe solo per far parlare del personaggio dai media. Sarebbe una provocazione e con Tex non avrebbero niente a che fare. Non siamo su Dylan Dog!

 

6-Vedrei bene Biglia.

Oppure perchè non Dotti? Mentre Villa potrebbe passare alle copertine del Tex giovane. :P

 

7-Bruzzo

Per quanto riguarda Ginosatis ci metterebbe 10 anni; Della Monica troppo impegnato su Zagor, dove sta sfornando sempre capolavori!

 

8- Il Ciclo del Maestro.

Risposta molto difficile comunque, entro sera potrei aver già cambiato idea

 

9-Nessuno dei precedenti, perchè non mi interessa vedere uno sviluppo di questo tipo, se non momentaneamente, tipo per una singola storia.

 

10- Mi piacciono tutti i generi, basta non abusarne.

Ho votato altro, per non votare niente.

 

11-In un'isola deserta, misteriosa e con presenze ostili

 

12-Pat Mac Ryan riabbraccia l'Irlanda

Vedrei bene una storia sullo stile del prologo degli invincibili, tutta ambientata in Irlanda, con il problema dell'indipendenza.

Ovvio che dovrebbe avere un finale comunque amaro, tipo Patagonia per intenderci.

 

13-Massimiliano d'Asburgo in Messico

 

14-Tex è un personaggio decisamente sopra la media, il migliore e il più abile, ma pur sempre un uomo che può fare scelte sbagliate e avere bisogno dell'aiuto pards

 

15-Quelle tratte da una vignetta o da una tavola della storia, minuziose nel mostrare i dettagli e dove Tex può essere messo in secondo piano

 

16-Grande successo (9 / 10)

 

17- Le stesse uscite di oggi ma con prezzi più popolari per seguirle tutte

Ma vista l'attuale condizione, so che sarebbe impossibile avere prezzi più popolari

 

18-è un raddrizza torti sempre pronto a intervenire dalla parte giusta

 

19-li leggo cercando di non rovinarli ma non presto eccessivo interesse a che siano magnificamente tenuti

 

20-è uno degli appuntamenti mensili che anno dopo anno ha accompagnato la mia crescita e ci sono degli albi legati a particolari ricordi felici o dolorosi

La penultima opzione è spettacolare :lol2:

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

  • Collaboratori

Questo è il quarto sondaggio, ciò che ci porta a circa un centinaio di domande che negli ultimi anni hanno interrogato gli utenti del forum sul mondo di Tex e sulle tendenze attuali dell'editoria e della SBE in modo particolare. Mettere insieme delle domande che siano nell'ordine originali, accattivanti e intelligenti non è per niente facile e lo stesso vale per le opzioni, questo spiega perché anche io abbia in quest'ultimo sondaggio votato spesso per risposte come "altro" o "nessuna delle precedenti". Detto questo, esprimo qualche considerazione su alcune delle scelte che ho fatto nel rispondere a questo sondaggio.

 

1 ) La domanda nasce dal fatto che negli ultimi anni abbiamo avuto una serie di defezioni tra i nemici più importanti: il più noto è Mefisto, ma anche Yama sembra fuori gioco, poi c'è Jack Thunder e poi il Maestro i due nemici più riusciti di Boselli, la Tigre Nera lascia anch'essa la serie fra qualche mese, Proteus è morto, alcuni nemici interessanti di Ruju come Wolfman, lo stesso! Una serie per vivere deve trovare un "nemico" per l'eroe e io guardo alle storie dal numero 800 in poi, c'è un po' di malinconia nel vedere che tutti i grandi antagonisti sono scomparsi, come se la serie stesse per avviarsi alla chiusura. Ecco perché gli autori devono pensare a inventarne uno nuovo: è un'esigenza che Sergio Bonelli sentì bene alla fine degli anni Ottanta quando chiese a Nizzi di creare un nemico e nacque proprio allora la Tigre Nera. Tra le diverse opzioni credo che la prima, il nemico che venga dal passato, cioè dalla serie Tex Willer, sia l'opportunità da cogliere per Mauro Boselli e gli altri.

 

2 ) Diablero si lamenta perché avrebbe voluto votare tutte le opzioni, ma penso che l'opzione da votare sia anche questa volta la prima, ovvero la troppa faciloneria che si riscontra ormai anche nelle storie della serie regolare. Gli autori, Boselli a parte, spesso non si danno la pena di scrivere storie ambiziose, cioè storie memorabili, ma solo di assicurare il divertimento di una mezz'ora ai lettori poco esigenti per un albo che sarà presto dimenticato. Questo è uno dei mali più gravi che potrebbe portare a conseguenze disastrose. Per il resto ho visto che l'opzione più votata è l'eccesso di quello che viene chiamato "spiegazionismo": è un'altro dei mali da cui si può facilmente guarire, solo che non mi sembra ci sia quest'intenzione.

 

4 ) Una compagna per Tiger? Partendo dal presupposto che Carson ne ha già una, Kit Willer più di una, non mi restava che porre la domanda su Tiger che dei pards è quello più emarginato almeno sentimentalmente. Chiaramente è una delle domande "leggere" di questo sondaggio. Vedo che a parte l'opzione più votata che sorvola sulla domanda o ritiene che non si debba introdurre per lui nessuna compagna femminile, resta la prima opzione, che è anche la mia scelta, cioè una giovane navajo con una funzione specifica  all'interno della riserva (una medecine woman, che mi sembra per di più originale) da giustificarne quindi la presenza in più storie, con cui Tiger potrebbe stringere amicizia e qualcosa di più che non debba essere per forza raccontato, ma che possa suggerire qualcosa alle fantasticherie dei lettori. Si può fare? Si può fare.

 

5 ) Qui pochi dubbi: woke e similia

 

6 ) Tra i copertinisti preferirei Biglia che mi ricorda anche più dell'immenso Villa le copertine di Galep.

 

8 ) Tra le serie TV credo che l'unica opzione votabile sia quella dell'oro della riserva, per la sua collocazione geografica e per il genere western.

 

11 ) Tra le ambientazioni più estreme la difficoltà è stata trovare delle opzioni adeguate. Anche nei precedenti sondaggi infatti avevo posto una domanda simile e qui la differenza sarebbe dovuta nascere proprio dalla "particolarità" dell'ambientazione: non so fino a che punto sia riuscito a cogliere le giuste opzioni. Ho votato per le Montagne rocciose e la tormenta di neve, anche se la base segreta mi tentava molto lo stesso, per il resto è una delle domande che pensavo di escludere ed è rimasta solo per fare cifra tonda (20).

 

12 ) Anche questa è una domanda di quelle da situare nel mondo dei sogni! Difficilmente vedremmo Tex in Irlanda o in Egitto dove io vorrei spedirlo alla ricerca di El Morisco, che ha lasciato Pilares in tutta fretta senza dire niente e il povero Eusebio non ha trovato niente di meglio che contattare i pards che, ovviamente, corrono in soccorso... senza sapere che questa volta il viaggio li porterà molto lontano, sulle tracce dell'amico ben oltre l'Atlantico e attraverso il deserto fino al Cairo. Cosa sia successo al povero brujo, che sia stato rapito o che sia lui stesso a inseguire i suoi nemici, è per quale motivo, lo lascerei raccontare a Boselli se è tentato da questo spunto che finora ha raccolto più voti.

 

14 ) Le ultime domande interrogano i lettori sul loro rapporto con Tex e sul come lo vedono, di questo tipo non ne avevo finora fatto, mi soffermo su questa per dire che per me il ranger non ha tutte le certezze di questo mondo ma è umano e quindi può sbagliare o aver bisogno dei pards (opzione numero 2). La più votata è la terza opzione che  mostra come i lettori  non vedano Tex come un pistolero imbattibile e intoccabile.

  

  • +1 2
Link to comment
Share on other sites

Mi sono trovato in difficoltà con l'ultima domanda.

 

Sono stato così tanti anni senza leggere la collana "regolare" che non me la sono sentita di scegliere la risposta numero 3,

anche se ci sono molti albi di Tex che sono legati a ricordi della mia infanzia ed adolescenza (un esempio? Il Giuramento :P).

 

Certo quelli sono anni formativi ma, vista la mia "storia di lettore", affermare di essere stato "accompagnato negli anni" non mi sembrava corretto, 

mi è sembrato più onesto votare l'ultima opzione.

 

 

<span style="color:red">18 minuti fa</span>, ymalpas dice:

Mettere insieme delle domande che siano nell'ordine originali, accattivanti e intelligenti non è per niente facile e lo stesso vale per le opzioni

 

Credo che un sondaggio "onesto" come quello che proponi (e non "pilotato" per avere le risposte che si vogliono, come sono ad esempio molti sondaggi politici) sia davvero difficile da costruire, probabilmente ancor più le opzioni che le domande, figuriamoci farlo periodicamente!

 

Motivo in più per ringraziarti, mi sembra un ottimo modo per misurare la temperatura del forum.  :ok:

Link to comment
Share on other sites

Alla domanda 5 avrei scelto tutte le opzioni ma non è possibile e quindi ho votato un nuovo amore per tex.

Per la domanda 9 è giusto ricordare che Carson aveva fatto carriera nei Ranger, era un Maggiore!

Link to comment
Share on other sites

1 Ci sono supernemici non morti, solo che, essendo apparsi sinora in una sola storia, non avete idea di chi sono... E non mi riferisco certo a Fraser o Lucero!!!

 

2 La sciatteria non ce deve sta'!

 

3. Nessun cambiamento.

 

4. Tiger è gay.

 

5. NO WOKE (devo stare attento a Ruju... :lol:).

 

6. No comment sui copertinisti.

 

7. Idem.

 

8. La giovinezza e Il giuramento, in montaggio alternato.

 

9 Kit agente federale

 

10 Mi piacciono tutte.

 

11. Tutte, ma non il mondo sommerso che mi sembra assurdo (o da Zagor)

 

12. Gros Jean non è del Quebec, è un Métis. E Brandon non va a corte... Solo possibili le Hawaii, ma non mi ispirano.

 

13 Nessuno di questi. 

 

14. Le prime tre opzioni si possono mixare con buonsenso, la quarta è da corte marziale immediata.

 

15 Altre opzioni?

 

16 Grande successo, ma poteva essere grandissimo.

 

17 La seconda che hai detto.

 

18. TUTTI GLI ASPETTI SONO TEX.

 

19. Beh... Finalmente con l'app non devo più spostarmi da una casa all'altra e da casa a ufficio.

 

20. Inutile per me rispondere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Collaboratori
2 ore fa, borden dice:

1 Ci sono supernemici non morti, solo che, essendo apparsi sinora in una sola storia, non avete idea di chi sono... E non mi riferisco certo a Fraser o Lucero!!!

 

Lily Dickart o la figlia di Satania? Si, non mancano, ce ne sono decine, ma sembrano seconde scelte.

 

<span style="color:red">2 ore fa</span>, borden dice:

12. Gros Jean non è del Quebec, è un Métis. E Brandon non va a corte... Solo possibili le Hawaii, ma non mi ispirano.

 

Non ho detto che Gros Jean ci sia nato, magari ha radici familiari là. Per le Hawaii, quindi... Quando la inizi?

 

<span style="color:red">2 ore fa</span>, borden dice:

17 La seconda che hai detto.

 

Bravo! Ci conforta l'idea che anche tu ritenga il numero delle uscite un pelino oltre la misura.

 

<span style="color:red">6 ore fa</span>, Augustus McCrae dice:

Motivo in più per ringraziarti, mi sembra un ottimo modo per misurare la temperatura del forum.  :ok:

 

Grazie, anch'io la penso allo stesso modo!

 

<span style="color:red">30 minuti fa</span>, marco6691 dice:

E' stato faticoso rispondere, figuriamoci preparare le domande, grazie per l'impegno. 

 

Grazie anche a te ma it's only entertainment!

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, ymalpas dice:

 Bravo! Ci conforta l'idea che anche tu ritenga il numero delle uscite un pelino oltre la misura.

 

 

Bella forza!  Secondo te, dato che è lavoro, sono contento che tutto sia stato raddoppiato?

Link to comment
Share on other sites

4 hours ago, borden said:

4. Tiger è gay.

 

5. NO WOKE (devo stare attento a Ruju... :lol:).

V'è una lievissima contraddizione fra queste due risposte...  :laugh:

 

(scherzo, in realtà concordo con la somma delle due risposte: se Tiger è gay significa che non si vedrà mai amoreggiare in alcuna scena su Tex, e mi va benissimo...  :P )

 

34 minutes ago, borden said:
1 hour ago, ymalpas said:

 Bravo! Ci conforta l'idea che anche tu ritenga il numero delle uscite un pelino oltre la misura.

Bella forza!  Secondo te, dato che è lavoro, sono contento che tutto sia stato raddoppiato?

 

Salviamo Borden! Inondiamo la Bonelli di lamentele per le troppe uscite!  :capoguerra:

 

(Lo dico anche a quelli che "più Tex c';è meglio è, vogliamo più uscite!": non avete un filo di misericordia?)

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">6 ore fa</span>, borden dice:

1 Ci sono supernemici non morti, solo che, essendo apparsi sinora in una sola storia, non avete idea di chi sono... E non mi riferisco certo a Fraser o Lucero!!!

 

Ora hai solleticato la mia curiosità. :D

 

<span style="color:red">6 ore fa</span>, borden dice:

3. Nessun cambiamento.

 

Peccato perché non mi dispiacerebbe rivedere Tex in stile Gilas. ;)

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Collaboratori
<span style="color:red">11 ore fa</span>, Leo dice:

Complimenti a Ymalpas per il bel sondaggio, al quale ho risposto con mucho gusto :)

 

Grazie anche a voi che vi prestate a rispondere, però!

 

galep-acquerello.jpg

 

Tex davanti alle tre monumentali piramidi d'Egitto! Ah no...

 

(Peccato che Mauro Boselli non ne voglia neanche sentir parlare, ma una storia nordafricana di Tex si presterebbe ad affrontare temi come la tratta degli schiavi neri degli arabi (già affrontato con successo in Zagor) e poi vogliamo mettere Tex e El Morisco all'ombra di un palmeto sulle rive de l Nilo o all'interno di una delle camere segrete di una piramide, tra cunicoli inesplorati e pieni di trappole e insidie?)

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">3 ore fa</span>, ymalpas dice:

 

Grazie anche a voi che vi prestate a rispondere, però!

 

galep-acquerello.jpg

 

Tex davanti alle tre monumentali piramidi d'Egitto! Ah no...

 

(Peccato che Mauro Boselli non ne voglia neanche sentir parlare, ma una storia nordafricana di Tex si presterebbe ad affrontare temi come la tratta degli schiavi neri degli arabi (già affrontato con successo in Zagor) e poi vogliamo mettere Tex e El Morisco all'ombra di un palmeto sulle rive de l Nilo o all'interno di una delle camere segrete di una piramide, tra cunicoli inesplorati e pieni di trappole e insidie?)

 

 

Il mio salto dello squalo con gli Alieni è già pronto.

Alle piramidi penserà il prossimo autore-curatore nei prossimo decenni.

 

E ci metterà anche Garibaldi, Giuseppe Verdi, Cavour, Napoleone III e i Briganti calabresi.

 

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">19 ore fa</span>, Diablero dice:

se Tiger è gay significa che non si vedrà mai amoreggiare

... con una donna...

Statisticamente "ti va benissimo" solo al 50%.

Link to comment
Share on other sites

On 10/17/2023 at 11:29 AM, ymalpas said:

Una serie per vivere deve trovare un "nemico" per l'eroe e io guardo alle storie dal numero 800 in poi, c'è un po' di malinconia nel vedere che tutti i grandi antagonisti sono scomparsi, come se la serie stesse per avviarsi alla chiusura. Ecco perché gli autori devono pensare a inventarne uno nuovo:

Totalmente in disaccordo.

 

Non devi guardare al futuro partendo da idee preconcette che vengono dai supereroi americani. Devi guardare al passato e all'esperienza. Non guardare con la sfera di cristallo nel futuro, ma alla tua collezione di albi. E in quegli albi, Tex ha mai avuto bisogno di un "arcinemico"? Nei primi 500 albi (oltre 50 anni di storie) Mefisto è tornato 3 volte (ho scelto come limite il 500 perchè non voglio contare la Mefistolata, per me non esiste), Yama 2 volte ed era meglio se non tornava, poi c'è una manciata di personaggi che sono tornati una volta. Se togli quelle storie, Tex falliva?

 

Lo so che adesso (appunto perchè, credo, gli autori Bonelli attuali purtroppo molto spesso fanno i bonelli di malavoglia perchè vorrebbero lavorare alla Marvel...) fanno (facevano) le nuove serie con il bilancino, preparano "l'arcinemico" prima ancora di aver definito l'eroe (quante volte nella presentazione ti dicono chi è l'arcinemico prima ancora che esca il numero 1, o comunque lo fanno affrontare all'eroe nel numero uno?). Come "si deve fare". E così di solito nascono serie tutte uguali, cambia ambientazione, periodo storico, ma tutti con il loro bravo arcinemico , anemico e poco interessante come l'eroe...

 

È questo lo storico paradosso del fumetto Bonelli: Tex straccia tutti nelle vendite. Ma nessuno vuole imitare Tex. Nessuno vuole fare le cose che si era visto piacciono (o almeno piacevano, per tanti anni) ai lettori.  Capirei se fosse un desiderio di indipendenza, di fare cose più personali come potrebbe essere un Dylan Dog, o più "colte" come gli Un Uomo un Avventura o i Pilot, ma no... in genere si intruppano a copiare tutti il fumetto americano supereroistico, che in Italia ormai non vende un emerito tubo.

 

E quando chiedono "come deve essere fatto un fumetto di successo?" ti rispondono NON citando l'esempio dei fumetti veramente di successo, ma ti citano le cose che ci sono in quelli che non vendono un tubo. Come se il loro obbiettivo fosse non vendere un tubo...

 

Un fumetto di successo deve prima di tutto avere interessante IL PROTAGONISTA. Quello che i lettori vedono tutti gli albi. Non "l'antagonista" che si vede ogni tanto. Anche senza guardare Tex, guardiamo l'altro epocale successo della Bonelli, Dylan Dog: ha fatto successo per Xarabas? Ma se si vedrà 3 volte in cento numeri! Era Dylan e gli antagonisti diversi da numero a numero a tirare le vendite!

 

Un "arcinemico" non solo non serve e non è mai servito a Tex, ma sarebbe dannoso. Cavallo che vince non si cambia, perchè imitare chi chiude per scarse vendite?

 

4 hours ago, Letizia said:
On 10/17/2023 at 8:19 PM, Diablero said:

se Tiger è gay significa che non si vedrà mai amoreggiare

... con una donna...

Statisticamente "ti va benissimo" solo al 50%.

All'altro 50% pensa la seconda risposta che avevo citato...  :P

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">17 ore fa</span>, Letizia dice:

... con una donna...

Statisticamente "ti va benissimo" solo al 50%.

 

 

No, perché Tiger non ha fatto coming out né mai lo farà.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, borden dice:

 

 

No, perché Tiger non ha fatto coming out né mai lo farà.

 

quindi  una potenziale storia alla Brokeback Mountain è da escludere? :D

Link to comment
Share on other sites

  • Collaboratori
14 ore fa, Diablero dice:

Totalmente in disaccordo.

 

Non devi guardare al futuro partendo da idee preconcette che vengono dai supereroi americani. Devi guardare al passato e all'esperienza. Non guardare con la sfera di cristallo nel futuro, ma alla tua collezione di albi. E in quegli albi, Tex ha mai avuto bisogno di un "arcinemico"? 

 

Mettiamola sotto un altro punto punto di vista: in medio stat virtus. Quali sono i NUOVI nemici che dal numero 500 si sono affacciati nella serie e hanno lasciato un'impronta nella serie come lo fecero nei numeri precedenti  i vari  Proteus, Diablero, El Muerto, Cane Giallo, padre Crandall, Zhenda, Barbanera, Walcott, Cobra Galindez, Liddel, Thunder e tanti altri ? Certo avevamo anche i piccoli pesci come El Rey o Lafitte. E poi c'era l'arcinemico Mefisto. Tutto allora si bilanciava alla perfezione.

 

Ritorno alla mia domanda: quali sono i nemici che ti ricordi dal 500 in su? Qualcuno c'è per merito soprattutto di Boselli, anche se per citarne uno soltanto, El Supremo, la statura è quella di un El Rey, non di un Proteus o di un Diablero.

 

Quali sono i nemici che dal cinquecento in su meritano di stare un gradino sotto  Mefisto come quelli bonelliani e non che ti ho citato? I nemici di oggi sono ''usa e getta'', non lasciano traccia nelle storie e nei ricordi dei lettori. Eppure servirebbero come il pane.

 

Io non metto in dubbio il fatto che qualcuno dei ''piccoli'' ripreso da Boselli possa salire di qualche gradino nella scala della celebrità. Persino Wolfman e Bowen, ripresi da Ruju, sembrano personaggi di spessa caratura, ma se li guardiamo da vicino, cos'hanno di speciale e cosa avevano di speciale invece i vari Proteus, Mitla, il Drago? Sono davvero la stessa cosa?

 

Puo essere deleterio  riprendere personaggi iconici del passato e fargli fare un passo falso nella nuova storia. È successo che il ritorno di Lupe o di Manuela Montoya abbiano in parte deluso le aspettative. Forse i ritorni sono stati eccessivi e sarebbe meglio, come qualcuno dice qui, che per ogni nuova storia ci sia ormai un nuovo personaggio, cioè un nuovo nemico. Tirare fuori dal cilindro un arcinemico dal numero 800 in poi è una cosa che può interessare davvero poco i lettori, qualcosa di artefatta arte marvelliana come dici, come lettori abbiamo bisogno però di nemici che restino nella mente e abbiano qualcosa da raccontare a differenza di un Wolfman il cui secondo albo è intricato di contraddizioni. E non voglio citare pistoleri vudù e riproposizioni di vecchi classici minori come è stato nella precedente storia di Ruju che abbiamo letto la scorsa primavera, che definirei poverissima e stucchevole nell'impianto narrativo. Gli autori devono darsi la pena di costruirli a tavolino i nemici, ma sembra che con tutte queste uscite non ne abbiano proprio il tempo materiale.

 

Nella storia del!a letteratura ci sono migliaia di esempi che possono offrire degli spunti che siano anche delle novità  nel panorama della serie di Tex, ma anche per leggere solo i classici della letteratura popolare serve tempo, guarda caso.

 

Link to comment
Share on other sites

Bello. 

 

1 Mad doctor

2 I disegni non sempre all'altezza

3 Nulla

4 Indeciso tra la giovane navajo (ho votato questa) e una donna bianca

5 le tematiche, perchè in 75 anni non se ne è parlato in Tex, significa che non sono necessarie (in  Tex). Ma confesso che avrei voluto rispondere più cose, anche il nudo  (per lo stesso motivo, sarebbe uno specchietto per le allodole, fumo negli occhi per mascherare eventuali pochezze della serie) e i pard ubriachi, perchè evidenzierebbero debolezze che non hanno.

6 Dotti

7 Ramella

8 Ciclo guerre indiane (qui è il vero Tex)

9 Kit  (o Carson) uomo del Presidente

10 aborro le storie con troppa violenza. C'è già tropa violenza nel mondo, non voglio trovarla anche nel relax.

11 Montagne rocciose (ma anche una verdeggiante giungla...)

12 Pat in Irlanda (ma anche Jim a Londra...)

13 Stephen Crane che incontra Tex durante guerra di secessione e trova spunto per il Segno rosso del coraggio.

14. Tex DEVE ESSERE INFALLIBILE (altrimenti è un altro, non Tex) 

15 una via di mezzo

16 Giovin Tex è uno stra-successo!

17 stesse uscite attuali, magari anche di più

18 Tex è un raddrizza torti

19 L'albo deve riportare i segni delle letture precedenti e con essi risvegliare la nostalgia.

20 E' uno dei più begli appuntamenti mensili.

 

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">4 ore fa</span>, borden dice:

 

 

No, perché Tiger non ha fatto coming out né mai lo farà.

Non dirmi che il motivo è che si vergogna.

Te la sei tirata: hai detto che Tiger è gay.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">20 minuti fa</span>, Letizia dice:

Non dirmi che il motivo è che si vergogna.

Te la sei tirata: hai detto che Tiger è gay.

 

 

La sua società non è fluida come la nostra.

<span style="color:red">3 ore fa</span>, cuervojones dice:

 

quindi  una potenziale storia alla Brokeback Mountain è da escludere? :D

 

 

Su Tiger spero sia ovvio che ho scherzato.

 

Su storie alla Brokeback Mountain invece non scherzo affatto....:colt:

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.