Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[297/299] Fuga Da Anderville


ymalpas
 Share

Voto alla storia  

94 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

<span style="color:red">2 ore fa</span>, valerio dice:

Letizia è molto conservatrice su Tex

Non si tratta di essere conservatrice ma coerente.

Se leggi i miei romanzi (mi si perdoni l'autopubblicità) te ne accorgi subito.

Il mio Tex viene da Terra2, ma è molto coerente.

Poco conservatore ma coerente.

Il fatto che il mio Tex si innamori, cosa vietatissima in SBE, ha una sua coerenza.

Chi può dire che un uomo tutto di un pezzo, che giura fedeltà eterna alla memoria della moglie, non possa incontrare una donna eccezionale che gli fa perdere la testa?

 

E il figlio Kit, è impossibile che trovi una ragazza che fa per lui e che la sposi?

Persino in SBE ci hanno pensato.

E ancora Kit Willer, se gli uccidono un parente, non credete che possa arrivare a togliere scalpi e torturare l'omicida?

 

Sono coerente (a modo mio) ma per nulla conservatrice.

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Letizia dice:

Non si tratta di essere conservatrice ma coerente.

Se leggi i miei romanzi (mi si perdoni l'autopubblicità) te ne accorgi subito.

Il mio Tex viene da Terra2, ma è molto coerente.

Poco conservatore ma coerente.

Il fatto che il mio Tex si innamori, cosa vietatissima in SBE, ha una sua coerenza.

Chi può dire che un uomo tutto di un pezzo, che giura fedeltà eterna alla memoria della moglie, non possa incontrare una donna eccezionale che gli fa perdere la testa?

 

E il figlio Kit, è impossibile che trovi una ragazza che fa per lui e che la sposi?

Persino in SBE ci hanno pensato.

E ancora Kit Willer, se gli uccidono un parente, non credete che possa arrivare a togliere scalpi e torturare l'omicida?

 

Sono coerente (a modo mio) ma per nulla conservatrice.

Ok.

Comunque sai, a me pare che tutti gli autori facciano giustamente un Tex diverso da quello originale.

E' normale. Pensa che GLB lasciava scrivere Tex a Sergio, che altro che fuori canone... Se ne lamentava, ma glielo lasciava fare.

Ognuno ci mette del suo, poi i lettori secondo i loro gusti inorridiranno o plaudiranno.

Io, finchè non vedo Tex completamente rammollito o impazzito cerco di accontentarmi, a patto che le storie siano belle però, che se sono brutte smetto di comprarlo.

 

Edited by valerio
Link to comment
Share on other sites

Massimo rispetto per il regolamento e i suoi tutori, massimo rispetto per la sensibilità altrui, ma reputo che due settimane di sospensione dell'account di @Diablero siano una pena esagerata rispetto al "reato" (che definirei una prevaricazione dialettica di stampo "sgarbiano"), per il quale tra le righe mi era sembrato di cogliere le sue scuse, o comunque la moderazione dei suoi toni, nei suoi post ancora prima che la sanzione venisse comminata.

Lungi da me il voler prendere le difese di chicchessia (ancor oggi su Felipe di "Aguas Negras" la pensiamo in modo diametralmente opposto, dopo esserci confrontati in modo altrettanto acceso ma mai offensivo), ma confido nella corte (e nell'accusa) per una riduzione della pena.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">4 minuti fa</span>, PapeSatan dice:

Massimo rispetto per il regolamento e i suoi tutori, massimo rispetto per la sensibilità altrui, ma reputo che due settimane di sospensione dell'account di @Diablero siano una pena esagerata rispetto al "reato" (che definirei una prevaricazione dialettica di stampo "sgarbiano"), per il quale tra le righe mi era sembrato di cogliere le sue scuse, o comunque la moderazione dei suoi toni, nei suoi post ancora prima che la sanzione venisse comminata.

Lungi da me il voler prendere le difese di chicchessia (ancor oggi su Felipe di "Aguas Negras" la pensiamo in modo diametralmente opposto, dopo esserci confrontati in modo altrettanto acceso ma mai offensivo), ma confido nella corte (e nell'accusa) per una riduzione della pena.

Ma anche no. 

Dura lex sed lex.

E qui mi taccio.

Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, virgin dice:

Diablero come Sgarbi? Non esageriamo, non ha mai augurato la morte a nessuno, né incitato la folla a uccidere qualcuno. :D

Appunto. 

Ricordo ancora una puntata del Processo di Biscardi in cui l'avv. Taormina, noto tifoso romanista, si prodigò a condannare fermamente ogni forma di violenza negli stadi, salvo poi concludere l'arringa dichiarando che se i tifosi romanisti avessero dato fuoco alla sede della Federcalcio per un presunto torto arbitrale subìto dalla sua squadra la domenica prima avrebbero fatto benissimo... :laugh::lol2:

Edited by PapeSatan
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">58 minuti fa</span>, PapeSatan dice:

Massimo rispetto per il regolamento e i suoi tutori, massimo rispetto per la sensibilità altrui, ma reputo che due settimane di sospensione dell'account di @Diablero siano una pena esagerata rispetto al "reato" (che definirei una prevaricazione dialettica di stampo "sgarbiano"), per il quale tra le righe mi era sembrato di cogliere le sue scuse, o comunque la moderazione dei suoi toni, nei suoi post ancora prima che la sanzione venisse comminata.

Lungi da me il voler prendere le difese di chicchessia (ancor oggi su Felipe di "Aguas Negras" la pensiamo in modo diametralmente opposto, dopo esserci confrontati in modo altrettanto acceso ma mai offensivo), ma confido nella corte (e nell'accusa) per una riduzione della pena.

Ma dico, a parte insultare tutti per 3 anni, ha definito un autore "miserabile sacco di immondizia" e si chiede riduzione pena?

Capisco che sia sempre un dispiacere una sospensione, ma direi che la abbiamo tirata anche troppo per le lunghe.

Link to comment
Share on other sites

Diablero ha commesso un grave errore e penso ne sia consapevole anche lui. Sarà un peccato la sua assenza nei prossimi 14 giorni, perché lui è uno che arricchisce il forum, in qualità ma anche in quantità, perché scrive tanto, e su tanti aspetti. 

 

Io stesso, che ho invocato la sua sospensione di fronte a espressioni inaccettabili, oggi sono dispiaciuto per come è andata. Ma la decisione dei moderatori è da rispettare, è probabilmente la misura più opportuna e, da scafato frequentatore di forum qual è, immagino che la condivida anche lo stesso Diablero. 

 

Personalmente, spero che questa decisione induca a una maggiore moderazione per il futuro. Anche se trovo spesso sgradevoli i suoi toni, non ce l'ho con l'utente Diablero, cui riconosco, oltre che la competenza, almeno la buona fede. Buona fede nel suo tentativo di difendere a ogni costo la memoria di Glb e la sua creatura Tex. Solo che va troppo oltre, ed è giusto, anche se non piacevole, censurarlo.

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

Esatto Leo, e dirò di più. Questa sospensione certifica la serietà di questo forum. E potrebbe far persino bene all'utente in questione. Non so se il suo comportamento sia incontrollabile, se lo è c'è poco da fare, ma se non lo è potrebbe aver compreso e provare a moderarsi, finalmente.

Sulla buona fede avrei un pò da ridire, perchè se ce l'ha su GLB, come giustamente dici, non ce l'ha sull'autore che continua a insultare e a deridere a testa bassa da anni. Li c'è solo risentimento e questo inficia il giudizio come è normale e matematico che sia.

Detto questo, nessuno ha nulla contro l'utente, tutti concordano sul fatto che sia enciclopedico addirittura e che potrebbe arrichire tutti molto, ma per poterlo fare deve cambiare atteggiamento, perchè quando sei anche un fenomeno, ma poi sei talmente rissoso da impedire a una community di interloquire serenamente, perchè sei alla ricerca ossessiva dei fans di quell'autore per poi poterli deridere e trattare da scolaretti, e qualunque cosa buona si dica di quel determinato autore si ritorce contro a chi l'ha detta, attaccato per mesi e anni, diventa dura.

Io dissi due cose buone su Nizzi due anni fa e andò a ricercarsi tutti i miei post passati e me li sbattè uno a uno qui dicendo che parlavo solo di Nizzi e che ero li solo per lodarlo, mi accusò anche di essere uno iscritto all'altro forum da 20 anni tra i Nizziani, quando io sull'altro forum ho messo piede solo nell'ultimo anno scrivendo 4 post in tutto, e questo è andato avanti per mesi.

Capite anche voi che è ben difficile districarsi in mezzo a un simile "disagio" sul tema in questione.

Io credo che il solo modo per goderci Diablero sia mettergli un ban su Nizzi:D, cioè appena scrive quel nome gli si cancella in automatico il post, e sul resto è invece davvero godibile, perchè il soggetto del suo rancore non c'è e quindi è bellissimo da leggere.

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">8 minuti fa</span>, valerio dice:

Esatto Leo, e dirò di più. Questa sospensione certifica la serietà di questo forum. E potrebbe far persino bene all'utente in questione. Non so se il suo comportamento sia incontrollabile, se lo è c'è poco da fare, ma se non lo è potrebbe aver compreso e provare a moderarsi, finalmente.

Sulla buona fede avrei un pò da ridire, perchè se ce l'ha su GLB, come giustamente dici, non ce l'ha sull'autore che continua a insultare e a deridere a testa bassa da anni. Li c'è solo risentimento e questo inficia il giudizio come è normale e matematico che sia.

Detto questo, nessuno ha nulla contro l'utente, tutti concordano sul fatto che sia enciclopedico addirittura e che potrebbe arrichire tutti molto, ma per poterlo fare deve cambiare atteggiamento, perchè quando sei anche un fenomeno, ma poi sei talmente rissoso da impedire a una community di interloquire serenamente, perchè sei alla ricerca ossessiva dei fans di quell'autore per poi poterli deridere e trattare da scolaretti, e qualunque cosa buona si dica di quel determinato autore si ritorce contro a chi l'ha detta, attaccato per mesi e anni, diventa dura.

Io dissi due cose buone su Nizzi due anni fa e andò a ricercarsi tutti i miei post passati e me li sbattè uno a uno qui dicendo che parlavo solo di Nizzi e che ero li solo per lodarlo, mi accusò anche di essere uno iscritto all'altro forum da 20 anni tra i Nizziani, quando io sull'altro forum ho messo piede solo nell'ultimo anno scrivendo 4 post in tutto, e questo è andato avanti per mesi.

Capite anche voi che è ben difficile districarsi in mezzo a un simile "disagio" sul tema in questione.

Io credo che il solo modo per goderci Diablero sia mettergli un ban su Nizzi:D, cioè appena scrive quel nome gli si cancella in automatico il post, e sul resto è invece davvero godibile, perchè il soggetto del suo rancore non c'è e quindi è bellissimo da leggere.

 

😀😀

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">21 minuti fa</span>, Diablorojo82 dice:

😀😀

Si, ma poi accusava me di essere un fan di Nizzi, che a me non frega una beata sega nè di Nizzi nè di chiunque altro. Mi leggo gli albi e se mi piacciono elogio, se non mi piacciono critico e non me ne può fregar di meno di chi sia l'autore, nè della loro vita. Va alla ricerca dei fan di Nizzi come se fosse Pokemon go, deve avere una app sul telefonino che gli indica dove sono i Fan di Nizzi ovunque vada e li distrugge. Boh, io non lo so...:lol:è incredibile.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">41 minuti fa</span>, valerio dice:

Si, ma poi accusava me di essere un fan di Nizzi, che a me non frega una beata sega nè di Nizzi nè di chiunque altro. Mi leggo gli albi e se mi piacciono elogio, se non mi piacciono critico e non me ne può fregar di meno di chi sia l'autore, nè della loro vita. Va alla ricerca dei fan di Nizzi come se fosse Pokemon go, deve avere una app sul telefonino che gli indica dove sono i Fan di Nizzi ovunque vada e li distrugge. Boh, io non lo so...:lol:è incredibile.

Questa discussione ha avuto per me un elemento positivo...Rileggerò le due storie e le rileggerò con calma e cura.

Poi secondo me è sempre meglio non fare queste "crociate". Siamo lettori diversi, come background, cultura.

Il punto in comune dovrebbe essere gustarsi le storie di Tex e trovando in esse quello che uno cerca.

Paradossalmente spesso il problema è proprio questo.🙄

<span style="color:red">7 minuti fa</span>, virgin dice:

Ragazzi, smettiamola. Anche perché Diablero non può più intervenire.

👌

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, virgin dice:

Ragazzi, smettiamola. Anche perché Diablero non può più intervenire.

Siamo sicuri che al termine della pena vorrà nuovamente intervenire?

Ho riletto CON ATTENZIONE e senza preconcetti l'escalation di commenti e, ripeto, mi è parso che i toni fossero tornati accettabili e la decisione sia stata affrettata o comunque sproporzionata. Senza voler fare l'avvocato di nessuno, avrei auspicato una censura/cancellazione dei post incriminati, non un ban che rischia di allontanare definitivamente una risorsa del forum.

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, PapeSatan dice:

Siamo sicuri che al termine della pena vorrà nuovamente intervenire?

Ho riletto CON ATTENZIONE e senza preconcetti l'escalation di commenti e, ripeto, mi è parso che i toni fossero tornati accettabili e la decisione sia stata affrettata o comunque sproporzionata. Senza voler fare l'avvocato di nessuno, avrei auspicato una censura/cancellazione dei post incriminati, non un ban che rischia di allontanare definitivamente una risorsa del forum.

Allora va cambiato il regolamento in funzione di Diablero, della serie che lui può insultare chi vuole, mentre gli altri no:D

Ma davvero cosa tocca leggere.:lol:

Edited by valerio
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

[Tex: Ecco Tom! ... Ma dove ha lasciato il cavallo?] scena eliminata (a proposito, che fine hanno fatto i tre cavalli?)

 

Quando Tex e John raggiungono il luogo dove Tom aveva lasciato i cavalli, Tex capisce subito la verità.
Gli animali ci sono tutti e tre: Tom è rimasto indietro a sacrificarsi per proteggere la loro fuga.
Nel frattempo si odono gli spari che Tom indirizza verso i soldati inseguitori.
Tex, rivolgendosi a John, gli dice: "John, prendetevi due cavalli e andatevene alla svelta. Io torno indietro con l'altro cavallo a prendere quella testa calda di Tom. Vi raggiungeremo al più presto."
"Willer, fermatevi! E' un suicidio! Non potete far più nulla per Tom ormai!"
"Andatevene, ho detto!"
E si allontana velocemente tenendo per le redini il secondo cavallo.
Intanto Tom vuota il serbatoio del suo fucile creando scompiglio tra i soldati.
Il comandante del carcere è colpito a morte e confessa al tenente Clifford la sua intenzione di far parlare il prigioniero Walcott in merito all'oro trafugato.
Clifford incita i suoi soldati a togliere di mezzo il negro e a catturare I due fuggiaschi.
Tex arriva da Tom, giusto in tempo per ascoltare le sue ultime parole: "Muoio da uomo libero! Tex, fa' in modo che la mia morte non sia vana! Aiuta la mia gente a liberarsi dal giogo della schiavitù!"
"Sì, Tom! Te lo giuro sul mio onore! Mi batterò(*) fino a quando non ci sarà più un solo schiavo in tutti gli Stati Uniti."
Così dicendo, chiude gli occhi del povero Tom, balza in sella e, sparando ai cavalli degli inseguitori, si dirige verso l'amico John.

 

(*) NdL: battersi in senso figurato, non con le armi.

Link to comment
Share on other sites

Buonasera!

 

Leggendo questa caterva di commenti mi è venuta la voglia di rileggermi "Fuga da Anderville" dopo oltre 15 anni dall'ultima volta per vedere che effetto mi avrebbe fatto.

Devo dire che non l'ho trovata quel capolavoro che ricordavo, sarà che con gli anni sono diventato più esigente, ma una bella, anzi bellissima storia quello sì.

 

Innanzitutto c'è lo scenario sempre affascinante della guerra civile americana: non sono d'accordo con il fatto che Nizzi non mostri la guerra, la mostra eccome, fa solo vedere cose diverse rispetto a quello che ha fatto vedere Bonelli in "Tra due bandiere": i campi di concentramento, l'atmosfera da crepuscolo degli dèi (viene detto che siamo nella fase finale del conflitto, con il sud ormai avviato all'inevitabile sconfitta), le piccole pattuglie di uomini induriti, la popolazione civile esasperata e incattivita, eccetera. 

I due cugini: se John è fin troppo stereotipato (buono e giusto in tutto, anche se non brilla d'intelligenza), Leslie si dimostra un personaggio più complesso con la sua fede per la Confederazione, ma che cerca di salvare il cugino internato ad Anderville.

La figura di Tom.

E poi, Ticci: superbo. Non so se ci sia lo zampino di Monti (qualche primo piano mi sembra suo), nel caso il "superbo" vale anche per lui.

 

Qualcosa per me non gira per il verso giusto: qualche scelta contraddittoria (per dirne una: Tex che NON sfrutta la sua falsa identità nella scena della locanda dove Tom viene malmenato dal locandiere. Se avesse detto di essere un fornitore della Confederazione con il proprio schiavo nessuno gli avrebbe detto niente) e la scena della morte di Tom che non riesco a non considerare sbrigativa nella sua risoluzione e anche lo stesso Tex non ne esce benissimo.

 

A parte questo, una lettura piacevolissima che mi ha riportato con la mente a una qualche domenica pomeriggio a casa dei miei nonni quando leggevo le centinaia di Tex che mio nonno aveva in casa (dico aveva perché poi vecchio cowboy, con il beneplacito di mia nonna che non li voleva più a occupare posto, li ha smollati a me e ancora oggi un po' se ne pente).

Link to comment
Share on other sites

Il fumetto è arte e nelle forme artistiche in genere la tecnica è importante ma non fondamentale, così come l'appartenenza a un genere artistico. 

Un'opera può essere tecnicamente ineccepibile ma vuota, inversamente può suscitare fortissime emozioni sebbene non ortodossa dal punto di vista squisitamente stilistico. 

 

Conta più la tecnica o le emozioni? Ognuno ha le sue idee in proposito ma non esiste una legge suprema in merito. Tutto è soggettivo. 

 

"Fuga da Anderville" presenta alcune pecche ed è fuori dai canoni? Lo ammetto, ma non è l'unico episodio a esserlo nella lunga saga di Aquila della Notte, ma rispetto a molte altre storie simili, emoziona e commuove.

Non è perfettamente texiana? Pazienza, nessuna di Nolitta lo è e anche alcune di Bonelli (vedi Apache Kid) hanno un finale amaro con Tex sconfitto, quindi che senso ha tutto questa vivisezione vignetta per vignetta?

 

Quando assistetti al concerto di Knopfler, non sono stato a controllare la singola nota sbagliata (che può capitare) o criticato il suo modo di suonare autodidatta che non si sposa perfettamente con le tecniche chitarristiche propriamente dette, mi è bastato immergermi nelle splendide sensazioni donatami dai suoi assoli e mi sono lasciato cullare dalla magia sprigionata dalle sue sei-corde. Non capisco nulla di musica? Può essere, ma chi se ne importa se ho sognato due ore a occhi aperti?

 

Se poi qualcuno preferisce lambiccarsi il cervello con diecimila congetture e appunti tecnici, libero di farlo, ma lasci sognare in pace chi vuole godere di un'opera d'arte per ritemprare lo spirito e stingere le ansie e le preoccupazioni del quotidiano vivere.

  • Like (+1) 2
  • Thanks (+1) 1
  • +1 2
Link to comment
Share on other sites

"Conta più la tecnica o le emozioni?"

Nel mio caso lascio sempre prevalere la prima lettura "a istinto", perché il fumetto, come ogni altra forma artistica, é innanzitutto emozione.

Peró un forum non puó essere una mera esposizione di emozioni (che, peraltro, é difficilissimo esprimere a parole), perché sarebbe una noiosa sequenza di "mi piace", "non mi piace", ecc.

Ecco perché dopo essermi nutrito lo spirito con la lettura a istinto, mi piace leggere anche (anzi, soprattutto) disquisizioni storiche, filologiche, "tecniche", da parte di chi ha cultura e capacità di analisi che io non ho a tal livelllo. Ció mi arricchisce la comprensione DOPO la mia prima lettura, mi dà chiavi di lettura alternative che potrei non aver colto nella mia prima lettura, mi fornisce spunti di approfondimento sui temi trattati.

Leggo con maggior interesse questo genere di interventi, pur sempre soggettivi, ma sempre meno soggettivi di quelli che esprimono impressioni emotive. Il dibattito non deve essere finalizzato a far cambiare idea a chi la pensa in modo diverso o ha recepito emozioni diverse, ma deve servire a spiegare il perché delle proprie posizioni, che possono essere anche diametralmente opposte per uno stesso passaggio. Anche a livello di singola vignetta, se occorre.

Ben vengano, perció, anche certi presunti "pipponi" o rivelazioni di verità assolute (tali, ovviamente, per chi le propugna), purché sempre entro il limite dell'educazione e del rispetto.

Edited by PapeSatan
  • +1 2
Link to comment
Share on other sites

Nulla da eccepire @PapeSatan, anch'io da un forum mi attendo discussioni costruttive che mi permettano di arricchire il mio bagaglio di conoscenze texiane, ma i toni sono fondamentali e il rispetto per l'interlocutore non deve mai venire meno, soprattutto quando non si è d'accordo.

 

Se in discordanza di opinioni, si comincia a mettere in dubbio la comprensione degli altri utenti, non è più un confronto costruttivo, a prescindere dal fatto di poter avere ragione. Gli insulti poi, velati o meno, sono assolutamente inaccettabili.

 

Ironia e leggerezza sono fondamentali, a mio avviso, per mantenere l'armonia in un simile lido virtuale.

 

 

 

 

Edited by Condor senza meta
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.