Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Sondaggio su Tex, i disegnatori, le storie, i personaggi e la serie


ymalpas
 Share

Quiz su Tex, i disegnatori, le storie, i personaggi e la serie  

74 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

<span style="color:red">17 ore fa</span>, Loriano Lorenzutti dice:

Che per me avrebbe ottenuto moltissimi consensi. :P

Assolutamente !:lol:

Lì io per votare qualcosa, ho votato i DVD, ma non tanto per il fumetto in HD, che frega nulla, ma per possibile materiale esclusivo...tipo interviste agli autori, backstage dei disegnatori all'opera etc.:D

Una cosa così, a costo contenuto, potrebbe essere interessante...

Link to comment
Share on other sites

  • Collaboratori

Se leggete bene la domanda il dato che interessa è la tipologia del gadget, non il fatto se vogliate o no il gadget stesso. Con l'attuale amministrazione SBE infatti i gadget sono una cosa scontata! Tenete conto inoltre che il presente sondaggio era anche un esperimento: è la prima volta che sono state proposte cosi tante domande e così tante opzioni di scelta, non ero sicuro che il sistema le accettasse. Inoltre non era una cosa scontata la partecipazione di tutti proprio per la presenza di così tante domande alcune di interesse solo parziale. Invece siete stati in tantissimi. Grazie per la partecipazione!

Link to comment
Share on other sites

Ho notato una cosa: nella domanda sull'ambientazione preferita sta stravincendo quella nordica (72%) contro quella messicana (28%), ma tra i comprimari storici prediletti Jim Brandon e Gros-Jean arrivano a malapena al 27% insieme, mentre Montales ed El Morisco hanno un maggiore gradimento.

Cosa concludere? Che i forumisti vogliono avventure in Canada e in Alaska, ma con Montales ed El Morisco momentaneamente in trasferta al Nord? :D

 

A parte gli scherzi, mi fa piacere invece che per il Texone stiano vincendo Biglia e i Cestaro, i miei preferiti della lista (tra l'altro i Cestaro, se non sbaglio, hanno già iniziato a disegnarne uno). Mentre secondo me Piccinelli, per quanto bravo, non è da Texone.

 

Mi dispiace che abbiano avuto poco gradimento le storie a sfondo storico, come la guerra civile, per cui ho votato io.

 

Contento invece che la stragrande maggioranza non voglia ampliare la famiglia Willer. Niente "aggiungi un posto a tavola"!

Edited by Poe
Link to comment
Share on other sites

le risposte più sconvolgenti sono quelle alla domanda 30...

 

Meno di un terzo di chi ha risposto in questo forum ha iniziato a leggere Tex con GL Bonelli, più del 40% ha iniziato nel periodo Nolitta - Nizzi (dico "più" perchè il periodo di prevalenza di Nizzi arriva oltre al 2000, quindi dovrei aggiungere parte dello scaglione successivo) e quasi il 30% ha iniziato dopo il 2000.

 

Questo contrasta completamente con l'immagine tipica che si dà sia dei lettori di Tex che del forum...

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">5 minuti fa</span>, Diablero dice:

Meno di un terzo di chi ha risposto in questo forum ha iniziato a leggere Tex con GL Bonelli, più del 40% ha iniziato nel periodo Nolitta - Nizzi (dico "più" perchè il periodo di prevalenza di Nizzi arriva oltre al 2000, quindi dovrei aggiungere parte dello scaglione successivo) e quasi il 30% ha iniziato dopo il 2000.

Statistica che nel mio caso è alquanto relativa: è vero che per motivi anagrafici ho iniziato a leggere Tex nel "periodo Nizzi", ma al contempo, con le varie ristampe (soprattutto TuttoTex) in contemporanea mi son goduto tutto il centenaio d'oro del grande Bonelli. Poi è logico che più passano gli anni e più sarà difficile riscontrare gente che ha vissuto in diretta da lettore le storie del grande Bonelli. 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">5 minuti fa</span>, Condor senza meta dice:

Statistica che nel mio caso è alquanto relativa: è vero che per motivi anagrafici ho iniziato a leggere Tex nel "periodo Nizzi", ma al contempo, con le varie ristampe (soprattutto TuttoTex) in contemporanea mi son goduto tutto il centenaio d'oro del grande Bonelli. Poi è logico che più passano gli anni e più sarà difficile riscontrare gente che ha vissuto in diretta da lettore le storie del grande Bonelli. 

E' il mio stesso caso.

Anch'io per motivi di età ho iniziato a leggere Tex con continuità all'inizio degli anni '80 pescando quello che riuscivo a trovare nel negozio di fumetti usati vicino a casa mia.

E quindi erano albi di GL Bonelli e Nolitta.

Ho iniziato a comprare in edicola quando partì TuttoTex, quindi a Nizzi sono arrivato molto più avanti.

Sondaggio veramente interessante, le risposte sono venute abbastanza spontanee.

Soprattutto alla 13, che mi è sembrata un pò una "carrambata" :D

Link to comment
Share on other sites

19 minuti fa, Condor senza meta dice:

in contemporanea mi son goduto tutto il centenaio d'oro del grande Bonelli.

Esatto. Credo che per molti il fatto di aver iniziato a leggere Tex in un decennio (era questa la domanda), per esempio gli anni '80-'90, non significa che non abbiano letto prima di tutto le storie di GL Bonelli.  Molti hanno "ereditato" la collezione dai padri o dagli zii, oppure si sono velocemente procurati i primi 200 numeri nell'usato, e mentre compravano mese dopo mese in edicola le storie di Nolitta, di Nizzi o di Boselli intanto si leggevano tutto GL Bonelli (o almeno il periodo d'oro).

Edited by Poe
Link to comment
Share on other sites

Vorrei sottolineare anche come al 75% di chi ha risposto finora, i team up con altri personaggi Bonelli (e nonostante l'imminente con Zagor) non interessano proprio.

Edited by gilas2
Link to comment
Share on other sites

  • Collaboratori
13 ore fa, Juan Ortega dice:

Anch'io per motivi di età ho iniziato a leggere Tex con continuità all'inizio degli anni '80 pescando quello che riuscivo a trovare nel negozio di fumetti usati vicino a casa mia.

 

Infatti, chi ha iniziato negli anni ottanta vedeva le edicole puntualmente rifornite di arretrati, persino nelle edicole più sgangherate dei paesi ''sputo di paese''.

 

Oggi chi va in edicola trova solo le ristampe: difficile che un ragazzino finisca per imbattersi nel Tex glbonelliano o appassionarsi a Zagor leggendo le storie di Nolitta o Boselli. Semplicemente non le trova.

 

C'è la domanda 27 in cui ho posto il problema: ci lamentiamo che i giovani non leggano più i fumetti: non li trovano e quel che trovano sono gli inediti di Ruju, Zamberletti e Manfredi o se gli va bene Boselli.

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">28 minuti fa</span>, ymalpas dice:

Oggi chi va in edicola trova solo le ristampe: difficile che un ragazzino finisca per imbattersi nel Tex glbonelliano o appassionarsi a Zagor leggendo le storie di Nolitta o Boselli. Semplicemente non le trova.

Bisogna ridursi a frequentare le edicole e le librerie delle stazioni, dove ancora si trovano arretrati abbastanza datati.

Qui a Bologna si trovano anche pacchi in versione maxi-offerta che mi hanno fatto ricordare le mitiche "buste" di una volta, con dentro i fumetti con il bordo colorato.

 

Certo, non consiglierei ad un ragazzino di fare un tour per le stazioni italiane, in genere non proprio il posto più attraente da frequentare.

  • Haha (0) 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">9 minuti fa</span>, Juan Ortega dice:

Qui a Bologna si trovano anche pacchi in versione maxi-offerta che mi hanno fatto ricordare le mitiche "buste" di una volta, con dentro i fumetti con il bordo colorato.

Confermo. Nella Stazione ferroviaria di Bologna vendevano dei pacchetti con tre albi a 5€. Lì ho trovato: Tre numeri di Dampyr (tra cui "I Lupi Mannari"), la storia "Il Ritorno di Lupe" più "Tabla Sagrada" e la storia "I Trappers di Yellowstone" più un albo con quella di Boselli/Leomacs. Per chi fosse interessato, l'edicola all'uscita della stazione. I pacchetti sono esposti su un carrello verticale bianco. 

Link to comment
Share on other sites

Io alla stazione di Senigallia ho preso un pacco con due Tex serie gigante costola bianca a 1 euro (sic!), perché uno dei due era "Il quinto uomo" con l'ombra sul cappello (io avevo la copia senza; lo so, é uno sfizio) e l'altro "L'implacabile" con lo sfondo bianco che più bianco non si puó, e che ha sostituito la mia copia precedente ormai grigiastra. A 1 euro credo di aver fatto un affarone. C'era anche il recente cartonato "Il giugice Bean"  (sì, quello con l'errore di stampa in costola) a soli 19 euro, non li colleziono ma mi sono pentito di non averlo preso visti i prezzi che girano sulla baia.

Edited by PapeSatan
Link to comment
Share on other sites

Il 18/11/2021 at 21:39, Diablorojo82 dice:

Sondaggio molto sfizioso. :D

Infatti;)

Ribadisco i miei complimenti a Ymalpas, per aver realizzato un sondaggio a tal punto stuzzicante e ben articolato...

Da una rapida analisi dell'esito delle risposte, mi fanno particolarmente piacere :

 

-La vittoria del Grande Nord e degli scenari Artici (da sempre forieri di una fascinazione indescrivibile per il sottoscritto, al pari con L'Antartico:D) sui comunque Suggestivi Messico e Centro/Sud-america

-Il fatto che i lettori di Tex chiedano a gran voce mini-cicli di storie concatenate : nel solco di "San Francisco" + "Il Tiranno dell'Isola" /e "Il solitario del West" + "Artigli nelle tenebre"...ma io personalmente gradirei anche cicli un po' più lunghi e con "sconvolgimenti" più profondi:lol:

-Il fatto che i lettori di Tex chiedano a gran voce il ritorno di creature mostruose e immaginifiche, e quindi il ritorno in pompa magna del sovrannaturale su TexB)

 

Mentre mi suscitano un po' di perplessità, condita con una punta di delusione 

 

-La scarsa predilezione per il buon Pat tra i comprimari:unsure:

-I pochi voti al ritorno di Jim Davis in storie con intrighi ai dalli di Pellirosse

-Lo scarso interesse per l'idea, secondo me geniale, di uno spin-off sulle avventure giovanili del Morisco...

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, Testa di Vitello said:

-Il fatto che i lettori di Tex chiedano a gran voce mini-cicli di storie concatenate : nel solco di "San Francisco" + "Il Tiranno dell'Isola" /e "Il solitario del West" + "Artigli nelle tenebre"...ma io personalmente gradirei anche cicli un po' più lunghi e con "sconvolgimenti" più profondi

 

Attenzione che non è come alle elezioni, dove basta avere il 51% per "vincere", tanto gli altri 49% mica possono emigrare tutti...

 

Anche facendo l'ipotesi che questo sondaggio sia rappresentativo dei lettori in generale, il risultato non è "vittoria! Possiamo fare cicli concatenati, ha vinto con il 63%", è piuttosto "il no ha avuto il 38% dei voti, ragazzi, se lo facciamo rischiamo di perdere un terzo dei lettori..." 

 

Il fatto che i votanti siano ancora lettori di Tex è il "voto" più significativo sul fatto che comunque, QUESTO Tex lo comprano.  Per fare variazioni allo status quo serve ben di più dell'approvazione della "maggioranza dei lettori", se non vuoi perdere fino al 49% degli acquirenti...

Link to comment
Share on other sites

Curioso il dato del sondaggio riferito alla presenza di più comprimari a Tex che al momento vede un No netto.Questo conferma che la strada dell'evoluzione della saga texiana non ha poi tutto questo seguito......e ne sono più che felice,limitatamente alla piccola percentuale che un forum può esprimere.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">2 minuti fa</span>, Pallino dice:

Curioso il dato del sondaggio riferito alla presenza di più comprimari a Tex che al momento vede un No netto.Questo conferma che la strada dell'evoluzione della saga texiana non ha poi tutto questo seguito......e ne sono più che felice,limitatamente alla piccola percentuale che un forum può esprimere.

 

 

Ma QUALE evoluzione, al di la' dei tuoi soliti pregiudizi?

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, borden dice:

Ma QUALE evoluzione, al di la' dei tuoi soliti pregiudizi?

Bhe io la vedo come un evoluzione l'introduzione di comprimari nuovi nella saga,cosa a mio parere che non va bene,sempre nello spirito di conservazione della tradizionalità ed integrità del personaggio.Non ho espresso nulla di male.Poi analizzavo solo il risultato temporaneo del sondaggio...

Edited by Pallino
Link to comment
Share on other sites

 

 

 

 

7 minuti fa, Pallino dice:

Bhe io la vedo come un evoluzione l'introduzione di comprimari nuovi nella saga,cosa a mio parere che non va bene,sempre nello spirito di conservazione della tradizionalità ed integrità del personaggio.Non ho espresso nulla di male.

Dopo 800 numeri sarebbe strano che non ci  fossero alcuni, non poi tanti, personaggi che, raramente, tornano. Non è evoluzione o straniamento, è invece conservazione attiva e reazione all'entropia., Se dovessimo non inventare mai niente, ti saluto, mascherina! Avremmo già chiuso accusati di totale mancanza di idee.

 

 

 

Oltretutto la domanda è mal posta. NESSUNO vuole aumentare la FAMIGLIA Willer. Questo è il significato del plebiscito. Solo questo.

I personaggi nuovi sono in genere ben accetti, perché vitali per la serie. Basta che non rompano i coglioni ogni mese.

Edited by borden
Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, borden dice:

Dopo 800 numeri sarebbe strano che non ci  fossero alcuni, non poi tanti, personaggi che, raramente, tornano. Non è evoluzione o straniamento, è invece conservazione attiva e reazione all'entropia., Se dovessimo non inventare mai niente, ti saluto, mascherina! Avremmo già chiuso accusati di totale mancanza di idee.

Io rimango sempre dell'idea,come ho già detto più volte,che questa cosa sminuisce la centralità del personaggio,come tra l'altro in barba al sonfdaggio avviene in alcune storie,e tralasciando la solita descrizione,l'ultima è rappresentativa di tutto ciò.Ma metto in evidenza il risultato del sondaggio,dove sembra se le percentuali hanno un importanza che la tendenza è contraria....

 

PS* non ho ancora capito "mascherina",spero sia una cosa simpatica

Edited by Pallino
Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, Pallino dice:

Io rimango sempre dell'idea,come ho già detto più volte,che questa cosa sminuisce la centralità del personaggio,come tra l'altro in barba al sonfdaggio avviene in alcune storie,e tralasciando la solita descrizione,l'ultima è rappresentativa di tutto ciò.Ma metto in evidenza il risultato del sondaggio,dove sembra se le percentuali hanno un importanza che la tendenza è contraria....

 

 

Rileggi la mia aggiunta alla risposta. Ci si riferiva all'aumento della FAMIGLIA Willer, a cui tutti sono ovviamente contrari. L'errore è stato di mettere i comprimari nello stesso mazzo.

 

I comprimari sono gente come Generale Davis, Cobra Galindez, Thunder, Tigre Nera, Lena Parker,  Shane, Maestro, gente che torna o può non tornare o forse può (volutamente ho messo personaggi di Nizzi e miei). QUESTI sono  i comprimari. Se loro non ci  sono o non se ne inventano, niente storie!

Edited by borden
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">3 minuti fa</span>, borden dice:

Rileggi la mia aggiunta alla risposta. Ci si riferiva all'aumento della FAMIGLIA Willer, a cui tutti sono ovviamente contrari. L'errore è stato di mettere i comprimari nello stesso mazzo.

 

I comprimari sono gente come Generale Davis, Cobra Galindez, Thunder, Tigre Nera, Lena Parker,  Shane, Maestro, gente che torna o può non tornare o forse può (volutamente ho messo personaggi di Nizzi e miei). QUESTI sono  i comprimari. Se loro non ci  sono o non se ne inventano, niente storie!

Modificato adesso da borden

Perfetto la spiegazione è accolta,ma se mi domandi in base ai comprimari,io voto in base ai comprimari,nessuno ha detto nel forum che "comprimari" era sbagliato...

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.