Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[756/759] La Tigre colpisce ancora


MacParland
 Share

Recommended Posts

<span style="color:red">9 ore fa</span>, Grande Tex dice:

ma...porti Tex nel Borneo e ce lo lasci per solo un albo e mezzo? 

 

Se Boselli, come io credo, aveva sin dal principio intenzione di sviluppare la trama e soprattutto l'epilogo in questo modo, catapultare sin da subito Tex in Borneo e farlo restare in attesa fino al momento della resa dei conti non avrebbe avuto tutto questo senso. Tanto è valso, dunque, goderci l'inseguimento della Tigre per mezzo continente americano e solo dopo fare incontrare i due nel Borneo.

  • +1 2
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">27 minuti fa</span>, juanraza85 dice:

 

Se Boselli, come io credo, aveva sin dal principio intenzione di sviluppare la trama e soprattutto l'epilogo in questo modo, catapultare sin da subito Tex in Borneo e farlo restare in attesa fino al momento della resa dei conti non avrebbe avuto tutto questo senso. Tanto è valso, dunque, goderci l'inseguimento della Tigre per mezzo continente americano e solo dopo fare incontrare i due nel Borneo.

Si sarebbe allora potuto fare come ha detto prima @PapeSatan: una seconda storia,concatenata alla prima,ambientata sempre in Asia.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">28 minuti fa</span>, Grande Tex dice:
55 minuti fa, juanraza85 dice:

 

Se Boselli, come io credo, aveva sin dal principio intenzione di sviluppare la trama e soprattutto l'epilogo in questo modo, catapultare sin da subito Tex in Borneo e farlo restare in attesa fino al momento della resa dei conti non avrebbe avuto tutto questo senso. Tanto è valso, dunque, goderci l'inseguimento della Tigre per mezzo continente americano e solo dopo fare incontrare i due nel Borneo.

Mostra di più  

Si sarebbe allora potuto fare come ha detto prima @PapeSatan: una seconda storia,concatenata alla prima,ambientata sempre in Asia.

 

Con il rischio, però, di dilungare troppo la vicenda. E non è detto che Boselli ed i suoi collaboratori possano averci anche pensato in sede di stesura della sceneggiatura, ritenendo però infine che il gioco non valesse la candela.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">12 ore fa</span>, Diablero dice:

Così avrebbe almeno giustificato questo cambiamento radicale del personaggio.

Mi viene in mente un mio vecchio commento nel topic delle anteprime 2023 del 01/09/2023

"La spiegazione [della "resurrezione" della Tigre] è una sola ma devo tacere".

E la spiegazione era: la Tigre aveva un gemello.

Dovevo tacere perché in Mesa Blanca, che doveva ancora uscire, i fratelli del ranch Doppio T erano gemelli (fatto che Ruju non riprese, ma io non potevo saperlo) e non volevo dare anticipazioni.

 

La Tigre muore, il suo gemello ricompare per vendicare il fratello e per recuperare le risorse economiche per la riconquista del trono.

@Diablero sarebbe stato più contento del motivo della differente personalità delle Tigri (che erano due).

 

 

Link to comment
Share on other sites

Allora...Potrebbe contenere Spoiler...

 

Senza Boselli chi mai potrà, non dico architettare, ma solo pensare storie così ambiziose?

Bah...Vedremo...

Bypassando questa domanda (retorica), sono reduce da  due giorni di completa e coivolgente immersione in questi 4 albi (e ho voglia già di rileggerli).

Boselli ha voluto far risorgere la Tigre perchè aveva tante carne a disposizione da grigliare. Aveva Omoro e i seguaci, aveva i pirati, i cacciatori di teste, le navi, l'esplorazione, una lotta tra bene e male, dove la giustizia si trova in una zona grigia perchè il punto di vista non è unico. C'erano trame, tranelli, colpi di scena da narrare.

Non era un obbligo trasformare una caduta e uno spiaccicamento sulla roccia in un punto di partenza ma Boselli ha "giustificato" questa trovata con 4 albi coinvolgenti.

Con un finale dove tutti i nodi vengono al pettine.

Difetti? Sbavature? Ci sono...Li troverei e li troverà ciascuno di noi sul forum.

Ad esempio non mi sono piaciute due cose : la veloce empatia tra Daniel/ Kit e il non dedicare troppe pagine all'assalto finale.

Però...Detto questo...Io per due giorni sono stato ghermito da questa storia, dai pennelli di Venturi che mi ha portato in tanti posti, dai personaggi creati o sviluppati da Boselli.

Io cerco questo in una storia a fumetti (o in un libro) e ho trovato una conclusione perfetta per la saga di un grande personaggio come la Tigre Nera.

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">58 minuti fa</span>, Letizia dice:

Mi viene in mente un mio vecchio commento nel topic delle anteprime 2023 del 01/09/2023

"La spiegazione [della "resurrezione" della Tigre] è una sola ma devo tacere".

E la spiegazione era: la Tigre aveva un gemello.

Dovevo tacere perché in Mesa Blanca, che doveva ancora uscire, i fratelli del ranch Doppio T erano gemelli (fatto che Ruju non riprese, ma io non potevo saperlo) e non volevo dare anticipazioni.

 

La Tigre muore, il suo gemello ricompare per vendicare il fratello e per recuperare le risorse economiche per la riconquista del trono.

@Diablero sarebbe stato più contento del motivo della differente personalità delle Tigri (che erano due).

 

 

 

Dopotutto Le Due Tigri è il titolo di un romanzo salgariano. Ma Lohana sarebbe stata attratta da entrambe le Tigri? Quello che non ho sopportato proprio è stata soltanto quella spiegazione dettagliata di come la Tigre si sia salvata con flashback relativo. Bastava una vignetta per spiegare telegraficamente qualcosa di assolutamente assurdo se raccontato nei dettagli. 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">12 minuti fa</span>, Jeff_Weber dice:

Ma Lohana sarebbe stata attratta da entrambe le Tigri?

Non trovi che giustificare l'interesse di Lohana per un gemello della Tigre sarebbe stato più semplice che giustificare la sua "resurrezione"?

Link to comment
Share on other sites

Bene bene, non vedo l'ora di leggere la storia del gemello della Tigre,  o del gemello di Proteus, o del quinto fratello  gemello de El muerto, o di qualche altro nemico che è già morto.:)🙋‍♂️

Link to comment
Share on other sites

Storia di alto livello, forse troppo infarcita da personaggi minori, in stile ottocentesco alla Dumas, ma va bene, rispetto alla piattezza di altre sceneggiature molto più convenzionali e molto meno attraenti. Una sola nota critica, prima di una maliziosa: gli americani vanno nel Borneo e si intendono, parlano e si capiscono con tutti? Già ho qualche perplessità sul fatto che gli Europei presenti conoscessero la lingua inglese, ma i locali? La malizia: anche con parole esplicite, al figlio della Tigre Nera viene attribuito una corrispondenza di amorosi sensi nei confronti del figlio di Tex. La malizia finisce, se mai è iniziata, la curiosità è se questo "detto non detto" l'ho percepito solo io. Giudizio finale senza voti, comunque positivi: ottimo incalzare degli eventi, disegni suggestivi.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Letizia dice:

Non trovi che giustificare l'interesse di Lohana per un gemello della Tigre sarebbe stato più semplice che giustificare la sua "resurrezione"?

Interesse puramente estetico e quindi carnale, perchè le personalità e i ruoli effettivi avrebbero potuto essere molto diversi e comunque senza la stessa affinità sentimentale.

Salvo che, ovviamente, Lohana fosse rimasta all'oscuro dell'esistenza dei doppi e avesse quindi accettato il doppio con tutte le discrepanze dall'originale che avrebbe potuto percepire, perchè per lei la Tigre era una e unica.

Link to comment
Share on other sites

Bene, ottima conclusione della storia! visto che l'appetito vien mangiando, ora spero che Boselli, prima o poi, decida di far agire i nostri eroi anche nel quadro delle guerre Anglo-Zulù oppure della seconda guerra Anglo-Afghana.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">3 ore fa</span>, Piombo Caldo dice:

Bene bene, non vedo l'ora di leggere la storia del gemello della Tigre,  o del gemello di Proteus, o del quinto fratello  gemello de El muerto, o di qualche altro nemico che è già morto.:)🙋‍♂️

Tu scherzaci, ma io, da fonti sicure, so di una storia in cantiere che parla del gemello di Tiger Jack.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Piombo Caldo dice:

Non ci credo.🤐

Sarai smentito dall'evidenza.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">18 minuti fa</span>, Piombo Caldo dice:

Allora è una storia tua, ma non te la passeranno.🤐

Sarai smentito dall'evidenza.

Link to comment
Share on other sites

Il 6/1/2024 at 23:09, Piombo Caldo dice:

Kit è stato innamorato di molte ragazze, al limite sara bisex.🤸‍♂️

🤔 Ma non era vedovo? 😃

Link to comment
Share on other sites

Il 6/1/2024 at 23:35, Diablero dice:

Byrne ebbe una grande pensata quando stabilì che tutte le apparizioni "scarse" del Dottor Destino in si era comportato secondo lui out of character erano storie in cui appariva solo una "copia" robotica, e che in ogni momento in giro nel mondo c'erano dozzine di copie robotiche mentre il Dottor Destino "vero" si faceva i cavoli suoi e aveva partecipato a pochissime storie. Qui Boselli avrebbe potuto rubargli l'idea, lasciare la morte da sfigato della storia precedente, e fare apparire la VERA Tigre Nera, dicendo che era la prima volta che affrontava Tex Willer, mentre quella precedente era un "sosia" che aveva preso il suo posto negli USA dopo essere impazzito al punto di credere di essere lui. Così avrebbe almeno giustificato questo cambiamento radicale del personaggio.. e avrebbe accorciato la storia di più di un albo!)

Ti confondi: fu Simonson.

Byrne si limitò a dire che il Destino alleato di Arcade affrontato dagli X-Men era un robot.

Il 6/1/2024 at 18:26, Letizia dice:

 

  Nascondi il contenuto

 

  Nascondi il contenuto

Ma non mi è piaciuta per niente, a pag. 62, la frase dellaTigre: "Ed è ironico che i due figli si siano amati, mentre i padri si odiano."

Niente da eccepire sulle unioni omosessuali, ma, per favore, non Kit Willer.

E non prendetemi per malalingua, ma il concetto dell'amicizia tra i due giovani poteva essere espresso in mille altri modi diversi senza indurci essere qui mal y pense. 

 

 

 

 

Tu quoque?

Dai , sù, un po' di fluidità :P

 

 

 

Però quanto riguarda la storia nel complesso devo dire che mi ha pienamente soddisfatto. Me la sono proprio gustata dall'inizio alla fine. Voto 10 sia a Boselli che a Venturi.

"Per", non "però" :craniate:

Link to comment
Share on other sites

11 minutes ago, Il sassaroli said:
On 1/6/2024 at 11:35 PM, Diablero said:

Byrne ebbe una grande pensata quando stabilì che tutte le apparizioni "scarse" del Dottor Destino in si era comportato secondo lui out of character erano storie in cui appariva solo una "copia" robotica, e che in ogni momento in giro nel mondo c'erano dozzine di copie robotiche mentre il Dottor Destino "vero" si faceva i cavoli suoi e aveva partecipato a pochissime storie. Qui Boselli avrebbe potuto rubargli l'idea, lasciare la morte da sfigato della storia precedente, e fare apparire la VERA Tigre Nera, dicendo che era la prima volta che affrontava Tex Willer, mentre quella precedente era un "sosia" che aveva preso il suo posto negli USA dopo essere impazzito al punto di credere di essere lui. Così avrebbe almeno giustificato questo cambiamento radicale del personaggio.. e avrebbe accorciato la storia di più di un albo!)

Ti confondi: fu Simonson.

Byrne si limitò a dire che il Destino alleato di Arcade affrontato dagli X-Men era un robot.

Mmmm....  "Nì"

 

Cioè, l'idea di "cancellare" (o comunque "spiegare") le storie "sbagliate" del Dottor Destino con dei robot è di Byrne. (e lì entrava anche il sangue cattivo con Claremont, che era lo scrittore della storia incriminata, in cui Il Dottor Destino si lasciava accendere fiammiferi sull'armatura senza fare una piega).

 

Sempre Byrne poi fa vedere in azione sempre più spesso robot di Destino autonomi (in seguito alla scomparsa dell'originale) e stabilisce che il più delle volte quelli visti nelle storie sono solo doombots, tanto sofisticati da ingannare gli scanners di eroi tipo Iron Man e la telepatia di Xavier

 

Simonson va oltre: nella sua "run" fa tornare un Dottor Destino da un viaggio che è durato anni, sostenendo in pratica che TUTTE le apparizioni degli ultimi DECENNI sono SEMPRE stati doombots (comprese, ironicamente, quelle di Byrne). Mi sembra che non lo dica esplicitamente ma da alcuni indizi fa capire che il vero Doom è andato via dopo la sua sconfitta quando aveva rubato i poteri di Silver Surfer, cioè dal 1966! :laugh:

 

Per le tre sole apparizioni della Tigre Nera bastava la più "versatile" soluzione di Byrne.

 

Io invocherei piuttosto la Soluzione Simonson per dire che tutte le storie di Nizzi sono con un falso Tex! :P

 

 

  • Haha (0) 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">7 minuti fa</span>, Diablero dice:

Io invocherei piuttosto la Soluzione Simonson per dire che tutte le storie di Nizzi sono con un falso Tex! :P

 

 

:lol::lol::lol:

<span style="color:red">24 minuti fa</span>, Diablero dice:

Mi sembra che non lo dica esplicitamente ma da alcuni indizi fa capire che il vero Doom è andato via dopo la sua sconfitta quando aveva rubato i poteri di Silver Surfer, cioè dal 1966! :laugh:

Ammette comunque che fosse il vero Destino quello visto in "Questa terra è mia!", albo in cui viene introdotto Kristoff.

 

E comunque anche la soluzione Siminson lasciava buchi aperti: com'è possibile che l'Arcano non avesse compreso fosse un Doombot quello protagonista delle Guerre Segrete?

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">15 minuti fa</span>, San Antonio Spurs dice:

Un fumetto è un fumetto, ma in che lingua dialogano i pard e i nativi? 

In inglese, con quei pochi che lo capiscono. Con gli altri c'è una barriera linguistica, abilmente sfruttata dal Boselli per far procedere la vicenda.

Link to comment
Share on other sites

Domanda: ma a che è servito l'intervento di Tex e pards?

 

Vado di spoiler...

 



1) Volevano catturare la Tigre Nera e non ci sono riusciti. Anzi, è la Tigre a catturare Kit...

2) Volevano impedirle di lasciare gli USA e sono invece dovuti andare loro nel suo paese.

3) Volevano salvare Kit, ma si è salvato da solo... (kit salva qualcuno - sé stesso - ma non conta perchè era lui che si era fatto catturare come un pollo, compensa solo il suo errore)

4) "Ma kit non salva dei Nativi?". No, li salva Daniel, Kit si sarebbe fatto ammazzare senza riuscire a salvarli.

5) La rivolta ha successo perchè guidata dalla Tigre e da Daniel. Kit combatte con loro ma da nessuna parte si dice che le sue azioni siano decisive, anzi la sua "armata" arriva in ritardo alla battaglia finale.

6) Insomma: LA TIGRE AVREBBE VINTO ANCHE SENZA DI LORO!

7) (anzi, AVREBBE VINTO PIÙ FACILMENTE SENZA DI LORO: esaminiamo le loro azioni:

- Tex e pards salvano i marinai, che comunque avevano messo in pericolo loro, senza i pasds non sarebbero mai stati in pericolo

- Daniel arriva in ritardo alla battaglia PERCHÈ HA PROMESSO A KIT DI ATTENDERE DUE ORE. (Infatti i pards si meravigliano quando sentono l'attacco della Tigre, pensano che Daniel non abbia rispettato l'accordo).  SENZA QUEI ROMPICO###ONI DEI PARDS, DANIEL AVREBBE ATTACCATO INSIEME ALLA TIGRE!

- A causa del ritardo di Daniel, anche la ridicola "armata di sepois" procurata da Tex... non serve a niente (e da come viene descritta, non sarebbe servita a molto nemmeno al Raja bianco, la Tigre li avrebbe spazzati via in un attimo

- Lo dice anche la Tigre, a pagina 97: e infatti conquista la città senza bisogno dell'aiuto non solo di Tex, ma nemmeno di Daniel...

 

Mi sto lambiccando il cervello a cercare cose positive fatte da Tex e pards, ma al massimo hanno "partecipato" ad azioni di altri, senza cambiarne l'esito, o hanno fatto dei guai (la cattura dei marinai) e poi hanno rimediato, ma comunque i marinai per colpa loro hanno fatto della galera.

 

Alla fine trovo una cosa sola: hanno salvato la pelle dei loro sepois, dandogli la possibilità di unirsi alle armate di Daniel invece di essere sterminati tutti, come avrebbe fatto la Tigre Nera. Ma siamo sicuri che Daniel non gli avrebbe dato quella possibilità? (alla fine, nonostante tutti i suoi proclami sanguinari, la stessa Tigre Nera offre la stessa possibilità a TUTTI i sepois della fortezza: quindi anche a quelli comandati da Tex se fossero stati lì.

 

Quindi, hanno salvato QUALCHE sepois (quelli che sarebbero morti nella battaglia prima di unirsi alla Tigre Nera), hanno salvato magari QUALCHE pirata (quelli che sarebbero stati uccisi dai loro sepois). Hanno fatto del bene, hanno aiutato le vecchiette a attraversare la strada, ma non sono stati determinanti in nulla, La Tigre avrebbe vinto (e sarebbe stato ucciso dal Rajah bianco) anche senza di loro, perchè in effetti... loro non c'erano! :D

 

Insomma, alla fine... ma perchè si sono fatti tutta quella strada?

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Diablero dice:

nsomma, alla fine... ma perchè si sono fatti tutta quella strada?

 

Per il divertimento del lettore e tanto basta.

Tu puoi pensarla come ti pare, ma per me  è una bella storia.

  • Like (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

Il 7/1/2024 at 00:47, Grande Tex dice:

ma...porti Tex nel Borneo e ce lo lasci per solo un albo e mezzo? 

Non so se te l'hanno già fatto notare ma... GLB l'ha portato in polinesia con la stessa durata...

E in Bolivia (che però è più vicina, quindi evito di ricordare Nolitta a Panama e nell'isola dove incontra il nipote di Brooke) per poche pagine...

:D

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.