Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Quali combinazioni di comprimari di Tex vi piacciono di più?


Quali "combinazioni" di comprimari di Tex vi piacciono di più?  

28 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

Temo di avere oltre il 99% di possibilità di aver scopiazzato la domanda posta in qualche altra discussione, ma non arretrerò! Quindi vi chiedo: quali sono le "combinazioni" di comprimari di Tex che apprezzate di più?

Link to comment
Share on other sites

L'ho anche messo nel mio profilo. Pard preferito e' Tiger Jack...indi la mia risposta e' scontata.

Link to comment
Share on other sites

  • virgin changed the title to Quali combinazioni di comprimari di Tex vi piacciono di più?
  • Sceriffi
<span style="color:red">15 ore fa</span>, Black Tiger dice:

Temo di avere oltre il 99% di possibilità di aver scopiazzato la domanda posta in qualche altra discussione, ma non arretrerò! Quindi vi chiedo: quali sono le "combinazioni" di comprimari di Tex che apprezzate di più?

 

Ho modificato il titolo levando quelle orride virgolette.

Se si teme di proporre un quesito già posto in passato, basta scartabellare un po' nella sezione sondaggi e controllare. Qualche minuto ed è fatta.

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

La mia combinazione preferita è solo Tex o Tex e Kit Carson, trovo le avventure più lineari, d'azione e divertenti; anche se la combriccola al gran completo aggiunge profondità.

Link to comment
Share on other sites

E' vero che tendenzialmente la formazione a 4 è optata contro nemici maggiormente temibili ma la coppia Tex - Carson rimane imbattibile e personalmente la meglio equilibrata: gli sfottò, lo scambio di pareri, la puntuale battuta su cibo e ballerine, gli accerchiamenti, la finta autocommiserazione di Carson... 

Il 31/5/2022 at 20:32, natural killer dice:

Purchè non si ecceda in siparietti comici e luoghi comuni sui vizi del vecchio cammello...

Credo che facciano parte anche loro della bellezza del rapporto tra i due ranger... Tex è troppo serioso, è strano a dirsi ma Carsonn è una spalla comica eccezionale perchè riesce coerentemente ad ammorbidire Tex anche nei momenti più concitati! Personalmente non ritengo dannosa un'eccessiva presenza di siparietti comici, credo solo che battutine non contestualizzate al meglio vadano a rompere nel peggiore dei modi un deciso ritmo narrativo. Credo che si debba valutare storia per storia...

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Poker!  (d'assi)

Edited by borden
Link to comment
Share on other sites

Mancano le seguenti combinazioni:

- Carson con Kit

- Carson con Tiger

- Kit con Tiger

- Carson con Kit con Tger

E mancherebbero anche altre 4 combinazioni: ognuno dei 4 pard in solitaria.

 

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Il quartetto é indicato e funziona se bisogna ripartirsi i compiti su un'ampia area geografica di azione, che uno o due uomini non possono coprire. Invece, il numero degli avversari non é determinante per richiedere l'azione contemporanea di tutti e quattro: in numerose occasioni Tex ha dimostrato di sapersela cavare anche da solo di fronte a nemici numerosi, o al massimo in coppia con Carson e tutt'al piú Kit e Tiger possono limitarsi ad intervenire nello scontro finale alla testa dei soldati o dei Navajos.

Inoltre, i quattro non sono dotati di capacità complementari (come per es. i Fantastici Quattro): tutti sanno sparare, seguire tracce, nascondersi e spiare, persino preparare il caffé! Nel loro caso, l'unione fa la forza, ma non necessariamente.

Pertanto, non ho una "formazione" ideale: a seconda dei casi mi va bene l'1, il 2 e il 4 (il 3 non si giustifica granché come "schema di gioco").

Edited by PapeSatan
Link to comment
Share on other sites

Perché limitarsi alle formazioni già viste? Perché non fare un avventura in cui Tex è con Dawn, Lupe Velasco e Tesah, tutte insieme, giusto per vedere la faccia che faranno molti lettori? :laugh:

 

15 minutes ago, PapeSatan said:

Inoltre, i quattro non sono dotati di capacità complementari (come per es. i Fantastici Quattro): tutti sanno sparare, seguire tracce, nascondersi e spiare, persino preparare il caffé! Nel loro caso, l'unione fa la forza, ma non necessariamente.

 

Questo deriva dall'averli usati per anni praticamente solo come "spalla" (soprattutto con Nizzi, ma è errore che per me hanno fatto anche Faraci e altri, e che oggi un po' fa anche Ruju). Con loro Carson non è un personaggio, è un "eco", serve a fare domande stupide a Tex per consentire a Tex di spiegare al lettore il suo piano o le sue deduzioni, oppure per fare il Coro con la voce pensiero a Tex che dice una bugia ("spudorato mentitore") o quando picchia qualcuno.

 

Intendiamoci: i dialoghi servono anche a queste cose e se c'è Carson lì va bene usare Carson (anche se certe volte gli fanno fare domande davvero troppo stupide), ma non può essere SOLO questo, degli specchi che sono lì solo a "riflettere" le cose che fa Tex... 

 

Boselli sta aumentando la diversificazione, ma c'era già anche con GL Bonelli, in cui è vero che Tex era centrale, ma i diversi pard non solo illuminavano diverse parti della sua personalità (facendolo vedere troppo irruento per Carson e troppo saggio per il primo Kit Willer che era un incosciente scatenato) ma li vedevano anche agire in modo diverso.

 

Un problema è che negli anni del grigiore nolittiano e nizziano, le differenze si sono perse. Hanno fatto crescere Kit che adesso non è più un ragazzino che non può nemmeno bere alcolici, Tiger parla e si atteggia come tutti gli altri e se non fosse disegnato da indiano nessuno penserebbe che lo sia, di Carson ha già detto...

 

Recuperare Kit Willer la vedo dura. Dopo che l'hai fatto crescere, gli hai tolto la sua caratteristica principale;e come personaggio, la sua ragion d'essere. A farlo agire adesso come un ragazzino irruento sembrerebbe scemo, e se non lo fa però è solo una versione di Tex meno abile (altrimenti metterebbe in ombra il padre). Recuperare Carson e Tiger è più facile, basta farli tornare ad agire come individui e non come specchi, ma Kit Willer a differenza degli altri non può semplicemente tornare ad agire come prima...

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Diablero dice:

 

Recuperare Kit Willer la vedo dura.

Mi sa che siamo in tanti a ritenerlo l'anello debole (narrativamente parlando) del quartetto. Mi mancano le prime storie in cui compare, tra l'altro a quanto mi pare di avere capito tra le sue migliori e più centrate, ma non mi ha mai fatto impazzire come personaggio:unsure2:Davvero di difficile gestione.

Condivido anche il pensiero ed il fastidio  in merito agli altri pards in quelle storie in cui sono buoni a fare solo domande, stucchevole!

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Il Biondo said:

Mi sa che siamo in tanti a ritenerlo l'anello debole (narrativamente parlando) del quartetto. Mi mancano le prime storie in cui compare, tra l'altro a quanto mi pare di avere capito tra le sue migliori e più centrate, ma non mi ha mai fatto impazzire come personaggio:unsure2:Davvero di difficile gestione.

Ti consiglio di recuperare le sue prime storie (anzi, di recuperare in generale TUTTO il Tex di GL Bonelli).

 

Sui motivi della creazione di Kit Willer ne ho lette tante, ma ci sono troppe cose che non tornano. Dicono che è stato creato sull'influenza del successo degli "eroi ragazzini" tipo Capitan Miki (il vero, grande successo dell'epoca, aveva vendite altissime e Sergio Bonelli ha ammesso diverse volte che le invidiava e lo studiava per capirne il successo. Alla fine l'ha capito: ha assunto gli autori (la esseGesse) mentre senza di loro Capitan Miki crollava nelle vendite...  :laugh: ).

 

Però le date non tornano. GL Bonelli fa dire a Tex che ha un figlio all'inizio del 1951.  Lo vediamo per la prima volta a Maggio del 1951.  Ma il PRIMO NUMERO di Capitan Miki è del LUGLIO 1951, quindi Kit Willer è nato PRIMA!

 

Si può quindi pensare che sì, le vendite di Capitan Miki possa aver influenzato il fatto che Kit Willer avesse il ruolo da "protagonista" più del padre nelle storie del 1952, ma non possono essere state il motivo della sue creazione. E poi negli anni dopo mentre Capitan Miki vende sempre di più, perchè Kit Willer torna in secondo piano?

 

Certo, c'erano state altre serie di successo con personaggi bambini tipo il Piccolo Sceriffo o Sciuscià, ma non con QUEL successo, e soprattutto, non erano recenti, erano uscite prima di Tex, e GL Bonelli se ne era fregato e aveva creato un personaggio adulto. Perché cambiare nel 1951?

 

Boh, spero che Bono parli un po' di questo nei redazionali della ristampa anastatica quando arriveranno a quelle storie, ci sono davvero un sacco di "verità rivelate" che si raccontano spesso nel mondo del fumetto solo perchè "le dicono tutti" che poi se vai a controllare sono impossibili e smentite da date e cifre

 

Di sicuro c'è che all'inizio del 1951, metà della seconda serie, Tex si mette a fare il Lone Ranger con un simil-Tonto (non è un insulto, il partner indiano di Lone Ranger si chiama così, che ci posso fare?) chiamato Tiger Jack, mai visto né sentito prima, ed è rimasto vedovo di Lilith (si erano sposati 18 albi, cioè 18 settimane prima, nemmeno 5 mesi! poi dicono che in Tex non cambia mai niente, all'epoca i cambiamenti erano vorticosi!).  Tex incontra Kit Carson, parlano brevemente del fatto che è vedovo, anche nei dialoghi con Tiger non si nominano mai figli... poi, qualche mese dopo, in una situazione di pericolo Tex pensa che "non rivedrà suo figlio" (immagino lo sconcerto nei lettori dell'epoca). Kit non si vede mai, è solo citato nei dialoghi.

 

Maggio 1951, inizia la terza serie di Tex, e finalmente vediamo Kit, da bambino, che fa tiro a segno con arco e frecce mirando al cappello di Carson. Il fatto che sia chiamato "Kit" in onore di Kit Carson (con il vecchio cammello che si commuove) fa pensare che ancora all'epoca Bonelli considerava Carson una guest star ricorrente ma non un comprimario fisso, e non aveva pensato alla difficoltà di avere due personaggi con lo stesso nome (cosa che costringerà il povero Carson a farsi chiamare per cognome per il resto della sua carriera) e infatti qui Carson fa il Generale Davis, arriva, molla la grana a Tex e scompare dall'avventura. (In effetti, il gruppo si forma reclutando prima Tiger, poi Kit Willer, poi Carson per ultimo, che è abbastanza strano pensando che quest'ultimo diventerà il partner principale ed è quello apparso per primo)

 

Gennaio 1952, quarta serie... e si potrebbe chiamare "Kit Willer prima serie, ospite d'onore Tex", visto che per gran parte della serie il vero protagonista è Kit. Che avrà 13-14 anni, quindi è giovanissimo (ma bisogna pensare che all'epoca quella era l'età in cui la maggior parte della popolazioni andava già a lavorare, la scuola dell'obbligo finiva a 12 anni). Ha il suo cavallo-meraviglia personale (Diablo, che verrà presto dimenticato), e la sua caratteristica principale è che un folle incosciente (ma non stupido, anzi la sua intelligenza risolve casi e salva Tex più volte, è "solo" imprudente, irruento e spericolato), con Tex ridotto a fare il "padre saggio e prudente"

 

Questo è il periodo in cui kit è maggiormente caratterizzato, ma mostra un problema: una caratterizzazione simile impone che sia Kit a gettarsi nella mischia per primo, a rischiare per primo, con Tex che arriva per secondo: anche se poi è Tex che risolve la situazione, finisce comunque per metterlo in secondo piano e un po' a snaturarlo (mentre con Carson è lui che può fare il folle incosciente senza essere snaturato), e forse per questo Kit Willer rientra presto "nei ranghi".

 

Però comunque per anni, successivamente, un suo ruolo ce l'ha. Oltre a quello che purtroppo ricopre più spesso, di "ostaggio catturato" (ma all'epoca era un ostaggio di tutto rispetto che non era facile da catturare e che aveva comunque la scena per gran parte del tempo, come in "Pony Express" o nella storia di Zhenda), aveva comunque scampoli in cui ricompariva la vecchia irruenza, oppure si sottolineava nelle storie come fosse l'unico dei pards che era davvero andato a scuola, facendo in pratica il ruolo delle giovani marmotte spiegando le cose ai pards meno acculturati (soprattutto Carson).

 

Però, come avevo sottolineato prima... sono cose che rendono simpatico un RAGAZZINO. Se un ragazzo di 13 anni fa la Giovane Marmotta con Carson che è ignorante come un vero "uomo del west" dell'epoca, è divertente e sono entrambi simpatici: se lo fa un giovanotto di 20 anni è un saccente sapientone.  Se ad essere catturato è un ragazzo di 14 anni, è eroico, se è uno di vent'anni ad essere sempre catturato è una palla al piede.

 

Insomma, per me è stato un errore, temo irreversibile, l'averlo fatto crescere...  si vede in alcune storie di Boselli come cerchi di ridargli un po' dell'ingenuità del ragazzino dell'epoca, come quando in "Winnipeg" si inventa (non si capisce bene da dove)che provi simpatia per il giovane pistolero, ma non funziona, se ti ricordi che dovrebbe ormai avere più di 20 anni, sembra scemo: se ne avesse ancora 14 sarebbe totalmente diverso...

  • +1 3
Link to comment
Share on other sites

Interessante disamina:ok: 

Personalmente però non penso che un Kit ancora anagraficamente ragazzino potrebbe funzionare più di tanto e piacere al lettore odierno, in una serie come Tex.

Da parte mia concordo sul fatto che per evitare che il personaggio si appiattisca troppo e non sembri sempre un Tex meno in gamba, bisogna mantenerne certe caratteristiche giovanili, come appunto l'irruenza ed una certa dose di ingenuità, ma conciliando e bilanciando il tutto con la sua età attuale. Mica facile! 

In definitiva magari recuperando tutte le storie finirà per piacermi maggiormente, e del resto comunque in alcune è ben più apprezzabile rispetto alla media, ma temo che ormai il mio pregiudizio di ultima ruota del carro texiano sia duro da scalfire...

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">7 ore fa</span>, Diablero dice:

 

Insomma, per me è stato un errore, temo irreversibile, l'averlo fatto crescere...  

La soluzione teorica ci sarebbe: farlo perire in uno scontro a fuoco. Soluzione estrema, certo, puó non piacere, ma se penso che hanno fatto morire davanti agli occhi di noi bambini o adolescenti il nonno di Heidi, Rubina promessa sposa di Actarus, la mamma di Bambi, Marianna sposa di Sandokan, la moglie di James Bond... e ovviamente Lilyth...

Link to comment
Share on other sites

La soluzione migliore, a mio avviso, sarebbe quella di mettere Kit in un cassetto facendolo con una storia memorabile per poi usarlo con molta parsimonia in futuro, quando ti arrivano in testa buone idee.

 

Facciamo una bella storia con damigella navajo in pericolo, trafficanti, esercito, riserva navajo minacciata, fate voi.

Poi Kit corona la sua storia d'amore con la bella navajo salvata, la sposa e spariscono tutti e due.

 

E, mi raccomando, niente nipotini per Tex.

  • Like (+1) 1
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

In effetti l'idea di Letizia non sarebbe del tutto da buttare.

 

Far morire Kit la trovo una soluzione troppo forte e non credo che personalmente l'accetterei volentieri (già in DyD si è fatta una cosa simile con Groucho ed è un pugno nello stomaco per una saga e i suoi lettori storici)

Ben diverso sarebbe farlo crescere su un binario diverso dal consueto, farlo maturare, renderlo più autonomo e fuori dal cono d'ombra del padre, fargli metter su famiglia e utilizzarlo sporadicamente nelle avventure, ma sotto un'altra luce.

 

Scelta pure forte, ma meno drastica della sua morte. :D

  • Thanks (+1) 1
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">52 minuti fa</span>, Condor senza meta dice:

Far morire Kit la trovo una soluzione troppo forte 

Le donne d'oggi ci vogliono o sposati o morti . :old:

Ma noi terremo duro:P

  • Haha (0) 2
Link to comment
Share on other sites

Io non farei niente di tutto questo, ma lo farei partecipare soltanto alle storie dove effettivamente serve, come ad esempio è capitato nelle storie de  Il grande re, o L'aquila  e la folgore, ma anche in moltissime altre dove ha avuto un ruolo importante per lo sviluppo della storia.

Non andrei certamente a cercargli moglie, e mai che mai farlo morire. Può benissimo restare così com'è. Poi ogni tanto se si fa rapire basta che si comporti come ha fatto con Barbanera.🍺😉

 

Io non farei niente di tutto questo, ma lo farei partecipare soltanto alle storie dove effettivamente serve, come ad esempio è capitato nelle storie de  Il grande re, o L'aquila  e la folgore, ma anche in moltissime altre dove ha avuto un ruolo importante per lo sviluppo della storia.

Non andrei certamente a cercargli moglie, e mai che mai farlo morire. Può benissimo restare così com'è. Poi ogni tanto se si fa rapire basta che si comporti come ha fatto con Barbanera.🍺😉

Poi tra una storia  e l'altra, a nostra insaputa, può trombare quanto gli pare.😋

Link to comment
Share on other sites

Io ce l'avrei una bella storia di Kit che si sposa.

E poi cos'è questo nome da papoose? Falco Nero, cavolacci, Black Hawk.

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Dal west duro e crudo, con Kit che muore (e Tex che ne subisce le conseguenze a livello caratteriale, diventando più spietato e vendicatore di quanto non sia oggi "nel solco della legge"), si vuol passare ad un west in stile "La casa nella prateria", con padri di famiglia, mogli devote e marmocchi petulanti, con il figlio accasato e pantofolaio che reincontra il padre dopo anni, il tutto ovviamente annunciato da Maria De Filippi dietro una busta. Ecco cosa hanno prodotto i programmi televisivi strappalacrime del nuovo millennio... altro che il nonno di Heidi che muore, la sposa promessa di Actarus che muore, la mamma di Bambi che muore, la neosposa di Sandokan che muore... Ma cosa guardavate da piccoli in televisione, oltre alla pubblicità della colazione della famiglia perfetta del Mulino Bianco? :lol:

Edited by PapeSatan
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">37 minuti fa</span>, PapeSatan dice:

altro che il nonno di Heidi che muore, la sposa promessa di Actarus che muore, la mamma di Bambi che muore, la neosposa di Sandokan che muore... Ma cosa guardavate da piccoli in televisione, oltre alla pubblicità della colazione della famiglia perfetta del Mulino Bianco? :lol:

Beh dopo aver visto morire Lilyth, Fiore di Luna, Tanya e via discorrendo, credo che sia impossibile che una donna accetti di stare con uno dei pards: portano male! :D

Altro che " La Casa nella Prateria" qui c'è la "Strage delle innocenti" :P:D

 

Per il resto, ovviamente, a mio modo di vedere, stiamo discutendo sul nulla; dubito fermamente che Mauro prenda mai in considerazione uno stravolgimento così marcato per  uno dei pards storici. Come è categoricamente escluso, per doveroso rispetto al grande Bonelli, che si decida di far morire una sua creatura; sarebbe una scelta alquanto inelegante per la memoria dell'indimenticato papà di Tex. 

 

Accontentiamoci di tenercelo così com'è il giovane Kit (anche se credo che per gli autori, Boselli compreso, non sia semplicissimo gestirlo e purtroppo il vecchio Gian Luigi non c'è più per valorizzarlo come sapeva). 

Per le innovazioni e stravolgimenti improbabili, possiamo tuffarci nell'universo alternativo delle Fanfiction di Letizia, che ammetto non sono affatto male. :P:D   

Link to comment
Share on other sites

Nelle società matriarcali navajo, era impensabile un giovane senza una moglie.

Tex si è sposato ed è rimasto vedovo con un figlio.

Tiger è rimasto vedovo prima di sposarsi ed è scapolo, ma è un personaggio molto anomalo.

Persino Carson, che non è navajo, ha una famiglia sua.

 

Kit, poveraccio, lo hanno circondato di amori naufragati e lo hanno condannato ad arrangiarsi: cucinare, cucire, lavare, stirare(?), rassettare la tenda ecc. ecc.

O credete che abbia una navajo a mezzo servizio?

 

Se Kit si sposa, diventa l'unica persona normale della famiglia.

Una persona normale serve a poco in un fumetto western, è vero.

Ma Kit a cosa serve?

A parer mio, quando la storia richiede veramente la presenza dei quattro (e non come riempitivo - sono venuti 4 etti, che faccio, lascio?), il fatto che Kit sia o meno sposato e che debba tornare dalla moglie, che fa, dà fastidio?

<span style="color:red">25 minuti fa</span>, Condor senza meta dice:

non sono affatto male

Veramente?

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.