Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[736/737] Le frecce dei nemici


Recommended Posts

Le frecce dei nemici - Tex 736

 

LE FRECCE DEI NEMICI

PER LA SUA VENDETTA QUERCIA ROSSA USA LE STESSE ARMI DEI SUOI AVVERSARI...

 

Pagine: 112

Uscita: 08/02/2022

Soggetto: Ruju Pasquale

Sceneggiatura: Ruju Pasquale

Disegni: Prisco Giuseppe

Copertina: Villa Claudio

 

Quercia Rossa è arrivato al termine della sua vita... Ma non può lasciarla prima di aver compiuto la sua vendetta contro Chogan, lo sterminatore della sua famiglia... Sulle cui tracce sono anche Tex e Carson...

 

1641373437802.jpg--.jpg?1641373438000

1641373438228.jpg--.jpg?1641373438000

1641373438672.jpg--.jpg?1641373439000

© Sergio Bonelli Editore

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Collaboratori

Prisco stavolta imita il tratto di Mastantuono. Mah...

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">2 ore fa</span>, ymalpas dice:

Prisco stavolta imita il tratto di Mastantuono. Mah...

In effetti se non avessi scritto che l'autore era Prisco, a primo acchito, avrei giurato che si trattasse di Mastantuono. Ci sta un periodo di rodaggio in cui ricercare un'identità stilistica, ma queste "giravolte" sono strane e mostrano un autore non ancora del tutto a suo agio con un personaggio così importante. Sia chiaro, le tavole sono ben realizzate e sotto certi versi, migliorate rispetto alle prime prove, ma a mio avviso, anche un'impronta stilistica personale è importante su una saga come Tex. Auguro a Prisco di trovare presto la sua strada, tecnicamente è un autore molto valido.  

Link to comment
Share on other sites

Il 8/1/2022 at 21:31, Condor senza meta dice:
Il 8/1/2022 at 18:57, ymalpas dice:

Prisco stavolta imita il tratto di Mastantuono. Mah...

In effetti se non avessi scritto che l'autore era Prisco, a primo acchito, avrei giurato che si trattasse di Mastantuono. Ci sta un periodo di rodaggio in cui ricercare un'identità stilistica, ma queste "giravolte" sono strane e mostrano un autore non ancora del tutto a suo agio con un personaggio così importante. Sia chiaro, le tavole sono ben realizzate e sotto certi versi, migliorate rispetto alle prime prove, ma a mio avviso, anche un'impronta stilistica personale è importante su una saga come Tex. Auguro a Prisco di trovare presto la sua strada, tecnicamente è un autore molto valido.  

 

Stesso dicasi per quanto mi riguarda. Premettendo che per giudicare al meglio i disegni dovremo aspettare di vederli su carta tra un mese, così a prima vista anche a me sembra che Prisco abbia scimmiottato un po' troppo lo stile di Mastantuono, "brutto, sporco e cattivo", che probabilmente si rivelerà molto adatto per una storia che, dalle anteprime, si preannuncia piuttosto cruda e drammatica, tuttavia personalmente preferisco di gran lunga i disegni che Prisco ci regalò ne Le schiave del Messico.

 

Quanto a Rauch, ne I forzati di Dryfork era stato autore di una prova nel complesso più che positiva, per cui confido possa almeno confermarsi o addirittura superarsi.

Link to comment
Share on other sites

Scusate, ma il grande Prisco disegna così da sempre. Quel tratto ruvido, sporco che ben si adatta la frontiera. 

Lo Zagor di Prisco: 

1470237613384.jpg--.jpg?1470237614000

1470237598541.jpg--.jpg?1470237599000

A me sembra lo stesso stile. Piuttosto, noto una pulizia nei volti, più precisi e meno astratti. 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">4 ore fa</span>, juanraza85 dice:

Quanto a Rauch

la storia è di Ruju in teoria

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">55 minuti fa</span>, Grande Tex dice:
4 ore fa, juanraza85 dice:

Quanto a Rauch

la storia è di Ruju in teoria

 

Che gaffe..!!

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">4 ore fa</span>, MacParland dice:

Scusate, ma il grande Prisco disegna così da sempre. Quel tratto ruvido, sporco che ben si adatta la frontiera...

 ... A me sembra lo stesso stile. Piuttosto, noto una pulizia nei volti, più precisi e meno astratti. 

Sul tratto ruvido sono d'accordo con te, ma aldilà delle sue prove su Zagor che, non essendone un lettore continuo non conoscevo, se confrontiamo queste anteprime con la sua prova d'esordio su Tex, converrai pure tu che l'evoluzione stilistica è molto marcata.

Poco male, dirai, visto che è sacrosanto che un artista cerchi continuamente una sua strada, ma personalmente in queste vignette vedo troppe analogie con lo stile di Mastantuono. Prisco, così come Bruzzo, li reputo due artisti che faticano a trovare una propria dimensione grafica su Tex e questo mi impedisce di distinguerli a primo colpo d'occhio. Cosa che non capita con altri autori, che posseggono un tratto personale e identificabile. 

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.