Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Le ultime storie di Claudio Nizzi (2017/2021) e il loro impatto sulla testata


Recommended Posts

Allora...Per curiosità ho ascoltato l'intervista di Nizzi dove c'è zero autocritica in relazione al suo Tex, ci sono attacchi per me ineleganti a Boselli (tra colleghi ci può stare però sono discutibili)e ci sono versioni forse troppo semplicistiche su GLB.

Sicuramente è condivisibile la troppa spremitura di Tex (a me piace la diversità però ora stanno esagerando) ma credo che il contributo dell'ultimo Nizzi sia quello di un mestierante. Reintegro dovuto alla superproduzione Bonelli e ad una carenza di sceneggiatori. 

Purtroppo i fumetti sono un prodotto in calo, il ricambio generazionale è complesso e il vecchio West non è materia attualissima.

Boselli con l'operazione Tex Willer e con le sue storie ambiziose cerca di dare nuova linfa però servono anche gli altri che possano dare stabilità e continuità con storie godibili.

 

Edited by Diablorojo82
Link to comment
Share on other sites

2 minutes ago, virgin said:

Tex in tutù che balla il can-can intensifies. 

L'ho detto solo una volta sicuro che avesse smesso di scrivere Tex, non volevo dargli suggerimenti...

Link to comment
Share on other sites

Dovrebbe essere anche questa una storia con i battelli ambientata al nord.

Mi sembra che lo disse Ticci in un incontro a Trento.

Ma forse ricordo  male.🙋‍♂️

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">10 minuti fa</span>, Piombo Caldo dice:

Dovrebbe essere anche questa una storia con i battelli ambientata al nord.

Mi sembra che lo disse Ticci in un incontro a Trento.

Ma forse ricordo  male.🙋‍♂️

 

Se così fosse, non escludo ci si debba aspettare il ritorno del nipote di Gros-Jean, personaggio di indubbio spessore già protagonista di una storia di indubbio spessore :rolleyes:...

Link to comment
Share on other sites

dopo divesri giorni in cui non ho potuto scrivere sul forum, causa troppi impegni e zero ferie, oggi ho deciso di fare il kamikaze  e di buttarmi letteralmente con il mio caccia Mitsubishi "Zero" sul ponte della Uss Saratoga (il thread in questione) tentando una volta per sempre (ne dubito ) di dare da parte mia, quella di un semplice affezionato lettore di Tex, un contributo il MENO PARTIGIANO POSSIBILE (EVVIVA TRA L'ALTRO IL 25 APRILE!) su un punto divisivo in modo incredibile tra i FANZINARI di Tex...vale a dire, la diatriba infinita, snervante e stucchevole sul Tex del Vecio Nizzi.

PRECISAZIONE DOVEROSA: io sono uno dei pochi fortunati ad aver visto un mio soggetto (ne seguiranno altri)accettato su Tex, per cui, al netto delle mie poche storie accettate e delle molte bocciate (ci sta, i curatori servono a questo) avrò sempre nei confronti sia del persoanle della Bonelli da me conosciuto (in particolare mando un grande abbraccio a Luca Barbieri e alla gentilissima Stefania BAjocchi)  sia verso il curatore della testata (con cui ogni tanto mi sento) un affetto quasi fanciullesco, del bimbo che da adulto è riuscito a coronare un suo sogno. Detto questo, cercherò di formulare un mio pensiero articolato e obiettivo sull'intervista di Nizzi che sta facendo discutere in modo incredibile noi fanzianari (parlo volutamente dei fanzianari, non dei semplici lettori)..e ora, si comincia

PREMESSA: I ritorni non sono mai semplici per nessun grande autore, soprattutto se ti ritrovi a scrivere sotto un altro autore che tu ritieni essere, secondo il tuo opinabile punto di vista, il tuo "Segundo", per dirla alla Messicana. non me ne voglia il buon Borden, che è parte lesa ovviamente, e a cui saranno girati i cabazizi sentendo le affermazioni di Nizzi (io al suo posto lo avrei chiamato per pretendere le scuse, poi ovviamente non so se i due si fossero già mandati a stendere in modo diretto mesi prima, al momento della famosa bocciatura  del soggetto del telegrafo, di cui ovviamente Nizzi non fa cenno nell'intervista del Guarino). Di tutto questo, mi stupisco soprattutto del come non siano "volati gli stracci" prima!  A livello psicologico e professionale, un autore di 80 e fischia anni, che non è mai andato d'accoro lavorativamente con il suo successore (perchè è tale Boselli, successore in linea cronologica come Terzo grande autore di Tex, escludendo ovviamente la parentesi di Sergio) e attuale supervisore, prima o poi era gioco forza che avrebbe "sbroccato": troppe sono le differenze tra i due Tex, e moltissime sono le divergenze anche caratteriali tra i due autori, che non si amano (e ci sta, nei luoghi di lavoro)...Mi si obietterà, giustamente in linea TEORICA:il  Nizzi che ha accettato di Riscrivere storie di Tex grazie a Boselli (che ovviamente glielo ha proposto per necessità di lavoro in primis, non per affetto nei suoi confronti), non poteva non accettare la supervsione di Boselli come curatore, esseno strapagato (beato lui)...fin qui le regole scritte e giuste, in linea di princiapio...c'è un però

Nizzi è stato il successore di Glb, l'unico che abbia avuto le palle di prendere il suo posto in anonimato e a portare avanti la baracca da solo per dieci anni(poi, se qualcuno conosce altre versioni, le porti a conoscenza, ma la  Storia si fa coi fatti, non con il "what if"...)d'accordo, è stato strapagato, d'accordo ha scritto ciofeche negli anni 2000...ma ha preservato negli anni 80 90 Tex, sbagliando come tutti i grandi autori, ma non limitamdosi a far fare figure di letame a Tex...non è vero, questo, è una banalizzazione capziosa e volutamente provocatoria...Nizzi si sente (ed è stato fatto sentire da Bonelli per anni, e non solo da lui) il DEGNO EREDE di GLB...Secondo tutti voi, accetta di buon grado critiche legittime (e giuste, credo io) da chi lui ritiene essere un suo ex aiutante e un autore che gli "portava via il lavoro" e lo scettro di prima donna negli anni 2000? perchè tale è il pensiero di Nizzi, inutile girarci intorno: a livello psicologico secondo me Nizzi non è mai riuscito a liberarsi da questa idea, e non c entrano i soldi...Nizzi ci crede per davvero al fatto che il suo Tex sia migliore di quello degli altri autori, e ha sbattuto alfine la porta sentendosi trattato, secondo lui, come un Faraci qualsiasi...fin qui nulla di nuovo sotto al sole

 

sull'intervista, mi piace rispondere SU ALCUNI PUNTI

Nizzi sputa nel piatto in cui mangia: capita anche con gli attori, i calciatori e i grandi registi, strapagati anche più di Nizzi, criticare in modo duro chi li ha strapagati per anni, ma da cui non accettano critiche per il loro operato, sentemdosi AL DI SOPRA DELLA LEGGE: in questo la casa editrice è stata responsabile per anni, facendolo sentire intoccabile e non fcendolo mai scendere dal trono su cui era stato issato da Sergio.

Nizzi critica glb: non è vero, dice semplicemente che glb era un omino basso di statura, che le sue ultime storie erano bruttine( e in questo è stato fin troppo edulcorato, perchè le ultime storie di GLB non hanno nè un capo nè un coda, dico purtroppo) e che all'inizio non gli piacevano le storie diluite di Bonelli (può essere, infatti, dal momento che Nizzi scriveva solo storie brevi per il Giornalino e quindi era abituato ad un altro stile...però ad un certo punto Nizzi ha anche detto che lo stile di Glb era inconfondibile e gli piaceva il lessico...

Nizzi critrica Boselli: sbaglia perchè lo critica in modo diretto, davanti ad una folla di persone...di per sè legittimo ma di cattivo gusto, oltre che ingiusto

GUARINO: ecco, il ruolo di Guarino mi ha davvero indisposto...non solo non riesce a dare una scaletta a Nizzi e a fare domande interessanti, ma USA UN NIZZI IN PIENA E INTAZZATO PER ATTACCARE VOLUTAMENTE LA SBE E IL CURATORE. Un Guarino che si crede il segretario di Nizzi, anzi la sua guardia del Corpo, l'unico in grado di avvicinare il sacro profeta del Verbo texiano (lo dico ironicamente)...ma Guarino è così, so di cosa parlo. Anni fa quando incontrai Nizzi l'ultima volta, e gli parlai in modo meno superficiale di altre Texofili, mi sentii ad un certo punto il fiato di Guarino sul collo, che mi chiese se lui poteva firmare al posto di Nizzi la copia del mio "tex secondo Nizzi": capì in un attimo che Guarino era infastidito dal fatto che qualcuno dei presenti potesse anche solo per due minuti "portargli via il suo eroe" e infastidirlo con domande meno banali e più pregnanti. la cosa mi ha infastidito a tal punto che me ne andai subito...e benchè sia io un uomo di mondo e sappia benissimo perchè Guarino sia entrato nella grazie di Nizzi (...) la cosa mi dà doppiamente fastidio, perchè secondo me a Nizzi Guarino sta dando un pessimo servizio.

Per concludere, cosa penso dell'intervista: penso che se una buona metà dei commenti su youtube sono a favore di Nizzi, ciò significa che a una buona parte di lettori di Tex piace il suo stile e rimpiange le sue storie, che per altro anche lui non sa più scrivere come prima...sul fatto che Nizzi critrichi Boselli è legittimo da parte sua,  anche se lo fa da vanesio. Sulla qualità delle ultime storie di Nizzi, comunque credo non si discostino molto dalla media degli altri autori, eccetto Boselli ovviamente.

 

Adios "old Timer" da Fiumalbo, hai chiuso su Tex...peccato per l'epilogo, ma te la sei cercata anche tu. Detto questo, il suo Tex prima maniera mi è rimasto "appiccicato addosso" e mi manca moltissimo. Come ha detto qualcuno, al netto di tutti i limiti delle sue storie, l'ironia del suo primo Tex e i dialoghi con Carson nessun altro è riuscito a replicarli successivamente...

Edited by Barbanera
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Barbanera dice:

dopo divesri giorni in cui non ho potuto scrivere sul forum, causa troppi impegni e zero ferie, oggi ho deciso di fare il kamikaze  e di buttarmi letteralmente con il mio caccia Mitsubishi "Zero" sul ponte della Uss Saratoga (il thread in questione) tentando una volta per sempre (ne dubito ) di dare da parte mia, quella di un semplice affezionato lettore di Tex, un contributo il MENO PARTIGIANO POSSIBILE (EVVIVA TRA L'ALTRO IL 25 APRILE!) su un punto divisivo in modo incredibile tra i FANZINARI di Tex...vale a dire, la diatriba infinita, snervante e stucchevole sul Tex del Vecio Nizzi.

PRECISAZIONE DOVEROSA: io sono uno dei pochi fortunati ad aver visto un mio soggetto (ne seguiranno altri)accettato su Tex, per cui, al netto delle mie poche storie accettate e delle molte bocciate (ci sta, i curatori servono a questo) avrò sempre nei confronti sia del persoanle della Bonelli da me conosciuto (in particolare mando un grande abbraccio a Luca Barbieri e alla gentilissima Stefania BAjocchi)  sia verso il curatore della testata (con cui ogni tanto mi sento) un affetto quasi fanciullesco, del bimbo che da adulto è riuscito a coronare un suo sogno. Detto questo, cercherò di formulare un mio pensiero articolato e obiettivo sull'intervista di Nizzi che sta facendo discutere in modo incredibile noi fanzianari (parlo volutamente dei fanzianari, non dei semplici lettori)..e ora, si comincia

PREMESSA: I ritorni non sono mai semplici per nessun grande autore, soprattutto se ti ritrovi a scrivere sotto un altro autore che tu ritieni essere, secondo il tuo opinabile punto di vista, il tuo "Segundo", per dirla alla Messicana. non me ne voglia il buon Borden, che è parte lesa ovviamente, e a cui saranno girati i cabazizi sentendo le affermazioni di Nizzi (io al suo posto lo avrei chiamato per pretendere le scuse, poi ovviamente non so se i due si fossero già mandati a stendere in modo diretto mesi prima, al momento della famosa bocciatura  del soggetto del telegrafo, di cui ovviamente Nizzi non fa cenno nell'intervista del Guarino). Di tutto questo, mi stupisco soprattutto del come non siano "volati gli stracci" prima!  A livello psicologico e professionale, un autore di 80 e fischia anni, che non è mai andato d'accoro lavorativamente con il suo successore (perchè è tale Boselli, successore in linea cronologica come Terzo grande autore di Tex, escludendo ovviamente la parentesi di Sergio) e attuale supervisore, prima o poi era gioco forza che avrebbe "sbroccato": troppe sono le differenze tra i due Tex, e moltissime sono le divergenze anche caratteriali tra i due autori, che non si amano (e ci sta, nei luoghi di lavoro)...Mi si obietterà, giustamente in linea TEORICA:il  Nizzi che ha accettato di Riscrivere storie di Tex grazie a Boselli (che ovviamente glielo ha proposto per necessità di lavoro in primis, non per affetto nei suoi confronti), non poteva non accettare la supervsione di Boselli come curatore, esseno strapagato (beato lui)...fin qui le regole scritte e giuste, in linea di princiapio...c'è un però

Nizzi è stato il successore di Glb, l'unico che abbia avuto le palle di prendere il suo posto in anonimato e a portare avanti la baracca da solo per dieci anni(poi, se qualcuno conosce altre versioni, le porti a conoscenza, ma la  Storia si fa coi fatti, non con il "what if"...)d'accordo, è stato strapagato, d'accordo ha scritto ciofeche negli anni 2000...ma ha preservato negli anni 80 90 Tex, sbagliando come tutti i grandi autori, ma non limitamdosi a far fare figure di letame a Tex...non è vero, questo, è una banalizzazione capziosa e volutamente provocatoria...Nizzi si sente (ed è stato fatto sentire da Bonelli per anni, e non solo da lui) il DEGNO EREDE di GLB...Secondo tutti voi, accetta di buon grado critiche legittime (e giuste, credo io) da chi lui ritiene essere un suo ex aiutante e un autore che gli "portava via il lavoro" e lo scettro di prima donna negli anni 2000? perchè tale è il pensiero di Nizzi, inutile girarci intorno: a livello psicologico secondo me Nizzi non è mai riuscito a liberarsi da questa idea, e non c entrano i soldi...Nizzi ci crede per davvero al fatto che il suo Tex sia migliore di quello degli altri autori, e ha sbattuto alfine la porta sentendosi trattato, secondo lui, come un Faraci qualsiasi...fin qui nulla di nuovo sotto al sole

 

sull'intervista, mi piace rispondere SU ALCUNI PUNTI

Nizzi sputa nel piatto in cui mangia: capita anche con gli attori, i calciatori e i grandi registi, strapagati anche più di Nizzi, criticare in modo duro chi li ha strapagati per anni, ma da cui non accettano critiche per il loro operato, sentemdosi AL DI SOPRA DELLA LEGGE: in questo la casa editrice è stata responsabile per anni, facendolo sentire intoccabile e non fcendolo mai scendere dal trono su cui era stato issato da Sergio.

Nizzi critica glb: non è vero, dice semplicemente che glb era un omino basso di statura, che le sue ultime storie erano bruttine( e in questo è stato fin troppo edulcorato, perchè le ultime storie di GLB non hanno nè un capo nè un coda, dico purtroppo) e che all'inizio non gli piacevano le storie diluite di Bonelli (può essere, infatti, dal momento che Nizzi scriveva solo storie brevi per il Giornalino e quindi era abituato ad un altro stile...però ad un certo punto Nizzi ha anche detto che lo stile di Glb era inconfondibile e gli piaceva il lessico...

Nizzi critrica Boselli: sbaglia perchè lo critica in modo diretto, davanti ad una folla di persone...di per sè legittimo ma di cattivo gusto, oltre che ingiusto

GUARINO: ecco, il ruolo di Guarino mi ha davvero indisposto...non solo non riesce a dare una scaletta a Nizzi e a fare domande interessanti, ma USA UN NIZZI IN PIENA E INTAZZATO PER ATTACCARE VOLUTAMENTE LA SBE E IL CURATORE. Un Guarino che si crede il segretario di Nizzi, anzi la sua guardia del Corpo, l'unico in grado di avvicinare il sacro profeta del Verbo texiano (lo dico ironicamente)...ma Guarino è così, so di cosa parlo. Anni fa quando incontrai Nizzi l'ultima volta, e gli parlai in modo meno superficiale di altre Texofili, mi sentii ad un certo punto il fiato di Guarino sul collo, che mi chiese se lui poteva firmare al posto di Nizzi la copia del mio "tex secondo Nizzi": capì in un attimo che Guarino era infastidito dal fatto che qualcuno dei presenti potesse anche solo per due minuti "portargli via il suo eroe" e infastidirlo con domande meno banali e più pregnanti. la cosa mi ha infastidito a tal punto che me ne andai subito...e benchè sia io un uomo di mondo e sappia benissimo perchè Guarino sia entrato nella grazie di Nizzi (...) la cosa mi dà doppiamente fastidio, perchè secondo me a Nizzi Guarino sta dando un pessimo servizio.

Per concludere, cosa penso dell'intervista: penso che se una buona metà dei commenti su youtube sono a favore di Nizzi, ciò significa che a una buona parte di lettori di Tex piace il suo stile e rimpiange le sue storie, che per altro anche lui non sa più scrivere come prima...sul fatto che Nizzi critrichi Boselli è legittimo da parte sua,  anche se lo fa da vanesio. Sulla qualità delle ultime storie di Nizzi, comunque credo non si discostino molto dalla media degli altri autori, eccetto Boselli ovviamente.

 

Adios "old Timer" da Fiumalbo, hai chiuso su Tex...peccato per l'epilogo, ma te la sei cercata anche tu. Detto questo, il suo Tex prima maniera mi è rimasto "appiccicato addosso" e mi manca moltissimo. Come ha detto qualcuno, al netto di tutti i limiti delle sue storie, l'ironia del suo primo Tex e i dialoghi con Carson nessun altro è riuscito a replicarli successivamente...

Ultima parte da 👏. Concordo anche con la prima.

Link to comment
Share on other sites

Vero che Guarino lo ha montato e gli ha reso un pessimo servizio e davvero non capisco perchè.

 

Falso che abbiamo litigato e siano volati stracci. Ha fatto tutto da solo e io sono stato sempre gentilissimo . Se poi fare il mio lavoro e respingere un soggetto è cosa imperdonabile, ah, beh... :lol: Semmai aveva litigato con Sergio e lo dice pure nel libro, ma ora pare che se ne sia dimenticato per ragioni di comodo e mette Sergio e Decio (che lo mandarono via) sugli altarini...  :lol: Da morti  non gli fanno più ombra e ora li santifica.

 

Vero che la Bonelli lo trattava da re. E' stato un errore? Visti i risultati, può darsi. Ma questo semmai mette Nizzi ancor più in cattiva luce.

 

Lo mette in cattiva luce anche nei miei riguardi visto che IO  l'ho richiamato, non tanto perché mi servisse (niente affatto!) ma perché mi spiaceva per lui e credevo lo meritasse. Credevo anche che fosse una persona migliore, ancorché burbero. Beh, mi sbagliavo...   

 

 

Link to comment
Share on other sites

Ho riletto oggi un dato che non ricordavo. Con il ritorno di Nizzi, è stata commessa una grossa ingiustizia a GLBonelli.

 

Grazie alle ultime storie pubblicate, Nizzi è diventato, nel conto "a pagine reimpaginate rimontate copia-incollate modificando il conto rispetto all'edizione originale" che oggi va scorrettamente di moda, l'autore che ha scritto più pagine di Tex, superando il primato di GLBonelli (vedere qui per i dettagli: https://dimeweb.blogspot.com/2020/05/nizzi-supera-bonelli.html

 

Anche se come ho detto contare le ristampe rispetto all'edizione originale per me è scorretto, sia filologicamente (il conto pagine cambia per una ristampa?) che a semplice buon senso (chi ha letto le anastatiche, o ha semplicemente riletto recentemente qualche ristampa, si render`conto che le striscie delle strisce erano davvero PAGINE, anche nel conto del testo e degli eventi che vi avvenivano. Avvenivano più cose in una striscia delle strisce che in una pagina "moderna"), ormai mi sa che è una battaglia persa, la maggior parte dei lettori manco sa che esistevano le strisce o se le dimentica sempre e conta solo le pagine nella sua Collezione Storica a Colori. E in questo conto Nizzi ormai è l'autore che ha scritto più pagine di Tex.

 

Con due terz di quelle pagine, ad essere buoni, di qualità vergognosa e piene di veri e propri insulti verso GLBonelli e il suo personaggio.

 

Sarà anche una cosa simbolica e senza alcun effetto pratico, ma a me stà cosa fa girare le scatole lo stesso.

 

Visto che la "colpa" di Boselli, lo considero moralmente obbligato a non pensare nemmeno all'idea di andare in pensione finché non avrà sceneggiato almeno una tavola in più di Tex rispetto a Nizzi....  (gliene mancano circa 10.000...)

 

 

  • Confused (0) 1
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

Il 25/4/2022 at 17:56, borden dice:

Vero che Guarino lo ha montato e gli ha reso un pessimo servizio e davvero non capisco perchè.

 

Falso che abbiamo litigato e siano volati stracci. Ha fatto tutto da solo e io sono stato sempre gentilissimo . Se poi fare il mio lavoro e respingere un soggetto è cosa imperdonabile, ah, beh... :lol: Semmai aveva litigato con Sergio e lo dice pure nel libro, ma ora pare che se ne sia dimenticato per ragioni di comodo e mette Sergio e Decio (che lo mandarono via) sugli altarini...  :lol: Da morti  non gli fanno più ombra e ora li santifica.

 

Vero che la Bonelli lo trattava da re. E' stato un errore? Visti i risultati, può darsi. Ma questo semmai mette Nizzi ancor più in cattiva luce.

 

Lo mette in cattiva luce anche nei miei riguardi visto che IO  l'ho richiamato, non tanto perché mi servisse (niente affatto!) ma perché mi spiaceva per lui e credevo lo meritasse. Credevo anche che fosse una persona migliore, ancorché burbero. Beh, mi sbagliavo...   

 

 

Nizzi criticando Te Boselli,è cascato in basso e perdipiù criticandoti così pubblicamente e con quei toni

Questo lo dirò sempre anche se le sue storie fino al 400 erano tutte belle

Ma comunque lui non doveva tornare a Tex sapendo che non poteva raggiungere quei livelli

  • Like (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">5 ore fa</span>, Diablero dice:

Visto che la "colpa" di Boselli, lo considero moralmente obbligato a non pensare nemmeno all'idea di andare in pensione finché non avrà sceneggiato almeno una tavola in più di Tex rispetto a Nizzi....  (gliene mancano circa 10.000...)

Di meno, a oggi, e parlo di storie pubblicate, Nizzi sta a 31.207, Boselli a 23.066. 

Sono solo 8.141.

Mancano 6 storie di Nizzi circa 1.400 tavole e arriviamo a 32.600 circa. Quindi 9.500 tavole da recuperare.

Se mantiene la media degli ultimi anni Boselli lo passa in scioltezza, 1.332 tavole nel 2021, 1.497 nel 2020, 1.840 nel 2019.

Facciamo la media 1.550 all'anno, poco più di 6 anni.

Boselli anni 69, quindi intorno ai 75 lo passa. Ci può stare benissimo, l'altro è arrivato a  83.

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">7 ore fa</span>, Diablero dice:

Con due terz di quelle pagine, ad essere buoni

sì,buonanotte...🙄

Link to comment
Share on other sites

Il 2/5/2022 at 21:21, ggaaco dice:

Boselli anni 69

Piccolo OT per stemperare i dissidi: qui la cosa assurda è che boselli abbia quasi 70 anni!!!!!!

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, JohnnyColt dice:

Piccolo OT per stemperare i dissidi: qui la cosa assurda è che boselli abbia quasi 70 anni!!!!!!

 

 

A chi lo dici!! :D

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">52 minuti fa</span>, borden dice:

 

 

A chi lo dici!! :D

Li porti benissimo, fattelo dire… 

Link to comment
Share on other sites

21 minutes ago, JohnnyColt said:

Li porti benissimo, fattelo dire… 

scrivere Tex mantiene giovani, o magari è un vampiro, vallo a sapere. 

L'augurio (per noi e se lo desidera anche per lui) è che resti al timone di Tex almeno per raddoppiare le tavole già scritte, e non solo per superare Nizzi. 

 

Fermo restando che non è il numero di tavole a contare veramente, ma quello che c'è nelle tavole,  Boselli è una figura fondamentale di fronte a tutta la storia di Tex già da un bel po', anche con qualche tavola in meno di Nizzi.

Per me che sto re-iniziando a seguire Tex e a riscoprire tante storie passate che avevo amato e che ho scoperto essere nate dalla penna di Boselli (prima nemmeno ci prestavo attenzione), e guardando a come tiene in piedi Tex, e di conseguenza non solo Tex, per me si è già guadagnato abbondantemente un posto nell'olimpo Texiano al fianco di Galep e GLB. I tre top, nel passato e nel presente e si spera a lungo nel futuro. 

Il primo Tex che lessi, manco a dirlo, targato Boselli e l'ho scoperto solo seguendo questo forum

Link to comment
Share on other sites

La risposta che Boselli ha appena rilasciato sul sito Bonelli in merito alla faccenda Bedlam dovrebbe essere emblematica della maniera con cui si possono affrontare anche discussioni sopra le righe, ovvero stile, un pizzico di diplomazia, piacere di divulgare e soprattutto amore per la verità. 

Link to comment
Share on other sites

Il 25/4/2022 at 17:56, borden dice:

Vero che Guarino lo ha montato e gli ha reso un pessimo servizio e davvero non capisco perchè.

Non sono d'accordo o, almeno non del tutto. Nizzi nonostante l'età è lucidissimo e velenoso lo è sempre stato.

Anzi credo che sia il contrario. E' lui che utilizza il fido scudiero come ariete, ma Guarino non sembra essersene accorto.

Quello che più mi ha indignato non sono state tanto le parole dette da Nizzi nell'intervista, non è certo la prima volta,  se non sbaglio fu anche questa sua abitudine a far irritare Sergio Bonelli,  ma tutto quel che si è sviluppato "intorno". Pubblicare su dei gruppi che contano dal 25.000 ai 34.000 iscritti il video può anche passare, ma contattare gli iscritti privatamente per raccontare "i comportamenti assai discutibili"  compiuti  in SBE (?) contro sceneggiatori e disegnatori, dal curatore della serie coinvolgendo altri soggetti e che il Tex attuale è una m...a,  lo trovo di una scorrettezza insopportabile.

Il 25/4/2022 at 17:56, borden dice:

Lo mette in cattiva luce anche nei miei riguardi visto che IO  l'ho richiamato, non tanto perché mi servisse (niente affatto!) ma perché mi spiaceva per lui e credevo lo meritasse. Credevo anche che fosse una persona migliore, ancorché burbero. Beh, mi sbagliavo...   

Sì, ti sei sbagliato, Nizzi non è una bella persona e lo scrissi qui sul forum, discutendo mi pare anche con te. E mi presi diversi insulti per questo (ovviamente non da te). Insulti che  poi mi fecere decidere di non scrivere più qui, fino ad oggi. Il tempo mi ha dato ragione.

Nizzi ne esce malissimo, anche se ci sono stati dei lettori che gli hanno dato ragione, la spiegazione, secondo me più azzeccata, l'ha data un amministratore di uno dei gruppi su Tex ....."più di tanto delle beghe tra Nizzi e Boselli non frega niente a nessuno, ma si sa, sono queste le cose che attizzano di più, rimestare....piace". La penso anche io così. 

  • +1 2
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">5 minuti fa</span>, lety dice:

 Pubblicare su dei gruppi che contano dal 25.000 ai 34.000 iscritti il video può anche passare, ma contattare gli iscritti privatamente per raccontare "i comportamenti assai discutibili"  compiuti  in SBE (?) contro sceneggiatori e disegnatori, dal curatore della serie coinvolgendo altri soggetti e che il Tex attuale è una m...a,  lo trovo di una scorrettezza insopportabile.

 

 

 

Davvero fa questo? Su che gruppo?

 

 

 

PS Potresti aver ragione su Guarino. Ma alla fine poco cambia.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">4 minuti fa</span>, borden dice:

Davvero fa questo? Su che gruppo?

Su tutte e due i gruppi che si chiamano Tex Willer. Io questo l'ho scritto pubblicamente su uno dei gruppi.  Credo che Carlo Monni se lo ricordi. Ci discusse tanto in quell'occasione. Dopodichè è stato estromesso dal gruppo. Ora sproloquia sull'altro.  Mette solo post su Nizzi e conro l'attuale politica della SBE.Lui mi ha mandato un messaggio dicendo che..."mi spiace che metti Tex davanti alle persone". Ho risposto che stava esagerando e che non mi piaceva neanche un pò quel che succedeva e che Tex non c'entrava nulla, ma che era una questione di correttezza e rispetto.

 

<span style="color:red">5 minuti fa</span>, borden dice:

 

PS Potresti aver ragione su Guarino. Ma alla fine poco cambia.

Hai ragione la sostanza non cambia. Gliel'ho anche chiesto cosa cavolo ci guadagnava in questa crociata. Non mi ha saputo rispondere. Comunque rimango della mia idea...è telecomandato.  Nizzi è furbo, intelligente e paragnosta....e tanto.

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)
11 minuti fa, lety dice:

Su tutte e due i gruppi che si chiamano Tex Willer. Io questo l'ho scritto pubblicamente su uno dei gruppi.  Credo che Carlo Monni se lo ricordi. Ci discusse tanto in quell'occasione. Dopodichè è stato estromesso dal gruppo. Ora sproloquia sull'altro.  Mette solo post su Nizzi e conro l'attuale politica della SBE.Lui mi ha mandato un messaggio dicendo che..."mi spiace che metti Tex davanti alle persone". Ho risposto che stava esagerando e che non mi piaceva neanche un pò quel che succedeva e che Tex non c'entrava nulla, ma che era una questione di correttezza e rispetto.

 

Hai ragione la sostanza non cambia. Gliel'ho anche chiesto cosa cavolo ci guadagnava in questa crociata. Non mi ha saputo rispondere. Comunque rimango della mia idea...è telecomandato.  Nizzi è furbo, intelligente e paragnosta....e tanto.

 

 

 

Beh, mi domando come mai non abbia dubbi. Io non vedo i gruppi, ma le cose dell'ntervista, tipo il fatto che non scelgo i disegnatori in base alla storia... E' assurdo. Si sa che lo faccio sempre, poi ci  sono leeccezioni per chiunque, ovvio, per emergenze o simili. Avevo spiegato a Nizzi perchè non poteva avere Biglia e, pensa un po', la decisione era stata di Antonio Serra e del Direttore Masiero. Idem per la scena tagliata, Sempre Antonio. Da me avallata, naturalmente, era una scena assurda. Ma sono casi unici. E UN SOLO soggetto respinto, da me, con ampie motivazioni.

 

 

(Non sai quanti me ne ha respinti Sergio...)

Edited by borden
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">2 minuti fa</span>, borden dice:

 

 

 

Beh, mi domando come mai non abbia dubbi. Io non vedo i gruppi, ma le cose dell'ntervista, tipo il fatto che non scelgo i disegnatori in base alla storia... E' assurdo. Si sa che lo faccio sempre, poi ci  sono leeccezioni per chiunque, ovvio, per emergenze o simili. Avevo spiegato a Nizzi perchè non poteva avere Biglia e, pensa un po', la decisione era stata di Antonio Serra e del Direttore Masiero. Idem per la scena tagliata, Sempre Antonio. Da me avallata, naturalmente, era una scena assurda. Ma sono casi unici. E UN SOLO soggetto respinto, da me, con ampie motivazioni.

 

 

(Non sai quanti me ne ha respinti Sergio...)

Ma infatti la questione non esiste. E' pretestuosa. Nizzi che, si autodefinisce " il più grande sceneggiatore vivente di Tex"  ha convinto quei pirla che gli stanno vicino che lui, doveva ...essere al tuo posto. Non gli hai fatto niente, se non ricoprire un ruolo che desiderava ricoprire lui, una specie  di diritto . Questo perchè alla SBE ha sempre fatto quel che gli è parso e  piaciuto. E  in più sa anche la difficoltà, da te ammessa pubblicamente in una degli ultimo tuoi interventi/interviste, di trovare buoni sceneggiatori. E' molto cosciente del fatto  che stai praticamente tirando da solo la carretta in Bonelli (senza nulla togliere ad altri) e che sei impegnatissimo su tanti fronti. E siccome non ha niente da perdere, è livoroso, invidioso e anche  un arrogante presuntuoso,  si diletta a creare zizzania.... Dal gruppo Guarino è stato bannato proprio perchè la questione ci è subito apparsa assai pretestuosa e non si voleva che utilizzasse il sito per questioni personali . Non gli è stata permessa la strumentalizzazione del gruppo. Ed è stato giusto così. Libertà di critica, di espressione quanto vuoi...ma fino ad un certo punto. Che muoia Sansone con tutti i Filistei, no...proprio no! A Tex noi ci teniamo.

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.