Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[Strisce Anastatiche di Tex]


Diablero
 Share

Recommended Posts

11 hours ago, Loriano Lorenzutti said:

P. S.  Al supermercato invece da 6 mesi a questa parte di Tex arrivano solo le pubblicazioni mensili. Mistero. 

Vedo sempre più supermercati ridurre o eliminare le sezioni "paraedicola".  Con il calo delle vendite dei quotidiani probabilmente non valgono più lo spazio che occupano (e in un supermercato lo spazio espositivo si dà a quello che rende di più).  Ormai vedo spazi espositivi sempre più ristretti dove trovo solo i quotidiani più venduti e le riviste femminili, e pochissimi fumetti.

 

Quindi: per le pressioni dei grandi editori e della grande distribuzione hanno aperto la vendita dei periodici da edicola ai supermercati, danneggiando le edicole già in crisi e facendone chiudere tante. E ora che sono i supermercati stessi che si ritirano sempre più dall'"affare" perché non rende più (il solito "prendi i soldi e scappa"), gli editori si lamentano che non vendono più perché ci sono poche edicole...  :rolleyes:

 

In generale comunque, a meno che il distributore locale non sia proprio un disastro (cosa comunque possibile) qualunque edicola può garantirti le copie prenotate (a meno che d'abitudine non venda la tua copia al primo che passa) e ri-ordinartela se per qualche motivo te la sei persa. Quindi suggerisco di provare con altre edicole della zona: se è vero ed è colpa del distributore dovrebbero avere lo stesso problema tutte, ma è più probabile che l'edicolante non abbia voglia di sbattersi a tenere conto delle prenotazioni (anche perché purtroppo è altrettanto frequente che la gente prenoti e poi compri altrove o cambi idea). Un altra edicola potrebbe non avere problemi.

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

A rileggere queste storie dopo tanto tempo, si scoprono delle chicche dimenticate...qui si è andato avanti a parlare per anni del Tex in mutande di "La Rupe del Diavolo", ma Tex che in "Mefisto La Spia", all'appropinquarsi di Mefisto si lancia di testa fuori dalla finestra come in una puntata dei Simpson, e scappa con la coda tra le gambe, ne vogliamo parlare ?:lol:

Inoltre in queste prime storie da Ranger, mostrava la patacca ogni tre per due, evidentemente inebriato dal passaggio all'altra parte della barricataB)

Fantastica la didascalia sanguinaria del cliffhanger che chiude "Mefisto la spia" : "Cosa intende fare Tex ? Quale tortura intende infliggere al messicano ?"

Così come il florilegio di insulti razzisti rivolti stavolta ai messicani : mangiatori di vermi, mangiatopi, sottospecie di Pancho Villa-quest'ultimo pure anacronistico, vabbeh che la cronologia nei primi Tex:D

Altri tempi...

Link to comment
Share on other sites

56 minuti fa, Testa di Vitello dice:

A rileggere queste storie dopo tanto tempo, si scoprono delle chicche dimenticate...qui si è andato avanti a parlare per anni del Tex in mutande di "La Rupe del Diavolo", ma Tex che in "Mefisto La Spia", all'appropinquarsi di Mefisto si lancia di testa fuori dalla finestra come in una puntata dei Simpson, e scappa con la coda tra le gambe, ne vogliamo parlare ?:lol:

Più che rileggerle, queste storie, sembra che tu ne abbia solo guardato le immagini... :D

Tex non "scappa con la coda tra le gambe" all'avvicinarsi di Mefisto ma - come spiegano i balloons - Tex dice tra sé: "Sta venendo qui... e non posso certo sparargli addosso... dopotutto quel Mefisto potrebbe anche essere un onesto cittadino e i miei sospetti sono soltanto sospetti..."

Quindi si getta dalla finestra in fretta perché Mefisto sta entrando nella stanza, e lo fa non perché ha paura ma per non essere costretto a scontrarsi con qualcuno che potrebbe essere innocente... Cosa c'è di strano? E soprattutto cosa c'entra il riferimento al Tex di Nizzi che resta in in mutande? (Scritto tra l'altro 70 anni dopo). Boh!:dubbioso: 

Questi paragoni non hanno senso.

56 minuti fa, Testa di Vitello dice:

il florilegio di insulti razzisti rivolti stavolta ai messicani : mangiatori di vermi, mangiatopi, sottospecie di Pancho Villa-

Il razzismo non c'entra proprio niente: i messicani hanno appena messo a ferro e fuoco la cittadina, uccidendo e saccheggiando, dopodiché Tex e i superstiti - distrutti e con le vesti lacere - ne catturano uno. Vista la situazione, qualche imprecazione contro il nemico mi sembra il minimo! Che dovevano dirgli? I messicani hanno appena distrutto un villaggio ammazzando più gente possibile!!! "Mangiatopi" poi non lo dice Tex ma un altro personaggio.

E poi questo linguaggio si sa che Tex lo usa con chiunque: scarto di verme, immenso imbecille, ecc.

56 minuti fa, Testa di Vitello dice:

Inoltre in queste prime storie da Ranger, mostrava la patacca ogni tre per due, evidentemente inebriato dal passaggio all'altra parte della barricataB)

Anche questo lo devi spiegare...

In queste prime storie Tex è un ranger in incognito, che agisce senza farsi riconoscere. Tutti pensano che sia un fuorilegge, rischia persino di farsi arrestare dagli sceriffi che non lo conoscono e le poche volte che tira fuori la patacca è solo perché non può farne a meno. Cioè, il contrario di quello che sostieni tu....

Edited by Poe
  • Thanks (+1) 1
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

6 minutes ago, Poe said:

Cosa c'è di strano? E soprattutto cosa c'entra il riferimento al Tex di Nizzi che resta in in mutande? (Scritto tra l'altro 70 anni dopo). Boh!:dubbioso: 

Questi paragoni non hanno senso.

 

Il senso è che visto che difendono ciofeche indifendibili, si attaccano al "ma anche il Tex di GL Bonelli portava le mutante!".

 

Io SPERO nella malafede, per loro, non ci posso credere che davvero ancora non abbiano capito il problema dell'imbarazzante ultimo Nizzi...

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">54 minuti fa</span>, virgin dice:

Sì, il Tex di GLB era basatissimo. In versione originale, ancora di più. :D

BASED !!:lol::lol:

Poe e Diablero, scusate se non quoto con precisione, ma riesco a fare un solo quote per post;)

La sostanza non cambia...il Tex di Nizzi chiede scusa in mutande, e OVVIAMENTE fa finta (e due vignette dopo spacca il culo a quelli a cui chiedeva scusa), ma qui si è scritto che trattasi di oltraggio indelebile, in quanto iconograficamente umiliante vedere Tex che chiede scusa in mutande, ANCHE se sta facendo finta...

Il Tex di GLB, lo fa per non essere costretto ad affrontare qualcuno che potrebbe essere innocente, sta di fatto che si lancia di testa dalla finestra passando attraverso il vetro (esattamente come nella scena tormentone dei Simpson in cui qualcuno è preso dal panico)...avrebbe potuto aspettarlo e tramortirlo col calcio della pistola ? Avrebbe potuto aspettarlo con la pistola spianata e il fazzoletto calato sulla faccia per non farsi riconoscere ? Boh, di certo buttandosi di testa dalla finestra deve ringraziare il cielo che sotto vi si trovi un carretto con la paglia, altrimenti sarebbe stata una dipartita un tantino umiliante;)

Con questo voglio dire che il primissimo Tex di GLB fosse una ciofeca ?

Tutt'altro ! Mi garba un Tex qualche volta fallibile e anche un po' maldestro;)

E per gli insulti ai Messicani...certo che sono giustificati e hanno le loro buone ragioni ad apostrofarli così ! Resta il fatto che oggi, in una storia a fumetti/film/serie tv queste cose non si possono più fare...

Anche per questo, un boomer nostalgico come me preferisce la vecchia scuola;)

  • Like (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

Ma davvero... DAVVERO in quella scena tristissima e umiliante, in cui Nizzi

1) fa dimenticare a Tex perche si trova lì (sanno già che i banditi agiranno quella notte. Sono sicuri, è l'unica notte di viaggio. Hanno fatto centinaia di miglia apposta. Poi arriva sera e TUTTI vanno a dormire, e quando vengono svegliati da uno scossone (che si dovevano aspettare, vuoi che ci sia un sabotaggio senza scossone?) Tex esce DISARMATO. a chiedere in giro cosè...

... tu invece di chiederti "ma come si fa ad accettare storie così stupide e ridicole", pensi "è uguale al Tex di GL Bonelli, anche lui dormiva, e anche lui a volte era disarmato"...

Ma CI SEI O CI FAI???????????????????????????????????????  :craniate:

 

2) Con una coincidenza assurda (i banditi non hanno alcun motivo per farlo) Nizzi fa scenere i banditi sottocoperta, armati, con un ostaggio MENTRE TEX CHIEDE IN GIRO, PERPLESSO E RINTRONATO E ANCORA INCAPACE DI CAPIRE CHE SUCCEDE, e mentre TEX NON SI ACCORGE CHE STA ARRIVANDO GENTE CHE PARLA AD UN OSTAGGIO, gli arrivano davanti e sventagliano la pistola.

...e tu invece di chiederti "ma come hanno fatto in redazione a far passare stà roba?" pensi "è uguale al Tex di GL Bonelli, anche lui ogni tanto aveva delle pistole puntate addosso"...

 

3) I banditi vogliono solo che i passeggeri rientrino nelle stanze. Il fatto che Tex, in mutande, CHIEDA UMILMENTE SCUSA è una SUA INIZIATIVA PERSONALE e NON SERVE A INGANNARE I BANDITI, visto che non è che lasciano libero l'ostaggio per quello...

 

Ora, visto che neghi la mia ipotesi, che stai a cagare il cazzo per non ammettere l'EVIDENZA, e visto che insisti, vorrei chiederti UNA COSA PRECISA!

 

CITAMI LA STORIA SCRITTA DA GLBONELLI (o anche da Boselli o Ruju) IN CUI, DI FRONTE A PISTOLE PUNTATE, TEX HA CHIESTO UMILMENTE SCUSA!

 

Perché per sparare paragoni simili, significa che CE L'HAI un esempio, no?

 

O sei un quaraquaquà,e mi chiederai scusa TU umilmente davanti a tutto il forum?

 

Io sono qui che aspetto. BASTA CON STÀ STORIA che IO devo stare a fare scan, postare immagini, e fare la fatica per smontare le stupide bestialità dei nizziani: MUOVETE UN PO' IL CULO VOI A DIMOSTRARE LE VOSTRE SPARATE!

 

P.S.: la rassegna delle differenze fra strisce e ristampe, che sarebbe stata molto più in topic che questi insulti alla memoria di GL Bonelli (da gente che poi si ritiene "texiana..") anche oggi salta.  Che debba essere inseguito dalle post dei fanatici fan di nizzi anche in questo thread creato da me per onorare GL Bonelli mi fa davvero girare le scatole.

Edited by Diablero
  • +1 2
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Testa di Vitello dice:

sta di fatto che si lancia di testa dalla finestra passando attraverso il vetro (esattamente come nella scena tormentone dei Simpson in cui qualcuno è preso dal panico).

Stabilito che Tex non "scappa con la coda tra le gambe" come avevi scritto tu, ma se ne va dalla stanza per non sparare a un possibile innocente (interpretazione piuttosto diversa), ora il fatto che un personaggio si getti attraverso una finestra infrangendo i vetri non mi pare una scena comica, anzi è un classico di tanti film e fumetti d'azione (anche in Tex), senza bisogno di scomodare la parodia dei Simpson.

E Tex si getta non perché preso dal panico, ma perché deve fare presto e perché è più d'effetto infrangere una vetrata per uscire (o entrare) di scena, invece che andarsene quatti quatti. Ripeto: è un classico di tanti film d'azione. L'intenzione di GL Bonelli era quella di far vedere un Tex agile e scattante, non certo un Tex maldestro, come hai interpretato tu...

 

Anche sul razzismo... tu avevi scritto che Tex (e GL Bonelli) aveva lanciato "insulti razzisti verso i messicani". E' come dire che Mister No quando chiama "crucchi" o "mangiapatate" i tedeschi è un razzista...

Tex è così razzista verso i messicani che, a breve, lotterà insieme a Montales, rischiando la pelle per la libertà dei messicani, diventando un rivoluzionario e finendo su tutti i giornali come "L'eroe del Messico"....

Ce ne fossero anche oggi di razzisti così! :laugh:

  • +1 2
Link to comment
Share on other sites

  • Sceriffi

@Diablero, su, moderiamo i toni. Capisco il disorientamento di fronte a certe posizioni preconcette e impermeabili alle argomentazioni; ma non penso che qualcuno diventi più propenso a cambiare idea se gli ingiungi di chiedere scusa in ginocchio.

 

@Poe, giustissimo distinguo il tuo. Si potrebbe parafrasare tramite il formato di un meme di grande successo oggidì: "Tu sei antirazzista perché vuoi denunciare chi dice -negro-. Io perché sostengo i diritti dei negri. Non siamo uguali". :D

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">2 ore fa</span>, Poe dice:

Stabilito che Tex non "scappa con la coda tra le gambe" come avevi scritto tu, ma se ne va dalla stanza per non sparare a un possibile innocente (interpretazione piuttosto diversa), ora il fatto che un personaggio si getti attraverso una finestra infrangendo i vetri non mi pare una scena comica, anzi è un classico di tanti film e fumetti d'azione (anche in Tex), senza bisogno di scomodare la parodia dei Simpson.

E Tex si getta non perché preso dal panico, ma perché deve fare presto e perché è più d'effetto infrangere una vetrata per uscire (o entrare) di scena, invece che andarsene quatti quatti. Ripeto: è un classico di tanti film d'azione. L'intenzione di GL Bonelli era quella di far vedere un Tex agile e scattante, non certo un Tex maldestro, come hai interpretato tu...

 

Anche sul razzismo... tu avevi scritto che Tex (e GL Bonelli) aveva lanciato "insulti razzisti verso i messicani". E' come dire che Mister No quando chiama "crucchi" o "mangiapatate" i tedeschi è un razzista...

Tex è così razzista verso i messicani che, a breve, lotterà insieme a Montales, rischiando la pelle per la libertà dei messicani, diventando un rivoluzionario e finendo su tutti i giornali come "L'eroe del Messico"....

Ce ne fossero anche oggi di razzisti così! :laugh:

Non ho mai detto che Tex fosse razzista, ma che nelle sue prime incarnazioni, facesse largo uso di espressioni razziste/offensive/discriminatorie...o che almeno per la sensibilità odierna sono reputate tali...ovviamente tutto questo per me non ha nessuna accezione negativa...la mancanza di filtri-anche- nel linguaggio era una delle cose che rendeva il primo Tex così dirompente e incendiario;)

Diablero :

- Si, io sono Nizziano...nella stessa misura in cui sono GLBonelliano e Boselliano...avere tre fuoriclasse succedutisi al comando della testata, è cosa di cui-da Texiano- credo si debba essere profondamente grati alla provvidenza...basta vedere la fine fatta da altre testate cui è mancata la medesima fortuna;)

-L'unico errore commesso da Tex nella storia di Nizzi, è essere andato a dormire dopo il pokerino:D

Per il resto gestisce la situazione alla grande...prima trolla i sabotatori, poi li mazzuola...cosa chiedere di più ?B)

-Non ti porterò esempi di altre scene in cui Tex chiede scusa in mutande, perchè non ce ne sono, ma chiedo a te di portarmi altri esempi di scene in cui Tex si eietta attraverso una finestra di testa, all'avvicinarsi di un solo avversario (che forse non è neanche tale)

- Non ho ASSOLUTAMENTE MAI insultato la memoria di GLB ! E anche in questo caso non faccio che ribadire quanto sia figo il tutto...

- Non devo scusarmi di nulla, ne tantomeno mi inginocchio;)

Link to comment
Share on other sites

56 minuti fa, virgin dice:

@Diablero

@Poe, giustissimo distinguo il tuo. Si potrebbe parafrasare tramite il formato di un meme di grande successo oggidì: "Tu sei antirazzista perché vuoi denunciare chi dice -negro-. Io perché sostengo i diritti dei negri. Non siamo uguali". :D

+ 1 per questo :ok:

 

P. S. Diablero come sempre non lo riesco a togliere :lol:

  • Like (+1) 1
Link to comment
Share on other sites

C' è il complottismo texiano: se Nizzi ha fatto un errore ,facendo andare a letto Tex invece che stare di guardia,deve averlo fatto per forza per fargli chiedere scusa in mutande.È come dire che nelle storie di Nolitta Tex era più umano perchè Sergio voleva fare incazzare il padre.Suvvia! 

Link to comment
Share on other sites

Ovviamente, la prossima volta tutti i fan di Nizzi che stanno impestando questo thread verranno ad accusarmi ancora di "parlare di Nizzi in ogni thread anche se non c'entra nulla".

 

Eh sì, sono sempre io a citare Nizzi a sproposito, quello tanto OSSESSIONATO che mentre mi leggo Satania invece di godermi la storia cerco solo appigli per tirare in mezzo ancora Nizzi...

 

Che pazienza che ci vuole con i Degni Fan del Degno Erede...

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">11 minuti fa</span>, Diablero dice:

Che pazienza che ci vuole con i Degni Fan del Degno Erede...

ah non guardare me,io sono intervenuto dopo

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">13 ore fa</span>, Diablero dice:

 

Il senso è che visto che difendono ciofeche indifendibili, si attaccano al "ma anche il Tex di GL Bonelli portava le mutante!".

 

Io SPERO nella malafede, per loro, non ci posso credere che davvero ancora non abbiano capito il problema dell'imbarazzante ultimo Nizzi...

".. perdona loro, perché non sanno quello che fanno" :old:

Link to comment
Share on other sites

Comunque non era mia intenzione guastare l'umore a nessuno...

Il "Tex in mutande" fu una polemica talmente assurda e surreale, che quando capita un esempio calzante, di tanto in tanto, la ri-tiro fuori:D

Ma vista la suscettibilità che aleggia su questo tasto, non lo farò più;)

  • Sad (0) 1
Link to comment
Share on other sites

48 minutes ago, Testa di Vitello said:

Il "Tex in mutande" fu una polemica talmente assurda e surreale, che quando capita un esempio calzante, di tanto in tanto, la ri-tiro fuori

Cioè, ammetti che ti diverte fare il troll, solo per provocare, anche in thread che non hanno nulla a che fare con Nizzi, perché ti rode ancora il c**o che ti abbiano demolito la storielletta ridicola del tuo idolo...

 

48 minutes ago, Testa di Vitello said:

Ma vista la suscettibilità che aleggia su questo tasto, non lo farò più

Se non lo "devi fare più", non è per "suscettibilità" di quei "permalosoni che non stanno allo scherzo", ma per il SEMPLICE RISPETTO DEL REGOLAMENTO, per il RISPETTO DEL FORUM E DEGLI ALTRI UTENTI!

 

Ma tanto lo sappiamo già tutti che per certi nizziani, sono concetti senza senso.

 

Non riuscite a capire il senso di quello che leggete in fumetto (vedere tutte le spiegazioni scritte sopra da Poe, riguardo ad un testo semplicissimo scritto in origine per bambini, che non eri riuscito a capire), effettivamente è sperare troppo che riusciate a capire i concetti di "regolamento" e di "rispetto delle regole"

 

Edited by Diablero
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

Diablero, forse stai un poco esagerando... io esprimo la mia-opinabilissima- opinione argomentando, non trollo proprio per niente, e non vedo cosa c'entri il rispetto delle regole.

Link to comment
Share on other sites

Delle primissime storie di Tex, "Il mistero dell'idolo d'oro" era quella che ricordavo meno. Per quanto fosse l'avventura più lunga pubblicata fino a quel momento, mi pareva meno "mitica" delle precedenti. L'unica scena che mi era rimasta ben impressa era quella dell'arrivo con la diligenza di Tesah (alla sua ultima apparizione, almeno fino al recente ripescaggio di Boselli). 

 

A ben vedere, è invece piuttosto importante, per diversi motivi. Innanzitutto, pone le basi per la prima vera grande storia texiana di ampio respiro (quella appena successiva - attualmente in edicola - con Mefisto, Montales e la liberazione del Messico). Poi, è il primo contatto di Tex con la mitologia azteca: una passione "esoterica" che GLB riverserà in svariate avventure successive. Appare infine Yogar, ovvero la prima cattivona della serie, presentata come un'assassina senza scrupoli capace di colpire anche a sangue freddo, ma che avrà modo di farsi perdonare nel finale. E a proposito del comparto femminile, forse mai così ben munito, è un peccato che la prosperosa Estrella de Rio (praticamente un mix fra Jane Russell e Rita Hayworth) sparisca quasi subito di scena, perché avrebbe potuto essere un'altra Marie Gold.

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, Diablero dice:

tanto lo sappiamo già tutti che per certi nizziani, sono concetti senza senso.

 

Le parole " niente pregiudizi" e           " educazione"  per te hanno un senso? non parlo tanto per me,ma voglio difendere l' altro utente

Per favore,cerchiamo di esprimerci in maniera educata e senza parolacce.

Edited by Grande Tex
  • Confused (0) 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">16 ore fa</span>, Grande Tex dice:

Le parole " niente pregiudizi" e           " educazione"  per te hanno un senso? non parlo tanto per me,ma voglio difendere l' altro utente

Per favore,cerchiamo di esprimerci in maniera educata e senza parolacce.

Grazie Grande Tex...in effetti io mi impegno ad esprimermi sempre in maniera educata e rispettosa...se poi la gente si infiamma non posso farci niente...

<span style="color:red">19 ore fa</span>, Kerzhakov91 dice:

Delle primissime storie di Tex, "Il mistero dell'idolo d'oro" era quella che ricordavo meno. Per quanto fosse l'avventura più lunga pubblicata fino a quel momento, mi pareva meno "mitica" delle precedenti. L'unica scena che mi era rimasta ben impressa era quella dell'arrivo con la diligenza di Tesah (alla sua ultima apparizione, almeno fino al recente ripescaggio di Boselli). 

 

A ben vedere, è invece piuttosto importante, per diversi motivi. Innanzitutto, pone le basi per la prima vera grande storia texiana di ampio respiro (quella appena successiva - attualmente in edicola - con Mefisto, Montales e la liberazione del Messico). Poi, è il primo contatto di Tex con la mitologia azteca: una passione "esoterica" che GLB riverserà in svariate avventure successive. Appare infine Yogar, ovvero la prima cattivona della serie, presentata come un'assassina senza scrupoli capace di colpire anche a sangue freddo, ma che avrà modo di farsi perdonare nel finale. E a proposito del comparto femminile, forse mai così ben munito, è un peccato che la prosperosa Estrella de Rio (praticamente un mix fra Jane Russell e Rita Hayworth) sparisca quasi subito di scena, perché avrebbe potuto essere un'altra Marie Gold.

Concordo su tutta la linea...anch'io la ricordavo poco...è una storiellina non irresistibile, ma davvero importante sotto molti punti di vista...tra l'altro la prima ad avere pure un accenno di "trama gialla".

Concordo anche su Estrella de Rio, sprecatissima in una storia in cui deve "dividere la scena" anche con Tesah e Yogar...

Link to comment
Share on other sites

  • co fondatore

Le incongruenze storiche si sprecano. I continui riferimenti a Pancho Villa... E poi ci si stupisce della Ford T guidata da Pat.

  • Confused (0) 1
Link to comment
Share on other sites

iIbWgep.png

 

Mi sono sempre stati tremendamente simpatici i bisbetici vecchietti del Far West :lol: - un nome su tutti: il mitico Stumpy, interpretato da Walter Brennan in "Un dollaro d'onore" - e di conseguenza da bambino ci rimasi malissimo quando quella canaglia di Steve Dickart alias Mefisto uccise il buon Tom, apparso per una manciata di strisce come pard di Tex. Insieme formavano una bella coppia, purtroppo poco sfruttata. Chissà se Boselli deciderà di recuperarlo su Tex Willer... :rolleyes:

 

(difficile, visto il ridotto spazio temporale in cui appare, ma io un po' ci spero lo stesso)

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">22 minuti fa</span>, Loriano Lorenzutti dice:

Non posso nemmeno immaginare cosa sarebbe successo se l'avesse scritta Nizzi. :old:

beh ma erano anche altri tempi,per quell' epoca un errore è comprensibile

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.