Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[728/729] Una colt per Manuela Montoya


Recommended Posts

  • 2 weeks later...

Vedo che nessuno ha ancora capito il senso di questa discussione

Laurenti su Zagor disegna divinamente e su Dampyr idem

Che Laurenti disegni le donne molto bene lo so

Deve rivedere il suo modo di disegnare i quattro pards

Non è una critica ma il suo stile attuale deve adattarlo a Tex

Link to comment
Share on other sites

Le tavole nell'anteprima mi suscitano qualche perplessità. Spero che l'albo, una volta comprato, possa smentirle. In ogni caso grande attesa per questa storia. 

Link to comment
Share on other sites

Guarda è capace che poi quando esce in edicola dopo che la acquisto potrebbe piacermi pure

Non metto in discussione la bravura di Laurenti bensì il modo in cui ha disegnato Kit Willer

Spero davvero che abbia effettuato correzioni

Link to comment
Share on other sites

Madò Andrea, abbiamo capito la tua opinione, è inutile che ripeti 200 volte le stesse cose. Che palle, oh!!!

  • Haha (0) 2
  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">18 ore fa</span>, gilas2 dice:

per fortuna che c'è la funzione 'utenti ignorati'.... :D e certe cose non le leggo

Non sai che ti perdi! :lol:

Link to comment
Share on other sites

  • co fondatore

Avvocato Monni, sei pronto alla scarica di fuoco a cui sarai sottoposto da noialtri :P?

Link to comment
Share on other sites

Io mi sono già tirato fuori in maniera preventiva.
Lo avevo già preannunciato.
Ci rileggiamo ad agosto, quando sarà già più flebile l'idea che nel 2021 io abbia solo fatto critiche immotivate o che io sia critico per partito preso (anagramma di perso).

Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, San Antonio Spurs dice:

Ci rileggiamo ad agosto, quando sarà già più flebile l'idea che nel 2021 io abbia solo fatto critiche immotivate o che io sia critico per partito preso (anagramma di perso).

Preso + malo = anagramma di permaloso. :D

Che ti frega delle critiche? Di' la tua opinione e basta...:laugh::deserto:

 

A proposito, non so se avete notato, ma nell'anteprima il volto di Kit Willer non è disegnato mica tanto bene da Laurenti.:lol2:

Edited by Poe
Link to comment
Share on other sites

Non ho mai visto tanta ignoranza in un forum

Che cosa dobbiamo fare i complimenti a un disegnatore se non fa un lavoro adeguato?

vi piace come disegna Laurenti?

Bene

Fusco Monti Balsco e letteri erano fior di disegnatori e non snaturavano il viso di Te e i suoi pards

Galleppini anche era in fase decadente disegnava in modo dignitoso i volti

Sembrate un gruppo di scolari emozionati come se stesse uscendo na storia disegnata da un big del fumetto

Tex disegnato di Magnus era un un evento tanto per intenderci

Link to comment
Share on other sites

Veramente a me pare che la maggior parte dei pards del forum - Me compreso - che si è espressa in questo topic abbia avanzato qualche perplessità in merito alle tavole di Laurenti postate in anteprima. Allo stesso modo, immagino che tutti noi speriamo di poterci ricredere quando, tra qualche giorno, potremo ammirare il lavoro di Laurenti dal vivo... 

Link to comment
Share on other sites

Vediamola così allora

Se laurenti mi smentisce con il numero di Giugno in edicola gli faccio i miei complimenti quì nel forum

non ho detto mica che ha disegnato male io ci mancherebbe

Faccio notare agli altri utenti che Victor de la Fuente aveva il suo Tex col volto ritoccato  da Monti in vari numeri e anzi alcune volte l'intero viso era di Tex

Cos Jesus Blasco che al primo numero si vede una vigneta col viso di Tex ritoccato da Galep

Link to comment
Share on other sites

Il 1/6/2021 at 23:11, andreadelussu74@gmail.com dice:

anzi alcune volte l'intero viso era di Tex

 

Uh... scusa ti dispiacerebbe molto rispiegarmelo in italiano?

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Carlo Monni dice:

 

Uh... scusa ti dispiacerebbe molto rispiegarmelo in italiano?

Ok allora ti spiego subito

Se ti ricordi Galleppini aveva collaborato con Virgilio Muzzi perchè per ammissione  del disegnatore stesso il volto di Tex non gli riusciva bene

Monti ha a volte ritoccato il viso di Tex di De La Fuente e in vari casi per molte pagine interveniva in maniera massiccia sui volti dei protagonisti Tex e Carson ma questo lo si notava a vista d'occhio

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, andreadelussu74@gmail.com dice:
3 ore fa, Carlo Monni dice:

 

Uh... scusa ti dispiacerebbe molto rispiegarmelo in italiano?

Ok allora ti spiego subito

Se ti ricordi Galleppini aveva collaborato con Virgilio Muzzi perchè per ammissione  del disegnatore stesso il volto di Tex non gli riusciva bene

Monti ha a volte ritoccato il viso di Tex di De La Fuente e in vari casi per molte pagine interveniva in maniera massiccia sui volti dei protagonisti Tex e Carson ma questo lo si notava a vista d'occhio

 

 

Oh, questo lo avevo capito benissimo. Quello che avrei voluto è che tu mi spiegassi il senso logico/sintattico/grammaticale di questa specifica frase:

 

<span style="color:red">2 ore fa</span>, Carlo Monni dice:

anzi alcune volte l'intero viso era di Tex

 

Che in lingua italiana ha due soli significati possibili: 1) alcune volte il viso era interamente quello di Tex, il che implica che le altre lo era solo in parte ed in parte era quello di qualcun altro, oppure 2) alcune volte il viso era stato realizzato da Tex,  che di per sé è impssibile.

Di sicuro non vuol dire: "Acune volte il viso di Tex era interamente.di Monti" che era quello che volevi dire tu.

Io sarò pedante, saccente e magari pure antipatico ma se tu ti decidessi finalmente a scrivere in italiano corretto con frasi che abbiano senso, la tua comunicazione ne guadagnerebbe.

 

P.S. per i moderatori: se sono stato in qualche modo scorretto, intervenite senza pietà.

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">12 minuti fa</span>, Carlo Monni dice:

 

 

Oh, questo lo avevo capito benissimo. Quello che avrei voluto è che tu mi spiegassi il senso logico/sintattico/grammaticale di questa specifica frase:

Intendevo dire che anche nella prima storia di Jesus Blasco almeno un paio di vignette avevano il volto di Tex disegnato da Galep

Questo intendevo

 

Che in lingua italiana ha due soli significati possibili: 1) alcune volte il viso era interamente quello di Tex, il che implica che le altre lo era solo in parte ed in parte era quello di qualcun altro, oppure 2) alcune volte il viso era stato realizzato da Tex,  che di per sé è impssibile.

Di sicuro non vuol dire: "Acune volte il viso di Tex era interamente.di Monti" che era quello che volevi dire tu.

Io sarò pedante, saccente e magari pure antipatico ma se tu ti decidessi finalmente a scrivere in italiano corretto con frasi che abbiano senso, la tua comunicazione ne guadagnerebbe.

 

P.S. per i moderatori: se sono stato in qualche modo scorretto, intervenite senza pietà.

 

Link to comment
Share on other sites

<span style="color:red">1 ora fa</span>, Carlo Monni dice:

 

 

Oh, questo lo avevo capito benissimo.

 

In tre facili step:

- cliccare sul proprio profilo in alto a destra

- dal menu scegliere 'Utenti ignorati', quindi

- 'Aggiungi un nuovo utente nella lista ignorati'

e si campa meglio 

;)

Link to comment
Share on other sites

Letta stamani.

Partendo dai disegni un'ottima Montoya (e su questo non avevo dubbi), molto meno bene la fisionomia dei pards.

Volti altalenanti tra le diverse tavole e Kit a volte sembra avere un volto troppo "gonfiato".

Per quanto riguarda la storia sembra una normale vicenda senza infamia e senza lode.

Poca originalità: alla fine si parla della bella ereditiera da difendere dal solito signorotto prepotente e dai suoi sgherri.

La prima parte è abbastanza verbosa.

Di buono c'è che temevo l'arrivo di Liala su Tex, ma così per ora non è stato.

La trama poggia un po' sul sentimentalismo, ma per me non in maniera eccessiva da risultare stucchevole.

Speriamo che la seconda parte prenda quota.

Link to comment
Share on other sites

Dopo tanta attesa ecco finalmente il ritorno di Manuela Montoya.

Borden tiene a battesimo due esordienti, Carlo Monni e Mauro Laurenti, che mostrano di poter ancora dire la loro sulle pagine del ranger.

Rinnovo i complimenti a Carlo sia per essere riuscito a vedere concretizzato il suo soggetto, sia per l'idea di ripescare un comprimario rimasto tanto tempo nell'ombra dopo la caratterizzazione che ne aveva dato Nicolò.

Soggetto che in mano a Boselli prende corpo con una sceneggiatura intrigante che ci conduce gradualmente a far convergere le piste dei pards, sulle tracce di un pericoloso terzetto di fuorilegge che trova rifugio proprio nel ranch dell'odioso signorotto che insidia la bella Manuela.

Laurenti mantiene il suo caratteristico tratto con il quale confeziona una versione personale dei pards senza piegarsi ai modelli dominanti (Villa - Civitelli - Ticci) ma proponendo una sua interpretazione che ritengo convincente. Un plauso ai ritratti femminili che ha avuto modo di distribuire qua e là, non solo con Manuela, ma anche con le altre giovani messicane inserite nella storia.

Buona la prova del giovane Willer che mantiene la sua lucidità, senza dar segno di soffrire troppo la seduzione della bella Manuela, la quale mostra ancora una volta la sua forte personalità.

Storia che complessivamente si fa leggere con piacere fino al culmine dell'albo dove prevedibilmente le piste si incrociano. Vediamo l'evoluzione nel prossimo numero il cui sviluppo è stato, forse troppo abbondantemente, anticipato nelle righe di presentazione. Resta da vedere se e in che grado la bella Manuela verrà colpita dalla sindrome di Kit Willer, che non perdona le donzelle che finora hanno avuto la sventura di incrociarne le sorti...

 

Link to comment
Share on other sites

Ho preso oggi l'albo, ma non l'ho ancora letto. Ho osservato i disegni, come faccio di solito, prima di immergermi nella storia. 

Non discuto la professionalità di Laurenti, che ho conosciuto e che mi ha omaggiato di un bellissimo Tex realizzato circa 10 anni fa ( quando lui stesso non immaginava nemmeno di doverne realizzare, un giorno, una storia), ma la sua interpretazione del personaggio, il suo tratto, il suo modo di realizzare i cavalli, mi hanno lasciato un po' perplesso e trovo un po' azzardato il suo debutto sulla serie regolare. Probabilmente la maggior parte di voi non la penserà come me, ma volevo dire la mia.

Faccio, infine, i miei complimenti a Carlo che ha potuto realizzare un sogno; li faccio a prescindere dall'esito perché penso che vi abbia lavorato con passione. 

Link to comment
Share on other sites

Ho preso Tex numero 728 una Colt per Manuela Montoya

la storia è carina e non banale,promette bene

I disegni di Laurenti  li avevo sottovalutati dallle anteprime

Comunque come disegna i pards è incerto

la fisionomia di Kit cambia rendendo il viso a volte più tondo a volte più lungo

L'unico che pare avere inquadrata abbastanza bene è Tex

Carson pare ben disegnato ma è da definire meglio

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.